Come si aprono gli allegati Alice Mail



Come si aprono gli allegati Alice Mail

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come si aprono gli allegati Alice Mail.
Tutto quello che devi fare per visualizzare i tuoi messaggi e  aprire allegati Alice Mail è avviare il tuo programma di navigazione preferito (es. Chrome, Firefox, Safari o Internet Explorer), collegarti alla pagina iniziale del servizio ed effettuare l’accesso usando le credenziali che hai scelto durante la fase di creazione dell’account.

Ti consiglio prima di visualizzare o scaricare sul PC un allegato, sia esso un documento o una foto, assicurati della sua sicurezza.
Anche se il mittente sembra affidabile controlla sempre bene il corpo del messaggio.
Se ci sono frasi strane, che non sembrano scritte dal mittente dell’email, o il messaggio è in una lingua straniera, ti sconsiglio di aprire gli allegati.
Potrebbero essere dei file infetti utilizzati per veicolare dei virus informatici sul tuo PC! Se trovi delle email strane nella tua casella di posta elettronica, ti consiglio ti contattare il mittente e chiedi conferma della legittimità dei file che hai ricevuto.

Aprire allegati Alice Mail da PC

  • Il primo passo che devi compiere è accedere alla tua casella di posta elettronica su Alice Mail.
    Se non l’hai ancora fatto, collegati alla pagina iniziale del servizio
  • metti il segno di spunta accanto al suffisso del tuo indirizzo email (@alice.it@virgilio.it@tim.it o @tin.it)
  • compila il modulo di login inserendo il tuo username (ossia la parte dell’indirizzo email prima della chiocciola)
  • e la tua password negli appositi campi di testo
  • e premi sul pulsante Entra.
  • Se riscontri dei problemi nell’accesso ad Alice Mail consulta il mio tutorial sull’argomento per scoprire come risolverli.
  • Bene, adesso dovresti essere pronto a leggere i tuoi messaggi e soprattutto ad aprire allegati Alice Mail
  • seleziona la scheda Posta in arrivo che si trova in alto a sinistra
  • premi sul messaggio che contiene gli allegati di tuo interesse e scorri la pagina fino in fondo.
  • A questo punto hai due possibilità: visualizzare un’anteprima dell’allegato direttamente nel browser
  • premi sulla voce anteprima collocata accanto alla sua icona
  • oppure scaricare il file sul tuo computer premendo sulla voce Salva su PC.
    Mi raccomando, apri e scarica solo gli allegati di sicura affidabilità.
  • In alternativa puoi selezionare la scheda Allegati di Alice Mail (collocata in alto a sinistra) e visualizzare o scaricare tutti i file che hai ricevuto nella tua casella di posta elettronica in base alla loro tipologia.
  • Se ti interessa una panoramica veloce di tutte le foto che ti vengono inviate
  • devi premere sull’icona Immagini contenuta nella barra laterale di sinistra e ti verranno mostrate tutte le foto che hai ricevuto su Alice Mail.
  • Vuoi visualizzare tutti i documenti di lavoro che ti hanno mandato i colleghi?
  • premi sull’icona Documenti presente nella barra laterale di Alice Mail.
  • Una volta selezionati i contenuti di tuo interesse
  • puoi visualizzarli direttamente nel browser premendo sulle loro miniature
  • oppure puoi scaricarli per scaricarli singolarmente premi sull’icona della freccia collocata sotto le loro miniature
  • per raggrupparli in un archivio zip e scaricarli tutti insieme
  • metti il segno di spunta accanto alle loro anteprime
  • premi sul pulsante Salva
  • digita il nome che vuoi assegnare al pacchetto zip e premi su OK
  • Se vuoi, selezionando degli allegati premi sul pulsante Condividi (collocato in alto al centro) puoi anche inviare gli elementi selezionati a un’altra persona (selezionando l’opzione Mail) o condividerli su Facebook (selezionando il nome del social network).

Nel caso in cui riscontrassi degli errori nella visualizzazione degli allegati, prova a installare un nuovo browser sul tuo computer e ad accedere ad Alice Mail tramite quest’ultimo.
Puoi provare Google Chrome o Mozilla Firefox, che sono entrambi gratuiti e compatibili con tutti i principali sistemi operativi per computer (Windows, Mac OS X e Linux).

Aprire allegati Alice Mail da smartphone e tablet

Utilizzi la posta elettronica prevalentemente in mobilità? Nessun problema. Alice Mail è accessibile anche da smartphone e tablet con un’interfaccia ottimizzata per i touch-screen.



  • Tutto quello che devi fare è aprire il browser (es. Chrome su Android o Safari su iOS)
  • collegarti alla pagina https://mail.alice.it 
  • ed effettuare l’accesso ad Alice Mail usando come username il tuo indirizzo email (completo di suffisso, es. nome@alice.it)
  • e come password la password che usi normalmente per accedere all’account.
  • A questo punto premi sull’icona della busta da lettere che si trova in alto a sinistra per accedere alla casella di posta in arrivo
  • seleziona il messaggio che contiene gli allegati di tuo interesse
  • scorri la pagina fino in fondo
  • e scegli se visualizzare i file (premendo sull’icona dell’occhio) o scaricarli sulla memoria del dispositivo (pigiando sulla freccia).

Purtroppo nella versione touch di Alice Mail non è presente la scheda Allegati in cui vengono raccolti tutti i file ricevuti nella propria casella di posta elettronica.
Per accedervi da smartphone o tablet, devi collegarti alla pagina iniziale di Alice Mail, selezionare la voce Mail classica per PC collocata in fondo allo schermo ed effettuare l’accesso al servizio sfruttando la sua scomodissima versione desktop.

Come esportare contatti Outlook



Come esportare contatti Outlook

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come esportare contatti Outlook ,devi sapere che Outlook include una funzione che permette di esportare i contatti della rubrica in file CSV o VCF, i quali possono essere poi importati in altri programmi, servizi di posta elettronica o in altre installazioni di Outlook per trasferire tutti i propri contatti.

Inoltre accennerò alla procedura da seguire sulle edizioni più datate di Outlook e ti spiegherò come esportare i contatti dall’app mobile di Outlook e dalla sua versione Web, Outlook.com.
Insomma: qualsiasi versione di Outlook tu abbia intenzione di utilizzare.

Esportare contatti da Outlook per Windows

Se vuoi scoprire come esportare i contatti di Outlook dal computer e utilizzi una versione di Office recente (2007 o superiore) per. 
Windows

  • il primo passo che devi compiere
  • avvia il programma tramite la sua icona presente nel menu Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo)
  • e premi sul pulsante File collocato in alto a sinistra
  • premi su Opzioni
  • nella finestra che si apre
  • seleziona la voce Avanzate dalla barra laterale di sinistra.
  • premi sul pulsante Esporta
  • seleziona l’opzione Esporta in un file
  • premi sul pulsante Avanti
  • Imposta valori separati da virgola (Windows) come formato di destinazione dei contatti da esportare
  • clicca su Avanti.
  • seleziona la voce Contatti 
  • (oppure una sotto-cartella dei contatti, se vuoi esportare solo determinati nominativi)
  • premi prima su Avanti 
  • poi premi su Sfoglia per scegliere la cartella in cui salvare il file dei contatti
  • premi ancora una volta su Avanti 
  • poi premi sul tasto Fine per avviare l’esportazione dei contatti

I contatti saranno salvati in un unico file CSV nella cartella da te scelta.

Per scoprire come importare i contatti esportati da Outlook in altri client di posta elettronica, in servizi di Web Mail o in altre installazioni del programma targato Microsoft.



