Come aprire gli allegati mail



Come aprire gli allegati email

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come aprire gli allegati email di cui hai bisogno.
Insieme andremo a scoprire come aprire gli allegati della posta elettronica in tutti i principali servizi di posta elettronica e le relative app per smartphone e tablet, oltre che usando i principali client email per computer.
Solo una piccola raccomandazione prima di cominciare: gli allegati della posta elettronica vengono spesso utilizzati per veicolare virus e malware. Apri solo quelli di cui già conosci il contenuto.


Non fidarti neanche dei mittenti, in quanto a volte i virus che colpiscono il PC di un utente sono in grado di auto-inviarsi via email e,

Come aprire gli allegati email Web

Se ti interessa capire come aprire gli allegati delle email agendo via browser, quindi usando un servizio di Web Mail qui troverai tutto quello che ti serve.

Gmail

Usi Gmail e ti piacerebbe capire come aprire gli allegati ricevuti via email con questo servizio di posta elettronica apri il browser che in genere usi per navigare in Rete dal tuo computer (es. Chrome), collegati alla home page del servizio ed effettua il login al tuo account (se necessario).

  • Ad accesso eseguito
  • apri l’email con gli allegati dalla parte centrale della pagina visualizzata
  • selezionando la sezione corretta della posta in arrivo
  • previo clic sulle schede in alto


Se hai bisogno di accedere a una cartella diversa puoi selezionarla dal menu che si trova a sinistra. 
Puoi riconoscere facilmente le email che presentano allegati in quanto sotto l’oggetto trovi dei contrassegni con il formato del file allegato e il titolo dello stesso.



  • Una volta aperta l’email di tuo interesse
  • fai clic sull’anteprima degli allegati che trovi sotto il corpo del messaggio
  • per poter aprire questi ultimi direttamente nella finestra del browser, mediante l’apposito visualizzatore.
    Tieni presente che non tutti i formati di file possono essere aperti nel navigatore.
    In alternativa o comunque se il file non può essere aperto nel browser, puoi scaricare gli allegati sul computer oppure puoi salvarli
  • e aprirli in Google Drive facendo clic rispettivamente sulle icone con la freccia verso il basso 
  • e con il logo del servizio di cloud storage di Google che ti vengono mostrate portando il puntatore del mouse sull’anteprima dei file.

Se vuoi, puoi anche aprire gli allegati direttamente, senza dover aprire prima l’email che lo contiene: per riuscirci, ti basta fare clic direttamente sul relativo contrassegno che trovi sotto l’oggetto del messaggio di posta elettronica.

Per maggiori informazioni puoi leggere i seguenti tutorial su come aprire allegati email

Outlook.com

  • Se il servizio di posta elettronica che stai utilizzando è Outlook.com, per poter aprire gli allegati delle email devi procedere nel seguente modo: per cominciare avvia il browser che in genere usi per navigare in Rete da computer
  • recati sulla pagina iniziale del servizio 
  • ed effettua l’acceso al tuo account 
  • (se necessario).
  • A questo punto seleziona dalla parte centrale della finestra, il messaggio di posta elettronica con allegati che desideri aprire
  • facendoci clic sopra
  • (previa selezione della scheda corretta della posta in arrivo)se così facendo non riesci a trovare l’email che vuoi aprire, cercala in una cartella diversa selezionando quest’ultima dal menu a sinistra
  • (che puoi espandere cliccando sul bottone con le linee in orizzontale in alto a sinistra).
     Puoi riconoscere facilmente le email con gli allegati in quanto contrassegnate da un’apposita etichetta indicante il formato del file e il suo titolo, oltre che dall’icona della graffetta.
  • Dopo aver selezionato l’email con gli allegati, quest’ultima risulterà visibile nella parte destra della pagina.
    Gli allegati sono, invece, situati in alto, immediatamente sotto l’oggetto del messaggio: per aprirli direttamente nella finestra del browser
  • fai clic sul loro nome
  • Tieni presente che non tutti i formati di file sono supportati dal visualizzatore interno.
  • Se vuoi, puoi anche scaricare gli allegati sul computer per poterli aprire offline: per fare questo
  • porta il puntatore del mouse su di essi
  • premi sull’icona della freccia verso il basso che vedi comparire sulla destra
  • e seleziona dal menu che si apre, la voce Scarica.
  • Se invece vuoi salvare gli allegati in OneDrive, il servizio di cloud storage di casa Microsoft
  • premi sulla dicitura Salva in OneDrive che trovi annessa sempre al medesimo menu.

