Importare degli account di posta su Outlook

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questa guida ti spiegherò come importare le email di altri providers su Outlook.com, in modo da poter avere le vecchie email di precedenti account di posta sul tuo nuovo account Outlook.

Importare account email su Outlook

Importare altri account di posta in Outlook.com che si può usare anche con un vecchio indirizzo Libero, Alice, Yahoo o altri


In questa guida vediamo come sia possibile, in ogni caso importare tutti i messaggi Email in Outlook.com da qualsiasi altro account di posta, sia esso Yahoo Mail, Libero Mail, Alice Mail o altri.

Importare email di altri providers di posta su Outlook.com

Outlook.com infatti permette di importare la posta elettronica da altri servizi e di inviare i messaggi di posta usando lo stesso indirizzo di prima (quindi quello di libero o di yahoo) con la sua interfaccia comoda, affidabile e contando sul suo spazio illimitato per gli allegati.

LEGGI IL TUTORIAL:
Inoltrare la posta di Libero Mail in Gmail

Prima di tutto, Microsoft oggi ha annunciato che gli utenti che usano Outlook.com (l’ex Hotmail, non centra nulla con Microsoft Outlook) possono importare le email da provider di posta elettronica tramite IMAP.
Microsoft ha creato una procedura guidata molto semplice che permette ai nuovi utenti di mantenere i vecchi indirizzi e-mail, ma gestirli tutti da Outlook.com che offre un’interfaccia moderna, potente e con molte funzioni in più rispetto la concorrenza.

Accedere quindi all’account Outlook.com

(che è lo stesso per tutti i servizi Microsoft, XBox, Windows, Hotmail, ex Messenger ecc)

  • clicca sul pulsante delle impostazioni in alto a destra (l’ingranaggio)
  • e poi accedi alle Opzioni.


Sotto Gestione account, cliccare su Importa account e-mail per iniziare.
da qui si può scegliere di importare rubrica e messaggi da Gmail

(come già spiegato nella guida su come passare da Gmail a Outlook.com), importare le mail da Yahoo Mail oppure da un altro provider e-mail o indirizzo di posta elettronica IMAP.


Se si intende configurare un account Libero Mail o Alice Mail

  • andare in Altro
  • e fornire l’indirizzo
  • e la password di accesso
  • Mostrare le opzioni avanzate
  • e segnare l’indirizzo del server IMAP corretto che, per Libero mail è imapmail.libero.it con
  • porta 993


Per altri servizi di posta, cercare su Google IMAP e nome del servizio.

LEGGI IL TUTORIAL:
Combinare tutti gli indirizzi Email in uno solo su Outlook.com

Tornare ora alle opzioni di Outlook.com

  • clicca sulla voce i tuoi Account Email
  • da qui si può aggiungere un account di solo invio
  • oppure di invio e ricezione.
  • Per facilitare le cose
  • si può usare quello di solo Invio
  • mettere indirizzo e password
  • e poi lasciare che sia Outlook a gestire l’invio nell’opzione successiva senza quindi indicare un server SMTP.


Con Outlook.com non importa se il servizio di posta importato supporta SMTP o no perchè si può scegliere l’opzione Invia e-mail usando il server di Outlook.com.


Sulla vecchia mail si riceverà un messaggio che contiene il link di conferma, da cliccare per completare l’operazione.


A questo punto si può inviare una mail

  • cliccando sul campo Da
  • e scegliendo dal menu a tendina l’indirizzo di Libero
  • Yahoo o di qualsiasi account aggiunto
  • Nelle opzioni account Email si può scegliere quale rendere predefinito per l’invio.

Se si è scelto di aggiungere un account di solo invio

per ricevere in Outlook.com la posta inviata al nostro vecchio indirizzo che vogliamo conservare e continuare a usare

bisogna andare nelle opzioni della mail

attivare l’inoltro automatico dei messaggi verso l’indirizzo Outlook.com o Hotmail.