Versioni meno recenti di Outlook

  • Se vuoi esportare contatti Outlook e utilizzi Office 2003 o precedenti, la procedura da seguire è ugualmente semplice.
    Devi selezionare la voce Importa ed esporta dal menu File e, nella finestra che si apre
  • devi impostare valori separati da virgola (Windows)
  •  come formato di destinazione dei contatti da prima di premere sul pulsante Avanti.
  • adesso seleziona la voce Contatti 
  • premi ancora una volta su Avanti
  • Seleziona la cartella in cui esportare il file dei contatti
  • e premi prima su Avanti e poi su Fine per salvare il file CSV con tutti i contatti di Outlook nella cartella selezionata.

Esportare contatti da Outlook per macOS

Se utilizzi un Mac, puoi esportare i contatti da Outlook seguendo due procedure diverse: la prima consente di ottenere dei file VCF singoli per ogni nominativo esportato (utilizzabili in tantissime applicazioni e servizi online); la seconda permette di ottenere un singolo file OLM con tutti i contatti utilizzabile con il solo Outlook.
Vediamo in dettaglio come procedere in entrambi i casi.

Per esportare i contatti di Outlook in formato VCF segui la procedura seguente:

  • apri il programma
  • e seleziona l’icona della rubrica (il biglietto da visita) che si trova in basso a sinistra

scegli quali contatti visualizzare mettendo o togliendo il segno di spunta dalle opzioni presenti nella barra laterale di sinistra (es. Outlook o Sul mio computer)

  • e seleziona i nominativi da esportare usando la combinazione cmd+clic
  • se vuoi selezionare tutti i contatti in contemporanea
  • premi su un nominativo
  • e poi premi la combinazione di tasti cmd+a sulla tastiera del Mac.
  • A questo punto premi tasto sinistro su uno qualsiasi dei contatti selezionati e trascinalo nella cartella in cui vuoi salvare i file VCF
  • Rilascia la pressione del clic sinistro e i file con i contatti verranno copiati nella cartella da te selezionata.

Se, invece, preferisci ottenere un file OLM con tutti i contatti, recati nel menu File di Outlook (in alto a sinistra)

  • e seleziona la voce Esporta da quest’ultimo
  • nella finestra che si apre, metti il segno di spunta solo accanto alla voce Contatti
  • premi sul pulsante Continua, scegli la cartella in cui salvare il file e premi Salva per completare l’operazione.

Se ti servono consigli su come aprire file VCF e come importarli in vari programmi e servizi di posta elettronica, consulta il mio tutorial dedicato all’argomento.



Esportare contatti da Outlook per Android

Se utilizzi l’applicazione di Outlook su Android e/o hai sincronizzato la rubrica di Outlook.com con il tuo dispositivo mobile (ti ho spiegato come fare nel mio tutorial su come configurare Hotmail su Android), puoi esportare i contatti da Outlook sfruttando l’applicazione Contatti di Google.

  • L’applicazione Contatti di Google dovrebbe essere preinstallata sul tuo device.
    Qualora così non fosse, apri il Play Store (l’icona del simbolo play colorato che si trova in home screen o nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo)
  • cercala all’interno di quest’ultimo
  • selezionala e installala premendo sul pulsante Installa.
    A questo punto, apri l’app Contatti
  • premi sull’icona ad hamburger collocata in alto a sinistra
  • e seleziona l’icona di Outlook dal menu che si apre
  • adesso premi sull’icona con i tre puntini verticali collocata in alto a destra
  • scegli la voce Seleziona tutto
  •  (o, in alternativa, scegli i singoli contatti da esportare toccando il tasto in modo prolungato su uno di essi e poi mettendo il segno di spunta accanto agli altri)
  • premi sul pulsante di condivisione (l’icona con i tre pallini collegati tra loro che si trova in alto a destra).
    Per concludere, attendi che venga generato il file VCF con tutti i contatti
  • selezionati e scegli come esportarlo: puoi auto-inviartelo via email usando una qualsiasi app per la gestione della posta elettronica (es. Gmail) oppure puoi salvarlo in un servizio di cloud storage, come funziona Dropbox o Google Drive
    Una volta esportati, potrai utilizzare i tuoi contatti in formato VCF seguendo le indicazioni che puoi trovare nella mia guida su come aprire file VCF.

Esportare contatti da Outlook per iOS

Se hai seguito il mio tutorial su come configurare Hotmail su iPhone e/o hai installato l’app ufficiale di Outlook per iOS e ora vuoi esportare i contatti dalla rubrica del tuo iPhone (o da quella del tuo iPad), ti consiglio di avvalerti dell’applicazione My Contacts Backup, che permette di esportare la rubrica di iOS in formato VCF o CSV gratis fino a 500 contatti.
Per esportare un numero maggiore di contatti richiede l’acquisto della sua versione Pro, che costa 2,29 euro.

  • Utilizzare My Contacts Backup che è davvero facile da usare.
    Dopo aver scaricato l’applicazione da App Store
  • premi sull’icona della A su fondo azzurro che si trova in home screen
  • selezionando la scheda Cerca che si trova in basso a destra e cercando l’applicazione in quest’ultima
  • avviala e consentile l’accesso alla rubrica di iOS.
  • Fatto ciò premi sull’icona dell’ingranaggio che si trova in basso a destra
  • e scegli se esportare la rubrica in formato CSV o vCard selezionando una delle opzioni disponibili nel menu Type
  • Dopodiché premi sul pulsante Fine 
  • e premi il bottone Backup/Export per avviare l’esportazione dei contatti
  • se ti viene detto che il file del backup troppo grande e che, per salvare i contatti, bisogna rinunciare alle loro immagini di profilo
  • rispondi in maniera affermativa all’avviso che compare sullo schermo facendo clic sul pulsante OK.
  • Al termine dell’esportazione premi sul pulsante Email e auto-inviati il file con i contatti.
    Successivamente, potrai usare il file seguendo le indicazioni che trovi nelle mie guide su come aprire file VCF .

Nota: la procedura appena descritta permette di esportare tutti i contatti presenti nella rubrica di iOS e non solo quelli relativi all’account Outlook.

Esportare contatti da Outlook.com

Se utilizzi il servizio di Web Mail Outlook.com e vuoi sapere come esportare i contatti da quest’ultimo, procedi come segue



  • collegati alla tua casella di posta elettronica su Outlook.com tramite il link fornito
  • effettua l’accesso con il tuo account Microsoft, indicando di dati di login quali email e password (se richiesto)
  • premi sull’icona con i 9 quadratini che si trova in alto a sinistra
  • e infine seleziona l’icona Persone nel menu che compare sullo schermo.
  • Nella pagina che si apre clicca sul pulsante Gestisci che si trova in alto a destra
  • e seleziona la voce Esporta contatti nel menu che si apre
  • adesso espandi il menu a tendina Contatti da questa cartella 
  • e scegli se esportare tutti i contatti o solo dei contatti specifici
  • (andando quindi a selezionare una delle liste contatti disponibili nel tuo account Outlook)
  • Premi dunque sul pulsante Esporta, in modo da poter scaricare sul tuo PC un file CSV con la rubrica di Outlook.com.

Come aprire allegati Alice Mail



Come aprire allegati Alice Mail

Ciao!!! Sono IlMagoDel Computer in questo tutorial ti spiegherò come aprire allegati Alice Mail, qui troverai spiegato tutto quello che bisogna sapere per farlo.

  • Tutto quello che devi fare per visualizzare i tuoi messaggi
  • aprire allegati Alice Mail 
  • è avviare il tuo programma di navigazione preferito (es. Chrome, Firefox, Safari o Internet Explorer)
  • collegarti alla pagina iniziale del servizio ed effettuare l’accesso usando le credenziali che hai scelto durante la fase di creazione dell’account.