Ti segnalo altresì la possibilità di aprire gli allegati di tuo interesse senza dover necessariamente aprire anche il messaggio con il quale essi sono stati spediti: per riuscirci, clicca direttamente sull’etichetta degli allegati nell’anteprima dell’email nella cartella dei messaggi e siamo arrivati alla fine .

Yahoo Mail

  • Se il servizio di posta elettronica che stai usando è Yahoo Mail, per poter aprire gli allegati che hai ricevuto
  • devi collegarti alla home page del servizio usando il navigatore che in genere impieghi sul tuo computer ed effettuare il login al tuo account (se necessario).
  • Ad accesso effettuato seleziona il messaggio di posta elettronica di tuo interesse dalla parte centrale della sezione In arrivo, visibile nella parte centrale della pagina.
    Se il messaggio si trova in una cartella differente
  • seleziona quest’ultima dal menu sulla sinistra
  • puoi riconoscere facilmente le email con allegati da quelle senza in quanto le prime risultano essere contrassegnate dall’icona di un foglio accanto all’oggetto.
  • Dopo aver aperto il messaggio
  • fai clic sul nome degli allegati che trovi sotto il corpo dell’email
  • per visualizzarli subito direttamente nella finestra del browser.
  • Tieni presente che non tutti i file possono essere visualizzati direttamente dal navigatore.
  • In alternativa, se il formato dell’allegato di tuo interesse non può essere aperto dal browser
  • porta il puntatore del mouse sul suo nome
  •  e fai clic sul simbolo della freccia verso il basso
  • che vedi comparire sullo schermo, per effettuarne il download sul tuo computer.

iCloud

  • Utilizzi iCloud come servizio per la posta elettronica e vorresti capire come aprire gli allegati che hai ricevuto tramite email?
  • collegati alla home page del servizio tramite il browser che usi di solito per navigare in Internet da computer
  • dopodiché effettua l’accesso al tuo account iCloud (se necessario).
  • A login avvenuto seleziona il messaggio di posta elettronica con allegati che vuoi aprire dalla parte centrale della pagina
  • (quella in cui trovi l’elenco della posta in arrivo)
  • oppure, in alternativa
  • seleziona prima una cartella diversa dal menu sulla sinistra
  • puoi riconoscere facilmente i messaggi con allegati in quanto accanto al nome del mittente c’è il simbolo di una graffetta.
  • Una volta aperta l’email di tuo interesse, per visualizzare gli allegati
  • premi sul loro nome nella parte in alto del messaggio, sotto l’oggetto
  • dopo aver fatto ciò, partirà in automatico il download del file sul computer.

Come aprire gli allegati email PC e Mac

Vediamo ora come aprire gli allegati email su PC e Mac, tramite gli appositi client, cioè tramite i programmi deputati alla gestione della posta elettronica, come Outlook ed Apple Mail.
Le operazioni che devi compiere sono semplicissime e, a prescindere dal software usato, sono praticamente sempre le stesse.
Tanto per cominciare, provvedi ad aprire il client e a selezionare il messaggio contenente l’allegato di tuo interesse dall’elenco presente nella posta in arrivo o in una cartella differente.
Puoi riconoscere facilmente le email con allegati in quanto contrassegnate da un’icona apposita, in genere raffigurante una graffetta.

  • Una volta aperto il messaggio
  • fai doppio clic sull’icona dell’allegato 
  • (di solito è quella con il logo del programma usato sul computer per aprire quel determinato formato di file)
  • e potrai subito visualizzare il file con il software predefinito per l’apertura dello stesso.
  • Se vuoi, puoi anche scaricare l’allegato: per riuscirci, ti basta trascinare la sua icona sul desktop
  • oppure premere sul menu File 
  • o su quello apposito per la gestione degli allegati 
  • e selezionare la voce relativa al salvataggio del file.
  • Ad esempio, se stai usando il programma Outlook su Windows o su macOS, dopo aver aperto l’email di tuo interesse, per visualizzare l’allegato senza scaricarlo
  • devi fare doppio clic sulla sua icona collocata sotto l’oggetto del messaggio.
  • Per effettuarne il download
  • devi cliccare sulla freccia visibile portando il puntatore del mouse sul file
  • e selezionare dal menu che compare la voce Salva con nome
  •  (per salvare un singolo file)
  • oppure quella Salva tutti gli allegati
  •  (per salvare tutti gli allegati dell’email).