In Libero questa opzione si trova nelle impostazioni account

che si trovano cliccando la rotella ingranaggio accanto a Altri account sulla colonna a sinistra.
Si può anche usare un filtro per fare l’inoltro automatico.

In conclusione, la posta che gli altri ci inviano al vecchio indirizzo arriverà in Outlook.com e potremo usare lo stesso indirizzo per rispondere e scrivere nuovi messaggi.


Grazie a questo meccanismo, si potrà usare l’app Outlook.com su tutti gli smartphone e i tablet, sia Android, che iPhone, iPad e Windows Phone.

LEGGI IL TUTORIAL:
Importare e gestire altri account Email in Gmail con le caselle multiple

Come visualizzare gli appuntamenti di Google Calendar su Outlook

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come visualizzare gli appuntamenti di Google Calendar su Outlook, il tuo client di posta preferito che usi per gestire la posta elettronica.

Se memorizzi degli appuntamenti di lavoro su Google Calendar e vuoi visualizzarli anche sul calendario di Outlook, insieme a quelli già presenti nel calendario di Outlook, questa guida ti spiega nel dettaglio come poter lavorare sul calendario di Outlook e vedere anche gli appuntamenti di Google Calendario.

Come vedere Google calendario in Outlook

Microsoft Outlook è invece il programma principale e più potente per gestire le email sul computer, che ha anche un’efficace e flessibile interfaccia per gestire appuntamenti e calendari.

Diventa quindi naturale voler integrare il servizio online di Google Calendar in Outlook in modo da poter visualizzare tutti i calendari in un unico luogo e mantenere il vantaggio di sincronizzare gli appuntamenti su ogni altra applicazione.

Visualizzare gli appuntamenti di Google Calendario all’interno del Calendario di Outlook

Per vedere Google Calendario in Microsoft Outlook bisogna, prima di tutto,

  • accedi all’account Google sul sito di Google Calendar
  • nella pagina principale
  • premi sulla freccia accanto al calendario da usare
  • apri le Impostazioni calendario.
  • vai alla sezione Indirizzo privato
  • premi sul tasto verde ICAL
  • seleziona col mouse tutto l’indirizzo che viene generato
    (che termina in .ics)
  • copialo premendo i tasti CTRL-C

Importare il calendario di Google Calendar su Outlook

  • apri ora Microsoft Outlook
  • cliccare sulla scheda File
  • Nella schermata Informazioni Account
  • seleziona Impostazioni account dal menu a discesa
  • Nella finestra Impostazioni account
  • clicca sulla scheda Calendari Internet
  • clicca su Nuovo
  • nella finestra di dialogo che si apre
  • incolla l’URL copiato prima, che termina in basic.ics
  • premi la combinazione di tasti Ctrl-V dalla tastiera per icollare

Dare un nome al CALENDARIO IMPORTATO su Outlook

E’ possibile dare un titolo al calendario

  • quindi dai un nome testuale al calendario
  • inserisci, se vuoi, una descrizione facoltativa
  • la casella di controllo del limite degli aggiornamenti è selezionata automaticamente per impostazione predefinita
  • premi su OK per concludere la configurazione

Google Calendar è adesso aggiunto alla lista dei Calendari Internet nella finestra di Impostazioni account.

Vedere gli appuntamenti di Google Calendar nel Calendario Outlook

Dopo aver chiuso, si troverà nell’interfaccia principale di Outlook, il calendario Google in aggiunta a quello di Outlook.

Se si avessero più di un calendario Google, è possibile aggiungerli su Outlook e visualizzarli senza dover accedere di nuovo con l’account Google.

Sincronizzare due calendari diversi – Google Calendar e Calendario Outlook

Il problema adesso è che ogni modifica al calendario Google da Outlook, non viene registrata online e non viene sincronizzata.


Rimane quindi un calendario in sola lettura, che prende le modifiche fatte tramite l’app o tramite browser sul sito Google Calendario, ma non fa l’inverso, ossia non si può usare per sincronizzare le modifiche fatte da Outlook.