Ho una sola raccomandazione da farti: prima di visualizzare o scaricare sul PC un allegato, sia esso un documento o una foto, assicurati della sua sicurezza.
Anche se il mittente sembra affidabile (es. un tuo parente o un tuo collega di lavoro) controlla bene il corpo del messaggio.
Se ci sono frasi strane, che non sembrano scritte dal mittente dell’email, o addirittura il messaggio è in una lingua straniera, non aprire gli allegati. Potrebbero essere dei file infetti utilizzati per veicolare dei virus informatici sul tuo PC! Se trovi delle email sospette nella tua casella di posta elettronica, contatta il mittente e chiedi conferma della legittimità dei file che hai ricevuto.
Meglio essere prudenti.

Aprire allegati Alice Mail da PC

  • Il primo passo che devi compiere è accedere alla tua casella di posta elettronica su Alice Mail
  • collegati alla pagina iniziale del servizio
  • metti il segno di spunta accanto al suffisso del tuo indirizzo email (@alice.it@virgilio.it@tim.it o @tin.it)
  • compila il modulo di login inserendo il tuo username (ossia la parte dell’indirizzo email prima della chiocciola)
  • e la tua password negli appositi campi di testo
  • e premi sul pulsante Entra.
  • Bene, adesso dovresti essere pronto a leggere i tuoi messaggi e soprattutto ad aprire allegati Alice Mail.
  • Seleziona la scheda Posta in arrivo che si trova in alto a sinistra
  • premi sul messaggio che contiene gli allegati di tuo interesse
  • e scorri la pagina fino in fondo.
  • A questo punto hai due possibilità: visualizzare un’anteprima dell’allegato direttamente nel browser
  • una è premere sulla voce anteprima collocata accanto alla sua icona
  • la seconda è scaricare il file sul tuo computer cliccando sulla voce Salva su PC.
    Mi raccomando, apri e scarica solo gli allegati di sicura affidabilità.
  • In alternativa puoi selezionare la scheda Allegati di Alice Mail (collocata in alto a sinistra)
  • e visualizzare o scaricare tutti i file che hai ricevuto nella tua casella di posta elettronica in base alla loro tipologia.
  • Se ti interessa una panoramica veloce su tutte le foto che ti hanno inviato
  • premi sull’icona Immagini contenuta nella barra laterale di sinistra e ti verranno mostrate tutte le foto che hai ricevuto su Alice Mail
  • Vuoi visualizzare tutti i documenti di lavoro che ti hanno mandato ?
  • premi sull’icona Documenti presente nella barra laterale di Alice Mail e il gioco è fatto.
  • Una volta selezionati i contenuti di tuo interesse, puoi visualizzarli direttamente nel browser
  • cliccando sulle loro miniature
  • oppure puoi scaricarli
  • per scaricarli singolarmente
  • premi sull’icona della freccia collocata sotto le loro miniature.
  • Per raggrupparli in un archivio zip e scaricarli tutti insieme
  • metti invece il segno di spunta accanto alle loro anteprime
  • premi sul pulsante Salva
  • digita il nome che vuoi assegnare al pacchetto zip
  • e premi su OK.

Se ti interessa selezionando degli allegati premi sul pulsante Condividi (collocato in alto al centro) puoi anche inviare gli elementi selezionati a un’altra persona (selezionando l’opzione Mail) o condividerli su Facebook (selezionando il nome del social network).
Nel caso in cui riscontrassi degli errori nella visualizzazione degli allegati, prova a installare un nuovo browser sul tuo computer e ad accedere ad Alice Mail tramite quest’ultimo.
Puoi provare Google Chrome o Mozilla Firefox, che sono entrambi gratuiti e compatibili con tutti i principali sistemi operativi per computer (Windows, Mac OS X e Linux).

Aprire allegati Alice Mail da smartphone e tablet

Se ti interessa usare la posta elettronica prevalentemente in mobilità puoi usare Alice Mail è accessibile anche da smartphone e tablet con un’interfaccia ottimizzata per i touch-screen.

  • Tutto quello che devi fare è aprire il browser (es. Chrome su Android o Safari su iOS)
  • collegarti alla pagina https://mail.alice.it
  •  ed effettuare l’accesso ad Alice Mail usando come username il tuo indirizzo email (completo di suffisso, es. nome@alice.it)
  • e come password la password che usi normalmente per accedere all’account.
  • A questo punto premi sull’icona della busta da lettere che si trova in alto a sinistra per accedere alla casella di posta in arrivo
  • seleziona il messaggio che contiene gli allegati di tuo interesse
  • scorri la pagina fino in fondo e scegli se visualizzare i file
  • (facendo clic sull’icona dell’occhio)
  • o scaricarli sulla memoria del dispositivo (facendo clic sulla freccia).

Purtroppo nella versione touch di Alice Mail non è presente la scheda Allegati in cui vengono raccolti tutti i file ricevuti nella propria casella di posta elettronica.




  • Per accedervi da smartphone o tablet
  • devi collegarti alla pagina iniziale di Alice Mail
  • selezionare la voce Mail classica per PC collocata in fondo allo schermo ed effettuare l’accesso al servizio sfruttando la sua versione desktop.

Come bloccare le email indesiderate su Outlook



Come bloccare le email indesiderate su Outlook

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come bloccare le email indesiderate su Outlook in modo da limitare i più possibile la ricezione di email di spam nella tua casella di posta Outlook.com.

Anche sugli account di posta elettronica Outlook, Hotmail e Live è possibile bloccare i messaggi di posta indesiderati direttamente tramite il pannello Web Mail ufficiale.

Per prima cosa, quindi,

  • effettua l’accesso con il tuo account di posta elettronica Microsoft (Outlook, Hotmail oppure Live)
  • apri il messaggio che desideri bloccare
  • fai clic sul pulsante con la punta di una freccia rivolta verso il basso, accanto al pulsante Rispondi.
  • dal menu contestuale che ti si è appena aperto
  • fai clic sulla voce Contrassegna come posta indesiderata.

In questo modo tutti i messaggi di posta provenienti da quell’indirizzo email saranno bloccati



e spostati automaticamente nella cartella Posta Indesiderata.

Come attivare i filtri antispam di Outlook.com per bloccare email indesiderate su Outlook.com

Puoi anche ottenere questo medesimo risultato utilizzando i filtri di Outlook. Per accedere a questa funzionalità,

  • fai clic sul simbolo dell’ingranaggio, posto in alto a destra
  • fai clic sulla voce Opzioni dal menu contestuale.
  • Dal menu di sinistra, fai clic sulla voce Elaborazione automatica > Regole posta in arrivo e organizzazione.
  • fai clic sul pulsante [+] sotto la dicitura Regole posta in arrivo 
  • e imposta il filtro in entrata.
  • Innanzitutto inserisci un nome di tua fantasia alla tua nuova regola nel campo Nome.
  • Poi dal menu a tendina Quando il messaggio arriva e soddisfa tutte queste condizioni
  • seleziona la voce È stato inviato o ricevuto
  • > Ricevuto da e inserisci l’indirizzo email del mittente da bloccare
  • e poi fai clic su Ok.

Nel prossimo menu a tendina Esegui tutte le azioni seguenti 

  • scegli la voce Sposta, copia o elimina
  • > Sposta il messaggio nella cartella,
  • selezionando quindi la cartella Posta indesiderata.

Se non vuoi che i messaggi del mittente siano spostati nella cartella Posta indesiderata, ma invece completamente eliminati,



puoi in alternativa

selezionare la voce Sposta, copia o elimina > Elimina il messaggio.

Dopo aver impostato l’azione da eseguire,

fai clic quindi su Ok e poi di nuovo su Ok per confermare la creazione del nuovo filtro.



Aggiungere un indirizzo email su iPhone



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come aggiungere un indirizzo email su iPhone in modo da poter gestire la posta elettronica con il programma di posta elettronica Mail, pre-installato su tutti i telefoni Apple.

Il programma client di posta Mail di Apple, è installato anche su tutti gli iPad, sugli iPod Touch e su tutti i Mac, portatili e fissi.