Come aprire gli allegati email Android e iPhone

Adesso vediamo come aprire gli allegati delle email da Android e iPhone, usando quelle che sono le app rese disponibili dai principali servizi per la posta elettronica, ma non solo.
Trovi spiegato tutto qui sotto.
Anche in tal caso, si stratta di un’operazione molto semplice.



Gmail

  • Se stai usando l’app di Gmail per Android o iOS
  • per aprire gli allegati, provvedi innanzitutto ad avviare l’applicazione in oggetto
  • premi sulla relativa icona che trovi nella schermata home del tuo device
  • e ad effettuare il login al tuo account di posta (se necessario).
  • seleziona il messaggio che contiene gli allegati di tuo interesse
  • premi sul suo oggetto nella schermata Principale dell’app (quella contente la posta in arrivo)
  • se il messaggio si trova in una posizione differente
  • seleziona quest’ultima
  • facendo clic sul pulsante con le tre linee in orizzontale, collocato in alto a sinistra
  • puoi riconoscere facilmente i messaggi con allegati in quanto aventi un contrassegno indicante il formato del file di tuo interesse e il suo nome.
  • Una volta aperto il messaggio, per visualizzarne gli allegati
  • premi sulla loro anteprima che trovi nella parte in basso dello schermo, sotto il corpo dell’email
  • e seleziona l’app che intendi utilizzare per aprirlo
  • Se, invece, vuoi scaricare i file localmente
  • premi sul simbolo della freccia verso il basso che trovi sempre sulla loro anteprima
  • e scegli la posizione sul dispositivo in cui salvare il tutto
  • In alternativa puoi effettuarne il salvataggio su Google Drive
  • facendo clic sul pulsante con l’icona del servizio di cloud storage che trovi sempre sull’anteprima dell’allegato.
  • Se vuoi puoi anche salvare direttamente gli allegati senza dover prima aprire anche il messaggio di posta elettronica con cui sono stati spediti: per riuscirci
  • seleziona il relativo contrassegno nella cartella di posta di tuo interesse e scegli l’app con la quale desideri visualizzare il file. Tutto qui!

Outlook

  • Usi l’app di Outlook sul tuo dispositivo Android o sul tuo iPhone/iPad?
  • In questo caso per aprire gli allegati devi avviare l’applicazione
  • facendo clic sulla relativa icona presente in home screen
  • ed effettuare il login al tuo account di posta (se necessario).
  • adesso vai alla sezione Posta in arrivo dell’app, l’email che contiene gli allegati che vuoi visualizzare: la puoi riconoscere facilmente in quanto contrassegnata dal simbolo di una graffetta.

  • Se non riesci a trovare l’email nella posta in arrivo, assicurati di star cercando nella sezione corretta, passando dalla scheda Evidenziata a quella Altra della inbox, o viceversa.
    In alternativa, da’ u’occhiata in una cartella differente
  • scegliendola dal menu visibile
  • facendo clic sul pulsante con le tre linee in orizzontale collocato in alto a sinistra.
  • Dopo aver aperto l’email di tuo interesse
  • premi sul nome degli allegati che trovi nella parte in alto dello schermo, sotto l’oggetto
  • e potrai scegliere, mediante il menu che andrà ad aprirsi, con quale app installata sul dispositivo aprire il file.

Per maggiori informazioni puoi leggere i seguenti tutorial su come aprire allegati email

Yahoo Mail

  • Vediamo ora agire tramite l’app per la gestione delle email resa disponibile da Yahoo per Android e iOS.
    In primo luogo avvia l’applicazione facendo clic sulla relativa icona presente nella schermata home
  • ed esegui l’accesso al tuo account, se necessario.
  • e seleziona il messaggio di tuo interesse dall’elenco visibile nella sezione In arrivo
  • Puoi riconoscere facilmente i messaggi con allegati in quanto contrassegnati dal simbolo della graffetta accanto all’oggetto.
    Se non riesci a trovare il messaggio che vuoi visualizzare nella posizione corrente
  • premi sul pulsante con le tre linee in orizzontale (in alto a sinistra)
  • e seleziona la cartella corretta dal menu che si apre.
  • Una volta aperto il messaggio di tuo interesse
  • premi sul nome degli allegati che trovi nella parte in basso dello schermo, immediatamente sotto il corpo dell’email, e potrai visualizzare i file.
  • Se vuoi scaricarli sul tuo dispositivo o comunque aprirli in un’altra app, dopo aver aperto un dato allegato
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale 
  • (in alto a destra)
  • e seleziona, dal menu che compare, la voce Scarica
  • oppure quella Condividi, a seconda delle tue intenzioni.