PLUGIN Outlook Google Calendar Sync PER SINCRONIZZARE CALENDARI ESTERNI CON OUTLOOK

Affinchè eventuali calendari esterni caricati su Outlook, si sincronizzino correttamente con Outlook stesso, è necessaria una SINCRONIZZAZIONE BIDIREZIONALE.


Uno di questi è il tool gratuito e open source Outlook Google Calendar Sync nato dalle ceneri dell’omonimo tool che Google metteva a disposizione fino a qualche tempo fa.


Questo programma è compatibile con ogni versione Office dalla 2003 alla 2013.

Come sincronizzare CALENDARIO GOOGLE con CALENDARIO OUTLOOK

Dal programma, dopo il download

  • basta aprire le impostazioni (settings)
  • aggiungere il calendario Google facendo l’accesso con l’account Google
  • Una volta effettuato l’accesso
  • seleziona il calendario da sincronizzare con Microsoft Outlook
  • e nelle impostazioni
  • cliccare su Sync Options per scegliere che tipo di sincronizzazione avere scegliendo quella che ci serve
  • da Outlook a Google (la sincronizzazione da Google a Outlook non ci serve perchè già configurata nell’importazione del calendario tramite file ics come visto prima).


Dal campo dell’intervallo si può scegliere ogni quanto minuti avviare la sincronizzazione dei calendari.

Verificare la sincronizzazione di calendari esterni su Outlook

Per verificare che la SINCRONIZZAZIONE BIDIREZIONALE funzioni correttamente sul calendario Outlook:

  • vai nella scheda Sync
  • premi il tasto Start per far partire la sincronizzazione
  • vai nelle impostazioni (settings) di Outlook Google Calendar Sync
  • imposta l’avvio automatico del programma.

Un tool simile che funziona allo stesso modo e che supporta nativamente la sincronizzazione bidirezionale è Calendar Sync + che consiglio di provare perchè più facile da configurare.

Plugin Calendario per Outlook

Plugin Calendario per Outlook

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come installare su Outlook dei plugin aggiuntivi, che estendono appunto le funzionalità del client di posta, in particolare aggiungono la funzionalità Calendario.

Estensione Calendario per Outlook

Chi lavora con Microsoft Outlook utilizza molto anche la funzione del calendario che permette di fissare appuntamenti di riunioni, deadline di progetti, scadenze varie, e di ricevere quindi degli avvisi via email prima del raggiungimento della data segnata.

Il professionista moderno utilizza applicazioni web come Google Calendar perchè vuole avere sempre il calendario di lavoro a disposizione e raggiungibile online da ovunque.

Integrare il calendario Google con il calendario di Outlook

PLUGIN Google Calendar Sync

Chi è costretto a lavorare con Outlook in ufficio ma vuole usare la sua agenda elettronica anche da casa o altri posti, potrà integrare il calendario Google con quello di Outlook tramite il plugin gratuito Google Calendar Sync.

La sincronizzazione degli eventi si può sincronizzare unilateralmente oppure in maniera bidirezionale cosi da avere sempre la stessa visualizzazione di eventi e scadenze.

Estensioni per il client di posta Outlook

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questa guida ti spiegherò come aggiungere nuove funzionalità al client di posta Outlook, con l’installazione di plug-in aggiuntivi (piccoli programmi software aggiuntivi) che vanno ad aggiungere nuove funzionalità al programma esistente Outlook.

Outlook è il client di posta di Windows più diffuso al mondo.
Viene fornito con tantissimi MENU e FUNZIONALITA’ che vanno bene per le esigenze della gran parte degli utenti.

Però per le persone più esigenti, che utilizzano Outlook pesantemente per lavoro, sono disponibili ulteriori funzionalità aggiuntive, da installare a parte, sotto forma di plugin (anche dette estensioni).