Aggiungere un indirizzo di posta elettronica su Mail su iPhone

Aggiungere un indirizzo di posta elettronica su Mail su iPad Pro



Come bloccare email indesiderate su iCloud



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come bloccare email indesiderate su iCloud, in modo da limitare il numero delle email di spam che ti arrivano ogni giorno della casella di posta iCloud.

Solitamente nei normali providers di posta elettronica sono presenti due strumenti di blocco per lo spam:

  • il primo strumento consente di bloccare MITTENTI noti, in modo da non ricevere più messaggi di posta da questi mittenti spammers
  • il secondo è un FILTRO ANTI-SPAM che più genericamente, in base agli algoritmi e database di ogni singolo provider di posta elettronica, applica un filtro e capisce se l’email ricevuta sia posta indesiderata o meno (non sempre questi algoritmi sono ben fatti o efficaci)

Dato che il protocollo di comunicazione email è piuttosto vecchiotto, non è stato pensato con sistemi di sicurezza in grado di rilevare mittenti fasulli o indirizzi IP fasulli, e di fatto gli spammers hanno sui propri server degli script in grado di inviare milioni di email a milioni di utenti fingendosi qualunque indirizzo email, esistente o inventato.

Molto spesso le email di spam sono pubblicità indesiderate che promuovono servizi online, altre volte le email di spam sono delle truffe di phishing, che si fingono email pubblicitarie da parte di grandi marchi, ma sono soltanto un modo per carpire username e password degli utenti, in modo poi da carpire dati più interessanti come quelli bancari e delle carte di credito.

Quando l’utente inserisce username e password in questi siti truffa simili a quelli di grandi marchi (siti contraffatti), l’hacker memorizza username e password nel proprio database per poter in seguito effettuare una truffa, accedere all’account Gmail o iCloud dell’utente, cercare nei suoi dati online numeri di carte di credito, account PayPal e relativi username e password e così via.
Gli utenti inesperti sono molti e gli hacker fanno affari d’oro.



Bloccare email indesiderate su iCloud

Sul tuo account di posta elettronica iCloud ricevi dei messaggi fastidiosi che vorresti bloccare.

Non sai però come procedere per bloccare questi mittenti indesiderati? Stai leggendo allora la guida giusta.

Come impostare FILTRI ANTISPAM su iCloud

Su iCloud è possibile impostare dei filtri per la rimozione automatica di messaggi che soddisfano particolari requisiti impostati dall’utente stesso.

Per accedere al servizio Web Mail di Apple,

  • nella barra degli indirizzi del tuo browser scrivi www.icloud.com
  • poi premi il tasto Enter/Invio dalla tastiera
  • oppure clicca direttamente sul link del sito iCloud.com di Apple

iCloud è un portale dove tutti gli utenti Apple possono accedere a tutti i propri contatti della rubrica, note dell’iPhone/iPad/Mac, email di iCloud.com, calendari dell’iPhone/iPad/Mac e possono consultare le foto e video salvati come backup su iCloud



  • troverai una pagina simile alla seguente
  • accedi inserendo il tuo ID Apple (il tuo nome utente Apple), solitamente la tua email
  • inserisci la password
  • premi il tasto per accedere
  • Una volta effettuato l’accesso al porta iCloud troverai una serie di applicazioni

  • clicca sull’applicazione Mail

  • fai clic sull’icona con il simbolo dell’ingranaggio che puoi trovare in basso a destra
  • seleziona la voce Regole.

Impostare le REGOLE per il FILTRO ANTISPAM di iCloud Apple

In questa nuova finestra potrai trovare tutte le regole di filtro che hai impostato sul tuo account.

Ovviamente se non hai mai configurato alcuna regola, la finestra ti si presenterà vuota.

  • Fai clic sulla voce Aggiungi una regola e
  • dal primo menu a tendina
  • seleziona la voce proviene da.
  • scrivi l’indirizzo di posta elettronica della persona che vuoi bloccare nel campo Nome o indirizzo email
  • Nel successivo menu a tendina
  • seleziona invece la voce Sposta nel cestino 
  • e fai clic su Salva 
  • e poi ancora su Salva.

Da questo momento, tutti i messaggi ricevuti da quello specifico mittente saranno spostati automaticamente nella casella Cestino del tuo account di posta elettronica.



BLOCCARE EMAIL INDESIDERATE

TUTORIALS SULLE EMAIL DI SPAM

Tutorials sulle email di SPAM

Tutorials e guide su iCloud

Tutorials e guide su Gmail

Come bloccare email indesiderate su Virgilio



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come bloccare email indesiderate su Virgilio, in modo da limitare il più possibile il numero di email di SPAM pubblicitarie che ricevi ogni giorno sulla tua casella di posta elettronica di Virgilio.

Vedremo come bloccare singolarmente un mittente su Virgilio, e vedremo come attivare i filtri anti-spam su Virgilio, per poter sfruttare al meglio queste potenzialità offerte dal provider di posta Virgilio Mail.

Tuttavia, ti voglio avvisare da subito che purtroppo gli spammers, ossia coloro che inviano messaggi di SPAM pubblicitari a milioni di utenti ogni giorno, utilizzano script sui loro server in grado di generare indirizzi email fasulli nuovi in modo casuale ed automatico, e possono inviarti delle email da migliaia di indirizzi finti (esistenti o non esistenti) in modo da non essere riconosciute dal blocco del mittente che hai impostato.

Quali sono i provider più sicuri per evitare email indesiderate

Grazie alla tecnologia chiamata machine learning, sia Apple che Google sicuramente applicheranno delle tecniche di riconoscimento migliore delle email di SPAM sui propri client di posta Mail di Apple e Gmail di Google, quindi ti consiglio sempre di gestire la tua posta elettronica tramite un programma client di posta, e anche ti consiglio di usare un provider con alti livelli di sicurezza.

Inoltre se sei un giornalista e viaggi in paesi dove c’è la censura ti consiglio di usare indirizzi email criptati con end-to-end encryption.
Vi sono diversi servizi a pagamento validi per proteggere la segretezza dei tuoi messaggi email.
La differenza tra i servizi classici di email e le email criptate è che solo tu puoi leggere il messaggio criptato salvato sui server del provider.



Bloccare email indesiderate su Virgilio

Vediamo in questo paragrafo la procedura per poter bloccare email indesiderate sulla posta di Virgilio, se usi una casella di posta elettronica standard di Virgilio.

In questo paragrafo ti illustrerò come bloccare un indirizzo email di un mittente, e come segnalare un messaggio come SPAM.

Sul servizio Web Mail di Virgilio è possibile bloccare un messaggio indesiderato attraverso la funzionalità dei filtri.

Segui la procedura passo-passo seguente:



  • apri il tuo browser preferito con cui visiti i siti Internet
  • clicca sulla pagina ufficiale di Virgilio, al seguente indirizzo
  • Web Mail di Virgilio 
  • vedrai una pagina simile alla seguente
  • clicca sulla voce Mail che trovi sulla destra (come in figura qui sopra)
  • accedi poi alla tua casella di posta elettronica Virgilio
  • inserisci nome utente (la tua email)
  • premi il tasto AVANTI
  • inserisci la password
  • premi il tasto per accedere
  • Una volta effettuato l’accesso alla casella di posta Virgilio:
  • clicca sulla voce Posta arrivata, collocata nel menu laterale di sinistra (vedi figura seguente)
  • apri il messaggio di posta del mittente da bloccare
  • fai clic sul pulsante Altro, posto nella barra orizzontale, proprio sopra il messaggio
  • si aprirà un menu a tendina (come in figura seguente)
  • fai clic sulla voce Blocca mittente dal menu contestuale
  • oppure puoi anche segnalare il singolo messaggio come SPAM
  • cliccando sulla prima voce SEGNALA COME SPAM

In questo modo avrai impostato un filtro ai tuoi messaggi in arrivo, che automaticamente eliminerà i messaggi provenienti da quello specifico mittente.