Mail

  • Se stai usando un iPhone oppure un iPad e utilizzi l’app Mail per iOS, puoi aprire gli allegati dei tuoi messaggi di posta elettronica provvedendo a configurare (se necessario) il tuo account email sul dispositivo: trovi le istruzioni sul da farsi nella mia guida sull’argomento.
  • Successivamente
  • avvia l’app Mail facendo clic sulla relativa icona che trovi in home screen
  • seleziona la cartella In entrata 
  • o comunque quella di tuo interesse dalla schermata Caselle 
  • e premi sul messaggio con gli allegati
  • puoi riconoscerlo facilmente in quanto contrassegnato dal simbolo di una graffetta accanto all’oggetto.
  • Una volta aperto il messaggio di tuo interesse
  • premi sul nome degli allegati che trovi direttamente nel corpo del messaggio, per visualizzarli subito.
    Tieni però presente che non tutti i formati di file sono supportati dal visualizzatore interno.
  • In alternativa puoi effettuare il download degli allegati sul dispositivo oppure puoi aprirli in un’altra applicazione per riuscirci
  • premi e tieni premuto sul nome dei file e seleziona l’app o la posizione di tuo interesse dal menu che compare.
    Se invece avevi già aperto gli allegati in Mail, ti basta selezionare l’icona della condivisione (quella con il rettangolo e la freccia situata in basso a sinistra) e successivamente la posizione o l’app che preferisci.

Come aprire allegati email certificata

Se stai leggendo questo mio tutorial è perché vuoi capire come aprire gli allegati della posta certificata.
E quindi visto il tuo interesse per questo mio tutorial ti consiglio di andarti a leggere questa mia guida incentrata in maniera specifica su come aprire gli allegati PEC, tramite la quale ho provveduto a parlarti in maniera dettagliata della questione.
Ti anticipo già che, analogamente a quanto è possibile fare per la normale corrispondenza elettronica, puoi aprire gli allegati ricevuti via PEC tramite il relativo servizio di Web Mail, usando i più blasonati client per PC e alcune app per smartphone e tablet.

Per maggiori informazioni puoi leggere i seguenti tutorial su come aprire allegati email

Come bloccare email indesiderate su iCloud



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come bloccare email indesiderate su iCloud, in modo da limitare il numero delle email di spam che ti arrivano ogni giorno della casella di posta iCloud.

Solitamente nei normali providers di posta elettronica sono presenti due strumenti di blocco per lo spam:

  • il primo strumento consente di bloccare MITTENTI noti, in modo da non ricevere più messaggi di posta da questi mittenti spammers
  • il secondo è un FILTRO ANTI-SPAM che più genericamente, in base agli algoritmi e database di ogni singolo provider di posta elettronica, applica un filtro e capisce se l’email ricevuta sia posta indesiderata o meno (non sempre questi algoritmi sono ben fatti o efficaci)

Dato che il protocollo di comunicazione email è piuttosto vecchiotto, non è stato pensato con sistemi di sicurezza in grado di rilevare mittenti fasulli o indirizzi IP fasulli, e di fatto gli spammers hanno sui propri server degli script in grado di inviare milioni di email a milioni di utenti fingendosi qualunque indirizzo email, esistente o inventato.

Molto spesso le email di spam sono pubblicità indesiderate che promuovono servizi online, altre volte le email di spam sono delle truffe di phishing, che si fingono email pubblicitarie da parte di grandi marchi, ma sono soltanto un modo per carpire username e password degli utenti, in modo poi da carpire dati più interessanti come quelli bancari e delle carte di credito.

Quando l’utente inserisce username e password in questi siti truffa simili a quelli di grandi marchi (siti contraffatti), l’hacker memorizza username e password nel proprio database per poter in seguito effettuare una truffa, accedere all’account Gmail o iCloud dell’utente, cercare nei suoi dati online numeri di carte di credito, account PayPal e relativi username e password e così via.
Gli utenti inesperti sono molti e gli hacker fanno affari d’oro.