Estensioni più utili per Microsoft Outlook

In questa guida ti mostrerò una panoramica di estensioni da installare su Outlook per poter aggiungere funzioni utili.

Di estensioni o plugin ne esistono tantissimi, quindi è difficile selezionarli perchè a uno possono esserne utili alcuni che un altro può reputare superflui.
In questa lista ho cercato di inserire quelli più popolari e più generici rimandando ad altri articoli gia scritti o alle vostre considerazioni, la citazione di altri plugin importanti.
Come mi viene da dire spesso allora, le migliori estensioni per Microsoft Outlook sono:

Migliori estensioni e plugin per Outlook

30 plugin da aggiungere a Microsoft Outlook con tante funzioni aggiuntive per arricchire le funzionalità del programma

LEGGI IL TUTORIAL:
Le nuove funzioni di Office 2013 sono anche in Office 2010 e 2007!

ESTENSIONE PER OUTLOOK: InboxEx

è un potente plugin gratuito per Outlook che fornisce una migliore ricerca e altre opzioni avanzate.

È possibile sincronizzare il calendario con Google Calendar per pianificare le riunioni e le chiamate.

ESTENSIONE PER OUTLOOK: Jello Dashboard

Jello Dashboard (widget) è un plugin che si usa per personalizzare la pagina iniziale di Outlook con un web widget.
Jello non è un add-on, ma un insieme di file JavaScript contenuti in un file HTML in modo da poterlo utilizzare in Outlook, senza installare nulla.

ESTENSIONE PER OUTLOOK: Primo PDF

anche se Office 2007 contiene il supporto per PDF, questa funzione è disponibile solo per i programmi Word, Excel e PowerPoint.
Se si utilizza Outlook (qualsiasi versione) e si vogliono archiviare alcune e-mail come file PDF, è necessario scaricare PrimoPDF.

Si tratta di un driver della stampante virtuale PDF, gratis, per Windows che può non solo convertire le email e i documenti PDF, ma anche proteggerli con una password.

ESTENSIONE PER OUTLOOK: Microsoft Translator

Microsoft Translator (traduzione) è il plugin per tradurre le email in lingua straniera, in italiano, senza mai uscire da Microsoft Outlook.
È possibile tradurre singole parole, frasi o anche una intera mail utilizzando il plugin di Microsoft Translator; per usarlo basta selezionare un testo e scegliere Traduci dal menu del tasto destro.

5) Sender Time Zone (utilità) serve se amici, clienti o colleghi di lavoro scrivono da posti lontani del mondo ed hanno fusi orari diversi.
In questo modo viene mostrata l’ora locale del mittente e la differenza tra il proprio fuso orario e quello del mittente.

È possibile quindi piano, quando per rispondere ai vostri contatti o perché continuare a inviare email è alle ore dispari.

6) Looken fa una ricerca in real time su cio che è memorizzato in Outlook.

7) Outlook Sync è stato progettato per sincronizzare le cartelle di Outlook tra due computer.
Il programma funziona in una rete locale ed è particolarmente utile in casa o in piccole aziende.

8) Chi lavora con Microsoft Outlook utilizza molto anche la funzione del calendario che permette di schedulare riunioni, appuntamenti e scadenze, ricevendo avvisi via email prima del raggiungimento della data segnata.
Il professionista moderno utilizza applicazioni web come Google Calendar perchè vuole avere sempre il calendario di lavoro a disposizione e raggiungibile online da ovunque.
Chi è costretto a lavorare con Outlook in ufficio ma vuole usare la sua agenda elettronica anche da casa o altri posti, potrà integrare il calendario Google con quello di Outlook tramite il plugin gratuito Google Calendar Sync.
La sincronizzazione degli eventi si può sincronizzare unilateralmente oppure in maniera bidirezionale cosi da avere sempre la stessa visualizzazione di eventi e scadenze.

9) Copernic Desktop Search è un programma di ricerca desktop che indicizza anche la posta elettronica di Outlook.