Come vedere la lista dei MITTENTI BLOCCATI su Virgilio

Se vuoi visualizzare e gestire l’elenco dei mittenti bloccati,

  • fai clic sull’icona con il simbolo dell’ingranaggio,
  • posta in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni.
  • Dal menu laterale di sinistra
  • fai clic su Posta
  • scegli la voce Mittenti bloccati per vedere la lista dei mittenti bloccati, per i quali non riceverai nuovi messaggi di posta elettronica

Come spostare automaticamente le email di SPAM nella cartella SPAM su Virgilio

Se invece non vuoi agire in questo modo, ma vuoi soltanto che i messaggi vengano spostati nella cartella Spam, sul servizio Web Mail di Virgilio,



ti consiglio di procedere nel modo che ti spiegherò nel prossimo paragrafo, affinché la procedura sia immediatamente attiva e funzionante.

  • clicca sull’icona con il simbolo dell’ingranaggio che si trova in alto a destra
  • scegli la voce Impostazioni
  • dal menu laterale di sinistra clicca poi su Posta
  • poi scegli la voce Filtri 
  • clicca sul tasto arancione Aggiungi una nuova regola.
  • scrivi un nome di tua fantasia alla nuova regola che stai per creare nel campo di testo Nome regola
  • clicca sulla dicitura in arancione Aggiungi criterio 
  • seleziona la voce Mittente
  • scrivi quindi l’indirizzo email del mittente per cui vuoi filtrare i messaggi.
  • clicca sulla voce Aggiungi azione 
  • seleziona la voce Sposta nella cartella
  • clicca poi su Scegli cartella
  • quindi su Spam 
  • fai clic su Ok
  • clicca sul pulsante in basso a destra Salva, così da confermare la creazione del tuo filtro.

TUTORIALS E GUIDE SULLE EMAIL INDESIDERATE E DI SPAM

Impostare filtri antispam su Alice Mail



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come impostare filtri antispam su Alice Mail, in modo da limitare il numero di email indesiderate e pubblicitarie che ricevi ogni giorno sulla tua casella di posta elettronica di Alice Mail.

Devo farti presente che gli spammers, ossia coloro che per lavoro inviano ogni giorno milioni di email pubblicitarie di SPAM (indesiderate) a milioni di utenti, non si fermano di certo davanti ai filtri-antispam dei providers di posta elettronica, e hanno dei server con un software che genera in modo automatico dei nuovi indirizzi fasulli in modo casuale ed automatico, e quindi molto spesso, anche bloccare i mittenti che ti inviano email di SPAM, o attivare i FILTRI ANTI-SPAM messi a disposizione dal tuo provider di posta, non sono tecniche risolutive per il problema dello SPAM.

In ogni caso, per limitare un pò la mole di email indesiderate che trovi ogni giorno nella tua email Alice, in questo articolo ti illustrerò come attivare i filtri anti spam di Alice Mail, e come poter bloccare i mittenti dai quali ricevi email pubblicitarie indesiderate.

Impostare i FILTRI ANTISPAM su Alice Mail

Un altro strumento di difesa che puoi utilizzare per bloccare le email indesiderate su Alice sono i filtri, grazie ai quali puoi spostare in una cartella predefinita o, in alternativa, eliminare

o inviare verso un altro indirizzo email, tutti quei messaggi che rispondono a criteri che decidi di impostare e che, per l’appunto, agiscono da filtro.



Esempio pratico di FILTRO ANTISPAM su ALICE

Vuoi che ti faccia un esempio pratico per comprendere meglio quanto possano essere potenti questi filtri?  

Puoi, ad esempio, impostare dei filtri per respingere tutti i messaggi provenienti da un indirizzo e-mail specifico, tutti i messaggi provenienti da uno specifico dominio di posta o, addirittura, tutti i messaggi che nel loro oggetto contengono determinati termini. Interessante, vero?

Ma vediamo come puoi effettivamente attivare questi filtri sul tuo account Alice.

Procedura passo passo per attivare i FILTRI ANTISPAM su Alice Mail

Dopo aver effettuato il login al tuo account dalla



pagina d’accesso di TIM Mail

  • clicca sulla freccia situata vicino alla voce Impostazioni
  • (in alto a destra)
  • nel menu che si apre
  • fai clic sulla voce Preferenza di Mail
  • Nel menu che compare lateralmente sulla sinistra
  • clicca quindi sulla voce Filtri e
  • nel riquadro Crea filtri
  • fai clic sul bottone Aggiungi per aggiungere un nuovo filtro alla tua email.

IMMAGINE QUI

Nella pagina che si apre,

  • indica nel campo Nome filtro il nome che vuoi assegnare al filtro che stai per crearee
  • digita nel campo Descrizione il tipo di azione legata a quest’ultimo. 

Impostare i CRITERI di filtraggio di un FILTRO ANTISPAM su Alice Mail

Nella sezione Criteri,



  • seleziona una delle opzioni presenti nel menu a tendina situato accanto alla voce Campo di ricerca per impostare la “sorgente” dal quale il filtro deve prelevare la keyword per individuare il messaggio da bloccare
  • (es. Campo A:; Da; Oggetto; etc.);
  • digita la parola chiave nell’apposito campo e seleziona una delle scelte collocate nel menu a tendina che si trova vicino alla voce Opzioni per impostare il criterio del filtro.

Se vuoi aggiungere più di un criterio

  • clicca sul bottone Aggiungi criterio
  • ripeti le operazioni che ti ho appena indicato.

Impostare AZIONI per il FITRO ANTISPAM su Alice Mail (ossia cosa deve fare il FILTRO)

Nella sezione Azione, invece,

  • imposta l’azione collegata al filtro che stai creando.
  • Seleziona quindi una delle opzioni situate nell’apposito menu a tendina per spostare in un’altra cartella il messaggio che corrisponde ai criteri impostati nella sezione “Criteri”,

per inoltrarlo a un indirizzo di posta alternativo, per eliminarlo definitivamente o per rifiutarlo direttamente.



Se vuoi aggiungere più di un’azione al tuo filtro

  • clicca sul bottone Aggiungi azione e ripeti le operazioni che ti ho appena indicato.

Non appena avrai finito di modificare i criteri e le azioni che compongono il tuo filtro

clicca sul bottone OK collocato in fondo al modulo.

IMMAGINE QUI



Come modificare un FILTRO ANTISPAM creato in precedenza su Alice

Il filtro che hai creato poc’anzi sarà elencato nella sezione Filtri del tuo account e potrai modificarlo o eliminarlo in qualsiasi momento selezionandolo

  • cliccando sul bottone Modifica 
  • o Elimina (a seconda dell’operazione che vuoi effettuare)
  • confermando la tua intenzione con un clic sul pulsante OK.


BLOCCARE EMAIL INDESIDERATE

IMPOSTARE FILTRI ANTISPAM

Come verificare indirizzo email



Come verificare indirizzo email

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come verificare indirizzo email.
Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti alcuni utili sistemi che puoi provare a mettere in pratica per cercare di verificare indirizzo email.
Tutte le soluzioni in questione sono completamente legali e non implicano in alcun modo la violazione della privacy altrui.

Risalire all’indirizzo email

Il primo passo che devi compiere per riuscire a verificare indirizzo email di una persona consiste, in breve, nell’andare per logica e per tentativi in modo tale da cercare di risalire al presunto account di posta elettronica di uno specifico utente.

Se ti interessa individuare l’indirizzo email di una persona che sai avere un account di posta elettronica Gmail, puoi dunque attenerti allo schema che trovi qui sotto. 
Tieni però presente che gli indirizzi di posta Gmail non comprendono eventuali punti presenti nella parte iniziale dello stesso e che quindi fare delle prove includendo anche tale tipo di punteggiatura non ha senso.