Bloccare email indesiderate su iCloud

Sul tuo account di posta elettronica iCloud ricevi dei messaggi fastidiosi che vorresti bloccare.

Non sai però come procedere per bloccare questi mittenti indesiderati? Stai leggendo allora la guida giusta.

Come impostare FILTRI ANTISPAM su iCloud

Su iCloud è possibile impostare dei filtri per la rimozione automatica di messaggi che soddisfano particolari requisiti impostati dall’utente stesso.

Per accedere al servizio Web Mail di Apple,

  • nella barra degli indirizzi del tuo browser scrivi www.icloud.com
  • poi premi il tasto Enter/Invio dalla tastiera
  • oppure clicca direttamente sul link del sito iCloud.com di Apple

iCloud è un portale dove tutti gli utenti Apple possono accedere a tutti i propri contatti della rubrica, note dell’iPhone/iPad/Mac, email di iCloud.com, calendari dell’iPhone/iPad/Mac e possono consultare le foto e video salvati come backup su iCloud



  • troverai una pagina simile alla seguente
  • accedi inserendo il tuo ID Apple (il tuo nome utente Apple), solitamente la tua email
  • inserisci la password
  • premi il tasto per accedere
  • Una volta effettuato l’accesso al porta iCloud troverai una serie di applicazioni

  • clicca sull’applicazione Mail

  • fai clic sull’icona con il simbolo dell’ingranaggio che puoi trovare in basso a destra
  • seleziona la voce Regole.

Impostare le REGOLE per il FILTRO ANTISPAM di iCloud Apple

In questa nuova finestra potrai trovare tutte le regole di filtro che hai impostato sul tuo account.

Ovviamente se non hai mai configurato alcuna regola, la finestra ti si presenterà vuota.

  • Fai clic sulla voce Aggiungi una regola e
  • dal primo menu a tendina
  • seleziona la voce proviene da.
  • scrivi l’indirizzo di posta elettronica della persona che vuoi bloccare nel campo Nome o indirizzo email
  • Nel successivo menu a tendina
  • seleziona invece la voce Sposta nel cestino 
  • e fai clic su Salva 
  • e poi ancora su Salva.

Da questo momento, tutti i messaggi ricevuti da quello specifico mittente saranno spostati automaticamente nella casella Cestino del tuo account di posta elettronica.



BLOCCARE EMAIL INDESIDERATE

TUTORIALS SULLE EMAIL DI SPAM

Tutorials sulle email di SPAM

Tutorials e guide su iCloud

Tutorials e guide su Gmail

Come creare un’email



Come creare un’email

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come creare un’email , qui troverai un elenco di vari servizi di posta elettronica che potrai usare.

Come creare un’email con Gmail

Se ti interessa creare un’email con Gmail, sappi che il servizio di posta elettronica di Google dà diritto a una casella di posta gratis con suffisso @gmail.com, 15GB di spazio online per l’archiviazione dei file e l’accesso a tutti i servizi del colosso di Mountain View (es. YouTube, Calendar, Drive, etc.).

  • Per creare una casella di posta Google
  • vai su questa pagina
  • compila tutti i campi presenti nel modulo d’iscrizione che vedi a schermo
  • indicando nome
  • cognome
  • nome utente
  • password 
  • e così via
  • premi sul pulsante Avanti
  • fornisci le informazioni riguardanti il tuo numero di telefono
  • l’indirizzo email di recupero
  • la tua data di nascita
  •  e il sesso di appartenenza
  • premi ancora una volta sul pulsante Avanti.
  • accetta i termini di servizio
  • mettendo il segno di spunta sulle caselle Accetto i Termini di servizio di Google
  •  e Accetto il trattamento dei miei dati come descritto in precedenza
  • e come spiegato nelle norme sulla privacy 
  • premi sul bottone Crea account.

Da questo momento in poi, potrai accedere al tuo account Gmail semplicemente collegandoti a questa pagina e immettendo le credenziali d’accesso negli appositi campi, configurando l’account su un tradizionale client di posta o, ancora, utilizzando l’app ufficiale di Gmail per Android e iOS (tramite le quali, se vuoi, puoi anche creare un nuovo account Google). Maggiori info qui.