10) Outlook Attachment Reminder consente di evitare l’invio di messaggi senza allegato e diventa utile per non dimenticarsi di spedire file insieme ai messaggi.
Il programma riconosce i messaggi che dovrebbero includere allegati mostrando un reminder.

11) OutlookStorageExportFolders crea un nuovo file PST con tutti gli elementi salvati in Microsoft Outlook cosi da poterlo salvare ed esportare o trasferire in un altro computer

12) YouSendIt diventa molto utile quando si devono inviare file di grandi dimensioni tramite Outlook.

Quando si allega un file alla posta elettronica di Outlook, il file viene caricato sui server e nella mail basta indicare il link da cui poi, il destinatario, può scaricare il file senza bisogno di un account registrato.
Vedi qui per altri servizi web per inviare file di grandi dimensioni

13) Bananatag serve a ricevere conferma di lettura delle email.
Viene inviata, inclusa in una mail, una immagine bianca e invisibile che permette al servizio di riconoscere quando un messaggio viene aperto (sempre che il client del destinatario sia configurato per visualizzare le immagini)

14) OutlookItemsCategorize serve per assegnare o rimuovere categorie specificate per messaggi, contatti, appuntamenti, attività, note e voci del diario.

15) GcontactSync sincronizza i contatti di Gmail con quelli della rubrica Outlook.

16) Ricevere notifiche da Facebook e Twitter su Microsoft Outlook

17) Invio di messaggi privati in CCN nelle Mail

18) Duplicate Remover elimina le mail e tutti i contenuti memorizzati in Microsoft Outlook che sono doppioni e duplicati.
Bisogna usarlo con cautela per non cancellare cose simili ma esso scansiona tutto ed evidenzia le mail doppie.

20) Important Mail è un plugin che si installa come programma gratuito e compare in Microsoft Outlook quando si vede la lista di messaggi ricevuti.
Esso serve a ricevere una notifica ogni volta che arriva un nuovo mesaggio che contiene la parola impostata nel filtro del plugin.
FAcile da usare e molto flessibile, permette di impostare qualsiasi parola come allarme per la notifica.

21) Outlook Export è uno strumento gratuito per esportare i dati da Microsoft Outlook in un file di testo CSV.

22) Outlook configurazione automatica è un utile add-in per creare account di posta elettronica in Microsoft Outlook, Outlook Express, Windows Mail e Windows Live Mail, semplicemente fornendo l’indirizzo di posta elettronica.

23) Reply All Reminder è un promemoria che avvisa ogni volta che si preme il pulsante di risposta e ci sono più persone indicate come destinatari.

24) Task Workflow è un componente aggiuntivo di Outlook per avere nuove opzioni per gestire le attività e i progetti in modo semplice.

25) TwinBox è Twitter dentro Outlook per archiviare, gestire e cercare i tweet come si fa con le Email.

26) Important Mail Alert ti avviserà ogni volta che si riceve una mail importante che contiene una certa parola o un certo testo specificato.

27) Attach Unlocker permette di sbloccare e ricevere gli allegati bloccati da Outlook per impostazione predefinita (ad esempio i .exe).

28) Bccthis è un’estensione, già abbondantemente descritta, per inviare messaggi privati in CCN nelle mail inviate a gruppi di persone.
Essa permette cosi di nascondere parole in più nella mail lasciandole leggere solo alle persone selezionate.

Come archiviare EMAIL DI OUTLOOK su iPhone e iPad

Come archiviare EMAIL DI OUTLOOK su iPhone e iPad

  • individua il messaggio da archiviare
  • fai uno swipe da destra verso sinistra sulla sua anteprima
  • premi sul pulsante (…)
  • fai tap sulla voce Sposta messaggio…
  • e premi sulla voce Archivio

TUTORIALS SU COME ARCHIVIARE EMAIL

Come archiviare email di outlook
Come archiviare email
Come archiviare email su iPhone