  • nomecognome@gmail.com
  • cognomenome@gmail.com
  • nome_cognome@gmail.com
  • cognome_nome@gmail.cm
  • nomecognomeannodinascita@gmail.com
  • nomecognome_annodinascita@gmail.com
  • cognomenomeannodinascita@gmail.com
  • cognomenome_annodinascita@gmail.com
  • nickname@gmail.com
  • nicknameannodinascita@gmail.com
  • nickname_annodinascita@gmail.com

Se invece vuoi provare ad individuare l’indirizzo di posta elettronica di una persona che sai che utilizza Outlook.com o che comunque è in possesso di un account Live/Hotmail di Microsoft, attieniti al seguente schema. 
Tieni però conto del fatto che sino a qualche tempo fa la registrazione sui servizi Windows Live dell’azienda di Redmond prevedeva l’assegnazione automatica di un indirizzo di posta elettronica in base al nome e al cognome dell’utente di riferimento. 
Con l’introduzione degli indirizzi Outlook.com e Outlook.it la politica di assegnazione dei nomi è cambiata ma ciò non toglie che tu possa provare anche con quelli.

  • nome.cognome@outlook.com (oppure .it)
  • cognome.nome@outlook.com (oppure .it)
  • nome_cognome@outlook.com (oppure .it)
  • cognome_nome@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognomeannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognome.annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nomecognome_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • cognomenomeannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • cognomenome_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nickname@outlook.com (oppure .it)
  • nickname.annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nicknameannodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nickname_annodinascita@outlook.com (oppure .it)
  • nome.cognome@live.com (oppure .it)
  • cognome.nome@live.com (oppure .it)
  • nome_cognome@live.com (oppure .it)
  • cognome_nome@live.com (oppure .it)
  • cognome_nome@hotmail.it (oppure .com)
  • nome_cognome@hotmail.it (oppure .com)
  • cognome.nome@hotmail.it (oppure .com)
  • nome.cognome@hotmail.it (oppure .com)

Se vuoi provare ad individuare l’indirizzo di posta elettronica di una persona che sai avere un account email con Yahoo.
Allora segui questo schema che trovi proprio qui sotto.



  • nome.cognome@yahoo.com
  • cognome.nome@yahoo.com
  • nome_cognome@yahoo.com
  • cognome_nome@yahoo.com
  • nomecognomeannodinascita@yahoo.com
  • nomecognome.annodinascita@yahoo.com
  • nomecognome_annodinascita@yahoo.com
  • cognomenomeannodinascita@yahoo.com
  • cognomenome_annodinascita@yahoo.com
  • nickname@yahoo.com
  • nickname.annodinascita@yahoo.com
  • nicknameannodinascita@yahoo.com
  • nickname_annodinascita@yahoo.com

Nello sfortunato caso in cui tutti i tentativi già messi in atto si fossero rivelati inefficaci o qualora tu stessi cercando di risalire all’indirizzo di posta elettronica di una data persona facente capo ad un servizio diverso da quelli già indicato, puoi provare a seguire quest’altro schema.
 Ricordati però di sostituire al termine servizio che trovi dopo la chiocciola (@) il nome del provider di posta elettronica che pensi possa usare la persona con la quale vorresti metterti in contatto.

  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome.cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome.nome@servizio.it (oppure .com)
  • nome_cognome@servizio.it (oppure .com)
  • cognome_nome@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognomeannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognome.annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nomecognome_annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • cognomenomeannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • cognomenome_annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nickname@servizio.it (oppure .com)
  • nickname.annodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nicknameannodinascita@servizio.it (oppure .com)
  • nickname_annodinascita@servizio.it (oppure .com)

Appurare l’esistenza dell’indirizzo email

Una volta individuato il presunto account di posta elettronica della persona con cui desideri metterti in contatto, puoi finalmente procedere andando a verificarne l’effettiva esistenza.
Per dare ciò, puoi rivolgerti all’apposito servizio online Verifica Email.

Si tratta di un sito Web che, così come suggerisce lo stesso nome, consente di verificare la validità degli indirizzi di posta elettronica.
Ovviamente tieni presente che non ti verrà mostrato nome e cognome dell’effettivo proprietario dell’indirizzo di posta digitato ma ti verrà indicato solo e soltanto se la mail inserita è realmente esistente ed attiva oppure no.

  • Collegati dunque alla pagina Web principale di Verifica Email tramite il link che ti ho fornito prima
  •  dopodiché digita nell’apposito campo visualizzato al centro della pagina Web che è andata ad aprirsi l’indirizzo di posta elettronica di cuoi vuoi verificare l’esistenza (es. nome.cognome@live.com o cognome.nome@hotmail.it).

  •  premi sul pulsate Invio sulla tastiera per avviare la procedura verifica.

Se il risultato del test è positivo, ti verrà mostrato un riquadro di colore verde indicante il fatto che l’indirizzo di posta elettronica da te precedentemente digitato è valido. 
Se invece il risultato del test effettuato mediante il sito Internet Verifica Email risulta negativo, ti verrà mostrato a schermo un riquadro di colore rosso indicante il fatto che l’indirizzo di posta elettronica da te precedentemente digitato non è valido.
Se la mail che hai digitato risulta essere valida, puoi subito provare a verificare indirizzo email inviando un messaggio di posta allo stesso, indicando chi sei e precisando il fatto che potresti anche aver sbagliato destinatario.
Successivamente attendi una risposta che possa confermare o smentire le tue ricerche.

Tieni comunque presente che quello in questione non è l’unico servizio online che permette di verificare indirizzo email.
In alternativa, puoi infatti appellarti a Verify Email AddressFree Email Verifier o, ancora, Verifica se un indirizzo email esiste.
In tutti i casi, il funzionamento è pressoché analogo a quello di Verifica Email e dal responso puoi provare a dedurre se un indirizzo email esiste realmente ed anche se un dominio è valido ma non è chiaro se può riceve posta.



Altre soluzioni utili

I sistemi per verificare indirizzo email che ti ho già proposto non ti sono stati di grande aiuto? Se le cose stanno così ma prova a rivolgerti a Pipl!


Si tratta di uno speciale motore di ricerca tramite cui, digitando il nome e il cognome di una persona, è possibile visualizzare numerose informazioni su quest’ultima ottenendo i link ai suoi profili social e altri dati.
In sostanza, Pipl provvede a riunire le informazioni provenienti da vari servizi online e social network in modo che siano facilmente consultabili ma non ha un database proprio.

  • Se vuoi utilizzare Pipl per provare a verificare indirizzo email, il primo passo che devi compiere è quello di collegarti alla sua pagina Web principale tramite il collegamento che ti ho fornito prima.

  • In seguito digita il nome, un nickname o un numero di telefono della persona che intendi rintracciare nel campo di testo Name, Email, Username or Phone
  •  dopodiché premi sul bottone raffigurante una lente di ingrandimento che si trova sulla destra in modo tale da avviare la ricerca.
    Se vuoi rendere più precisa la tua ricerca, puoi anche inserire la città di origine della persona da rintracciare nel campo Location (optional).

A questo punto, ti verranno mostrati i risultati della ricerca, ovvero un elenco con tutti i profili social di LinkedIn, Facebook, Twitter, Pinterest e altri siti molto noti che corrispondono al nominativo che hai digitato. 
Andando quindi a selezionare uno dei suoi profili social proposti potresti trovare l’indirizzo di posta elettronica della persona! Ovviamente, è quasi inutile scriverlo, per ottenere l’informazione in questione l’utente deve aver pubblicato volontariamente il suo recapito e devi anche mettere in conto eventuali imprecisioni a causa della presenza di omonimi in rete.