Come creare un’email con Hotmail

Vuoi avere un indirizzo di posta Hotmail? Anche se, tecnicamente, il servizio ha cambiato nome in Outlook.com, è ancora possibile ottenere un account di posta con indirizzo hotmail.com (oltre che outlook.com e outlook.it), come ti ho già spiegato in un’altro tutorial . Creando un account Hotmail (Outlook.com), è possibile avere un indirizzo di posta con 15GB di archiviazione online, l’accesso alla versione online di Microsoft Office e la sincronizzazione automatica dei dati su tutti i dispositivi Windows.

  • Per procedere alla creazione di un account Hotmail (o Outlook.com), collegati a questa pagina
  • premi sul bottone Crea account gratuito posto al centro dello schermo
  • indica il nome utente che vuoi utilizzare
  • premi su Avanti
  • seleziona tramite l’apposito menu a tendina
  • il suffisso con cui creare l’indirizzo (es. hotmail.com)
  • indica la password da usare
  • e premi sul bottone Avanti
  • ogni volta che viene richiesto per proseguire.
  • Adesso, indica il tuo nome e cognome
  • premi sul pulsante Avanti
  • seleziona la tua area geografica e la tua data di nascita
  • premi sul pulsante Avanti
  • digita nell’apposito campo di testo i caratteri rappresentati nell’immagine di verifica (captcha)
  • premi nuovamente sul bottone Avanti.
  • adesso non ti rimane altro che premere sul pulsante (>)
  • impostare la lingua 
  • e il fuso orario che vuoi utilizzare per il tuo account
  • selezionare il tema da dare all’interfaccia dall’apposito menu
  • premi nuovamente sul pulsante (>)
  • impostare una firma personalizzata
  • premi ancora una volta sul bottone (>) 
  • e poi premi su Avvia.

Da questo momento in poi, puoi accedere al tuo account di posta Hotmail (o Outlook.com) collegandoti a questa paginaconfigurando l’account in un client di posta elettronica oppure utilizzando la sua app ufficiale per Android e iOSMaggiori info qui.



Come creare un’email con iCloud

Se ti interessa creare un nuovo indirizzo di posta con iCloud devi sapere che il servizio di posta ideato da Apple offre un’email con 5GB di spazio gratuito (iCloud Drive), la quale può essere adoperata per l’archiviazione e la sincronizzazione dei dati con i dispositivi iOS, i Mac e i PC associati al proprio account.
Ci tengo a dirti che per ottenere un indirizzo di posta con suffisso @icloud.com è necessario avere già un altro account email.

  • Per iniziare la prima cosa che devi fare è collegarti a questa pagina 
  • premere sul collegamento Crea ID Apple
  • che si trova in fondo
  • nel box che compare a schermo
  • ti verrà chiesto di creare un ID Apple
  • compila il modulo che vedi a schermo
  • indicando nome
  • cognome
  • indirizzo email
  • password e così via
  • dopodiché seleziona le tre domande di sicurezza 
  • e le relative risposte tramite i menu a tendina e i campi di testo presenti nel modulo
  • premi sul pulsante Continua per proseguire
  • nel giro di pochi istanti riceverai un codice all’indirizzo di posta che hai indicato in fase di registrazione: scrivilo nell’apposito campo di testo
  • premi sul bottone Accetto per due volte consecutive.
  • Qualora tu voglia attivare un indirizzo @icloud.com
  • dovrai recarti nelle Impostazioni di iOS
  • (l’icona grigia con gli ingranaggi presente nella schermata Home del dispositivo associato al tuo nuovo ID Apple)
  • selezionare la tua foto 
  • e dal menu iCloud
  • attivare la voce riguardante la Mail oppure accedere alle Preferenze di sistema su Mac
  • (l’icona grigia con gli ingranaggi presente sulla barra Dock)
  • e selezionare la voce relativa a Mail dal pannello di iCloud.

Come creare un’email con Yahoo!

Anche Yahoo! offre la possibilità di creare un indirizzo di posta gratuitamente, in questo caso con suffisso @yahoo.com, grazie al quale è possibile avere 1TB di spazio di archiviazione.

  • Per creare un account di posta con Yahoo!
  • collegati a questa pagina 
  • e nel modulo che vedi a schermo
  • indica tutte le informazioni che ti vengono richieste
  • es. nomecognomenome utentenumero di cellulare, etc.. 
  • premi sul pulsante Continua
  • premi sulla voce inviatemi un SMS con la Chiave account 
  • e poi scrivi il codice ricevuto via SMS al numero di cellulare che hai indicato nell’apposito campo di testo.
  • Per concludere l’operazione di verifica del tuo numero di telefono
  • premi sui bottoni VerificaContinua e OK.

Adesso che hai creato il tuo account di posta Yahoo puoi accedere alla sua pagina di login, effettuando la configurazione dell’account su un client email o, se preferisci, usando la sua app per dispositivi Android e iOSMaggiori info qui.

Come creare un’email con Libero

Se nessuno dei servizi che ti ho fatto vedere prima non ti ha soddisfatto, ti consiglio di provare Libero, un provider italiano che offre un indirizzo email gratuito con suffisso @libero.it, nel quale è compreso 1GB di spazio riservato agli allegati.

  • Per creare un indirizzo di posta con Libero clicca qui
  • premi sul pulsante Registrati 
  • (l’icona della matita situata in alto a destra)
  • premi sul pulsante Registra un account email gratis situato sulla sinistra della pagina
  • e compila il modulo che vedi a schermo fornendo nome
  • cognome
  • nome utente
  •  password, etc.
  • Ricordati di apporre il segno di spunta sulle voci Accetto le condizioni generali
  • e le norme sulla Privacy 
  • Non presto il consenso 
  • (per evitare che il tuo account venga monitorato per fini commerciali)
  • metti il segno di spunta sulla voce Non sono un robot 
  • e dopo aver seguito le istruzioni riguardanti la verifica della sicurezza
  • premi sul pulsante Registrati.

Bene: da questo momento in poi, puoi accedere alla inbox del tuo nuovo indirizzo email collegandoti alla relativa pagina d’accessoconfigurando l’account su un client di posta oppure eseguendo il login nell’app di Libero per Android e iOSMaggiori info qui.



Come creare un’email con Alice

Se ti interessa creare un nuovo indirizzo di posta con Alice (o, meglio, TIM) ti basta compilare il modulo di iscrizione fornendo tutti i dati richiesti e seguire le istruzioni che compaiono a schermo.
Ti ricordo che creando un indirizzo di posta con TIM, otterrai gratuitamente un indirizzo @tim.it con 3 GB di spazio incluso.

  • Per procedere alla creazione di un account TIM
  • collegati a questa pagina
  • premi sul bottone Registrati situato accanto alle diciture Non hai ancora TIM? 
  • oppure Hai ADSL o Fibra TIM?
  •  o Hai un cellulare TIM 
  • (qualora tu sia cliente TIM fisso o mobile)
  • e poi compila il modulo che vedi indicando nome
  •  cognome
  • data di nascita
  • username
  •  password
  • numero di cellulare, etc.
  • apponi il segno di spunta sulla caselle riguardanti l’accettazione delle condizioni d’uso del servizio
  • riporta nell’apposito campo testuale il codice che è rappresentato nell’immagine
  •  e poi premi sul pulsante Registrati


Una volta creato il tuo account email, potrai accedervi dalla relativa pagina d’accesso o configurando l’account in un client di posta elettronica. Maggiori info qui.

Come creare un’email PEC


Ti interessa creare un’email PEC visto che la posta elettronica certificata offre tantissimi vantaggi, in primis la possibilità di inviare e ricevere messaggi ad altri indirizzi PEC che abbiano valore legale (al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno).
Devi sapere anche che creando un account PEC è possibile avere tutti gli altri vantaggi offerti dagli indirizzi di posta tradizionali, tra cui la possibilità di accedervi dalla WebMail e, in alcuni casi, persino da smartphone e tablet utilizzando delle apposite app.

Per usufruire di un indirizzo PEC, come puoi ben immaginare, bisogna acquistare un account da uno dei provider accreditati sul mercato italiano (es. LegalMailRegiter.it, etc.), in quanto non è disponibile un servizio gratuito che permetta di avere un indirizzo di posta certificata (per la cronaca, è esistito fino al 2014, ma poi è stato dismesso).
In ogni caso, sarai felice di sapere che alcuni dei provider accreditati permettono di creare un account e utilizzarlo gratuitamente per un periodo di prova relativamente lungo, al termine del quale si può decidere se continuare a usufruire del servizio pagando il canone previsto (solitamente consiste in poche decine di euro l’anno, dipende dalle opzioni di cui si vuole usufruire) o meno.
Se vuoi avere ulteriori informazioni su come funziona la PEC, consulta pure il mio tutorial che vedi qui sopra.