Come bloccare email su iPhone



Come bloccare email su iPhone

 Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come bloccare email su iPhone qui troverai tutto spiegato per filo e per segno come bloccare le email su iPhone in vari casi: per prima cosa, vedremo insieme come bloccare le email provenienti dai mittenti sgraditi; in secondo luogo, vedremo come disattivare le notifiche per le app di posta elettronica, così da ridurre al minimo le distrazioni; infine, ti fornirò le istruzioni necessarie per inibire completamente l’accesso alle app per email (scenario utile nel caso in cui dovessi prestare momentaneamente il telefono a parenti, amici o conoscenti).

Come bloccare email indesiderate su iPhone

Bloccare le email indesiderate su iPhone non è difficile: basta sapere come agire a seconda del servizio che si utilizza! In linea del tutto generale, è sufficiente bloccare il mittente tramite l’applicazione di posta in uso, oppure impostare dei filtri personalizzati (così da dirottare i messaggi ricevuti da un determinato indirizzo direttamente verso il cestino) agendo tramite Web.
Di seguito ti fornisco informazioni più approfondite relativamente ai servizi GmailOutlook e iCloud.

Mail/iCloud

Gestisci la tua posta elettronica tramite Mail per iOS? Allora, indipendentemente dal provider di posta elettronica utilizzato, puoi spostare rapidamente i messaggi ricevuti da mittenti sgraditi all’interno della Posta indesiderata.

  • Per prima cosa, avvia l’app Mail
  •  (l’icona della busta da lettere)
  • e premi su un’email proveniente dall’utente che intendi bloccare.
    Quando il messaggio viene aperto
  • premi sull’icona a forma di bandierina collocata in basso a sinistra
  • tocca la voce Sposta in Indesiderata dal menu che ti viene proposto e il gioco è fatto!

Per quanto riguarda i messaggi provenienti dalle mailing list, puoi utilizzare un’altra ottima funzionalità di Mail: una volta selezionata l’email in questione, dovresti veder comparire un banner contenente un avviso di appartenenza a una mailing list.
Per provare a disattivarla, puoi premere sul link Rimuovi indirizzo a esso corrispondente e confermare la volontà di procedere premendo sull’omonimo bottone che viene mostrato subito dopo.

Purtroppo, questa tecnica non assicura il 100% di successo, poiché il messaggio di rimozione generato in automatico (e successivamente inviato all’indirizzo preposto), potrebbe non essere gestito in modo corretto.



Se utilizzi iCloud come provider di posta e vuoi far sì che la posta elettronica proveniente da mittenti sgraditi venga spostata immediatamente nel cestino, devi agire dal sito ufficiale del servizio, da computer.


  • Dopo aver visitato il sito di iCloud Mail e aver effettuato l’accesso al servizio
  • premi sul bottone [>] collocato sulla sinistra, sotto la dicitura iCloud Mail.
  • Fatto ciò, premi sul bottone ⚙ collocato in basso a sinistra per accedere al menu delle azioni rapide
  • premi sulla voce Regole in esso situata
  • una volta aperta la nuova schermata
  • premi sul link Aggiungi una regola…, imposta il menu a tendina superiore sulla voce Proviene da 
  • e specifica l’indirizzo email da bloccare nel campo di testo collocato subito sotto.
  • Per concludere, imposta il menu a tendina successivo sulla voce Sposta nel cestino
  • oppure Sposta nel cestino e segna come letto
  • e attiva la nuova regola premendo sul bottone Salva
  • in caso di ripensamenti, puoi eliminare rapidamente le regole così
  • impostate con un clic sul pulsante (i) a esso corrispondenti
  • e premi sul bottone Elimina che compare a schermo.

Gmail

  • Se gestisci la posta elettronica tramite l’app di Gmail per iPhone, bloccare i messaggi ricevuti da un particolare mittente è estremamente semplice!
  • Per prima cosa, avvia l’applicazione
  • e premi su un qualsiasi messaggio ricevuto da un utente sgradito
  • in seguito individua il bottone (…) situato accanto al nome del mittente
  • (solitamente, si trova a destra del pulsante rispondi)
  • premilo e premi sulla voce Blocca [nome mittente] collocata nel menu proposto e il gioco è fatto
  • a partire da questo momento, i messaggi provenienti dal mittente bloccato verranno automaticamente spostati nella cartella Spam.
  • In alcuni casi, puoi usare un metodo ancora più semplice per bloccare i messaggi ricevuti da una newsletter
  • apri una delle email in questione
  • cerca la voce Annulla iscrizione collocata in alto
  • e rispondi affermativamente alla finestra d’avviso che ti viene mostrata.
    In questo modo, dovresti non ricevere più i messaggi provenienti dal servizio in questione.

In alternativa, puoi bloccare la ricezione delle email provenienti da un mittente impostando dei filtri a monte, cioè delle regole che permettano di spostare i messaggi in questione direttamente nel Cestino (o nella cartella spam).


  • Per farlo dovrai agire tramite la versione Web di Gmail per sistemi desktop.
  • Per prima cosa avvia Safari (o qualsiasi altro browser di tuo gradimento)
  • collegati alla pagina https://mail.google.com 
  • e se necessario, effettua l’accesso a Google digitando le tue credenziali
  • premi sul pulsante  collocato in alto a sinistra
  • scorri in basso la pagina che ti viene mostrata
  • e premi sul link Desktop collocato in corrispondenza della dicitura Visualizza Gmail in.
  • A questo punto, per avviare la creazione della tua nuova regola
  • premi sul link Crea un filtro: una volta caricata la nuova pagina
  • immetti nel campo Da: l’indirizzo email dell’utente a te sgradito
  • premi sul bottone Passaggio successivo 
  • e in seguito, apponi il segno di spunta accanto alla casella Elimina.
  • Per concludere, decidi se applicare il filtro anche alle conversazioni già esistenti 
  • e premi sul pulsante Crea filtro per renderlo operativo. Tutto qua!
  • In caso di ripensamenti, puoi eliminare i filtri impostati in modo altrettanto semplice
  • dopo aver avuto accesso a Gmail per Desktop come visto in precedenza
  • premi sul link Impostazioni
  •  e poi sulla scheda Filtri individua il filtro che intendi eliminare (sbloccando, dunque, il mittente)
  • e premi sul bottone Elimina in sua corrispondenza

  • come facilmente intuibile, puoi effettuare le stesse operazioni anche da PC, accedendo al sito di Gmail.

Outlook

A differenza di quanto già visto per Gmail, l’app di Outlook non prevede un metodo rapido per bloccare tutte le email ricevute da un preciso mittente: per procedere in tal senso, devi necessariamente operare dalla versione desktop del sito Web del servizio, alla quale puoi accedere tramite Safari per iPhone o attraverso qualsiasi browser per computer.

  • Se intendi agire direttamente dell’iPhone
  • collegati alla pagina Web outlook.com e accedi alla tua casella di posta elettronica
  • immettendo le relative informazioni nel modulo di login (se richiesto); una volta visualizzata la tua casella di posta
  • premi sul bottone della condivisione di Safari, collocato in basso (il quadrato con freccia verso l’alto)
  • e seleziona la voce Richiedi sito desktop presente tra le opzioni proposte.


Se hai intenzione di agire tramite computer, devi semplicemente collegarti al sito Internet di Outlook ed effettuare l’accesso inserendo le credenziali del tuo account di posta.

  • A questo punto, i passaggi sono identici: utilizzando la parte sinistra della schermata
  • apri uno dei messaggi di posta elettronica ricevuti dal mittente a te sgradito. Una volta caricato il messaggio
  • tocca la voce Posta indesiderata collocata nella parte superiore della pagina
  • seleziona la voce Blocca dal menu proposto
  • e premi sul pulsante OK per bloccare il mittente dell’email
  • a partire da questo momento, non visualizzerai più le email provenienti dall’utente in questione.
  • Se stai operando attraverso il computer, puoi inoltre creare rapidamente una regola per spostare in un’altra cartella (ad es. il Cestino) le email ricevute da un dato mittente: dopo aver aperto una delle email ricevute dall’utente in questione
  • premi sul pulsante (…) collocato accanto al suo indirizzo
  • seleziona la voce Crea regola dal menu proposto
  • e indica nell’apposito menu a tendina annesso alla finestra che si apre a schermo, la cartella nella quale dirottare i messaggi ricevuti dal mittente in questione.
  • Quando hai finito, conferma la creazione della regola con un clic sul pulsante OK e il gioco è fatto.