Come creare un’email temporanea

Concludo questa guida dedicata alla creazione di un account di posta elettronica parlandoti della possibilità di creare un’email temporanea, ovvero un indirizzo di posta usa e getta utilizzabile in tutti quei casi in cui non si vuole inquinare il proprio account principale (ad esempio quando ci si vuole iscrivere a un servizio dalla dubbia affidabilità).



  • Esistono vari servizi che permettono di creare un’email temporanea tra i più famosi ti ricordo TempinboxAirMailGuerrilla Mail  e tutti funzionano più o meno allo stesso modo
  • ci si reca sulla pagina principale del servizio scelto
  • si effettua la creazione dell’indirizzo temporaneo fornendo la prima parte dello stesso
  • e poi si preme sul pulsante tramite il quale accedere alla inbox della casella di posta usa e getta, con la quale inviare e ricevere messaggi.

Come aprire file VCF su iCloud



Come aprire file VCF su iCloud

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come aprire file VCF su iCloud, ossia come importare contatti della rubrica in formato VCF sul sito www.iCloud.com di Apple.

In questo modo, importando dei file VCF dei contatti su iCloud, i contatti importati verranno poi resi visibili sul tuo iPhone, sul tuo iPad e sul tuo Mac, nelle rispettive rubriche contatti dei tuoi dispostivi.

Importare file di contatti VCF su iCloud

In alternativa puoi sfruttare la sincronizzazione della rubrica di iCloud.

Se hai un Mac puoi importare i file VCF nella app Contatti, come abbiamo visto in precedenza (a patto che iCloud sia attivo anche su macOS).

Come aprire file VCF su iCloud dal browser

In questo paragrafo vediamo come importare i contatti della rubrica di un file VCF su iCloud, tramite il browser Safari (oppure un altro tuo browser preferito).

Nel paragrafo seguente ti illustrerò la procedura per poter aprire file VCF all’interno della casella di posta elettronica iCloud, in modo da poter importare i contatti contenuti nel file VCF all’interno della rubrica contatti di iCloud e di conseguenza avere i nuovi contatti importati sui tuoi dispositivi (iPhone, iPad e sul tuo Mac).



Vediamo come importare i contatti di un file VCF su iCloud, dal browser:

  • apri il tuo programma di navigazione preferito (es. Safari o Chrome)
  • collegati al sito iCloud.com
  • esegui l’accesso usando i dati del tuo ID Apple
  • seleziona l’icona Contatti (come nell’immagine qui sopra)
  • premi sul pulsante a forma di ingranaggio collocato in basso a sinistra (vedi figura seguente)
  • si aprirà un menu
  • scegli la voce Importazione vCard dal menu che si apre
  • seleziona il file VCF da cui importare i contatti da una cartella del tuo computer (devi averlo salvato in precedenza in qualche cartella sul tuo computer)
  • una volta importato il file VCF, l’operazione di importazione dei contatti verrà eseguita ed i nuovi contatti contenuti nel file VCF appariranno tra quelli attualmente presenti

Quando inserisci in questo modo i contatti telefonici su iCloud, tramite la sincronizzazione dei dispositivi, questi contatti saranno visibili su tutti i tuoi dispositivi connessi con lo stesso ID Apple (account iCloud).

Come controllare di aver importato correttamente i contatti VCF su iCloud

Sempre nell’ottica di aprire file su iCloud, vediamo come controllare di aver importato correttamente i contatti VCF su iCloud.

Per verificare che la sincronizzazione con la rubrica di iCloud sia attiva



  • vai nel menu Impostazioni di iOS
  • seleziona l’icona di iCloud
  • verifica che l’opzione Contatti sia impostata su ON (altrimenti attivala tu)

Come esportare tutti i contatti contenuti in iCloud su un file VCF

Se vuoi fare un backup di tutti i tuoi contatti presenti su iCloud puoi salvare i tuoi contatti esportandoli su file VCF nel modo seguente:

  • accedi nell’account iCloud dal sito www.icloud.com
  • premi sull’app Contatti
  • poi premi sull’icona ingranaggio collocata in basso a sinistra
  • si aprirà un menu
  • clicca la voce Esportazione vCard…