Come bloccare notifiche email su iPhone

Se la posta elettronica rappresenta per te un motivo di distrazione durante il lavoro, puoi rimediare facilmente bloccando le notifiche delle relative app, attraverso il menu delle impostazioni dell’iPhone: in tal modo, finché non le riattiverai, non sarai più distratto dalle notifiche relative ai nuovi messaggi ricevuti.



  • Per iniziare la prima cosa che devi fare
  • è accedere alle Impostazioni dell’iPhone
  • toccando l’icona a forma d’ingranaggio collocata nella schermata Home del device
  • dopodiché individua l’app di posta elettronica per cui intendi silenziare le notifiche nella lista proposta
  • e premi sul suo nome
  • per concludere sfiora la voce Notifiche 
  • e imposta l’interruttore Consenti notifiche su OFF
  • ripeti l’operazione per tutte le app di posta elettronica installate sul tuo iPhone.
  • Quando ritieni opportuno attivare nuovamente le notifiche
  • puoi recarti nella sezione Impostazioni
  • [app di posta]
  • Notifiche 
  • e spostare su ON la levetta Consenti Notifiche
  • se vuoi disattivare le notifiche solo in determinati orari puoi usufruire della funzione Non disturbare, accessibile sempre dal menu Impostazioni di iOS.

Come bloccare app di email su iPhone

Se vuoi bloccare tutte le app per le email che hai installato su iPhone e inibirne l’accessoIn tal caso, ti consiglio di utilizzare la funzionalità Tempo di utilizzo introdotta da Apple in iOS 12, la quale permette di limitare il tempo di utilizzo delle app, bloccandone l’accesso con un PIN.

  • Per procedere apri le Impostazioni dell’iPhone
  • premi sulla voce Tempo di utilizzo 
  • e su Attiva l’opzione Tempo di utilizzo
  •  premi sui pulsanti Continua ed È il mio iPhone 
  • e tocca la voce Utilizza codice Tempo di utilizzo per poi specificare il PIN con cui bloccare l’accesso alle app da limitare (basta seguire le istruzioni mostrate a schermo).
  • Una volta impostato il PIN
  • sfiora la voce Limitazioni app
  • immetti il codice specificato poc’anzi
  • e premi sulla voce Aggiungi limitazione di utilizzo
  • ora apponi il segno di spunta accanto alla voce Produttività
  • premi sul bottone Aggiungi
  •  e imposta il timer mostrato in seguito su 0 ore e 1 min (il minimo possibile).

A partire da questo momento, le icone delle app coinvolte nel blocco saranno identificate da una clessidra: come ultimo passaggio, avvia una delle applicazioni che hai deciso di bloccare e attendi un minuto affinché il blocco di iOS entri in funzione.

Nota: il gruppo Produttività include anche app differenti da quelle dedicate alle email (come Calcolatrice, Calendario, Note, Promemoria e così via)

  • se vuoi consentire l’accesso ad alcune delle app incluse nel gruppo bloccato, mantenendo il blocco per le app dedicate alle email
  • recati in Impostazioni
  • Tempo di utilizzo
  • Sempre consentite
  •  e selezionale pigiando sul bottone (+) accanto a ciascuna di esse.
  • In caso di ripensamenti, puoi annullare il blocco
  • recandoti in Impostazioni
  • Tempo di utilizzo
  • Limitazioni app
  • Produttività 
  • e premi sul pulsante Elimina limitazione.
  • Se utilizzi una versione di iOS inferiore alla 12, puoi impostare dei blocchi sulle app soltanto in base alla loro età di destinazione
  • per farlo recati in Impostazioni
  • Generali
  • Restrizioni
  • premi sulla voce Abilita restrizioni 
  • e digita per due volte un PIN di 4 cifre per proteggere le impostazioni.
  • A questo punto tocca la voce App annessa al menu delle restrizioni
  • e metti il segno di spunta accanto al tipo di app di cui vuoi consentire l’utilizzo: 4+, 9+, 12+ 17+
  • oppure accanto alla voce Non consentire le app per nascondere tutto ciò che hai scaricato da App Store.

Purtroppo, però, questo metodo potrebbe non essere sempre efficiente: la maggior parte delle applicazioni di posta elettronica dispongono della classificazione di età 4+, dunque, non possono essere bloccate con la procedura vista poc’anzi.
Inoltre, una restrizione di questo tipo consentirebbe comunque l’esecuzione dell’app Mail, in quanto app di sistema non scaricata da App Store.

Come eliminare account Google



Come eliminare account Google

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come eliminare account Google elencandoti tutte le soluzioni a tua disposizione. Per prima cosa, ti indicherò come effettuare il backup dei dati contenuti nell’account che intendi cancellare e, successivamente, ti dirò sia come rimuovere un account Google da tutti i dispositivi ai quali è associato che come procedere per la sua cancellazione definitiva.

Operazioni preliminari

Prima di entrare nel dettaglio di questo tutorial e spiegarti come eliminare account Google, potrebbe esserti utile conoscere la procedura per effettuare un backup completo dei dati che esso contiene.

  • Per procedere, collegati alla pagina principale di Google e, se ancora non l’hai fatto accedi al tuo account google .
    pigia sul pulsante Accedi presente in alto a destra
  • individua l’account di tuo interesse nella lista presente sotto la voce Scegli un account 
  • e premi su di esso
  • inseriscine la password nel campo Inserisci password
  •  e premi sul pulsante Avanti per accedere.
  • Se, invece, l’account che intendi eliminare non compare nella lista degli account visibili nella schermata Scegli un account
  • fai clic sulla voce Utilizza un altro account
  • inseriscine i dati d’accesso nei campi Indirizzo email
  • o numero di telefono 
  • Password
  •  e premi sul pulsante Avanti.
  • Dopo aver effettuato l’accesso al tuo account Google
  • premi sulla tua foto in alto a destra
  • (o sulla lettera iniziale del tuo nome se non hai personalizzato il tuo account)
  • e premi sul pulsante Account Google.
  • Nella nuova pagina aperta, scegli l’opzione Elimina il tuo account o i tuoi servizi presente nel box Preferenze account 
  • e fai clic sulla voce Elimina account Google e dati.
  • Per confermare la tua identità, inserisci nuovamente la password associata al tuo account Google nel campo Inserisci la password 
  • e premi sul pulsante Avanti
  • ora premi sulla voce scaricare i tuoi dati e, nella sezione Seleziona i dati da includere, scegli quali prodotti di Google (e quindi quali dati) includere nel tuo backup spostando la levetta accanto a ciascuno di essi da ON a OFF (o viceversa).
  • Fatta la tua scelta premi sul pulsante Avanti
  • scegli il tipo di archivio da creare selezionando uno dei formati disponibili ZIPo TGZ
  • indica le dimensioni massime dell’archivio tramite il menu a tendina presente sotto la voce Dimensione archivio (max) 
  • e seleziona una delle opzioni sotto la voce Metodo di recapito (Invia tramite email il link per il downloadAggiungi a DriveAggiungi a DropboxAggiungi a OneDrive e Aggiungi a Box)
  • premi sul pulsante Crea archivio
  • attendi che l’elaborazione sia completata
  • e premi sul pulsante Download per scaricare subito l’archivio contenente i tuoi dati.
  • Se, invece, preferisci effettuare il backup da smartphone e tablet, devi agire in maniera differente: se hai un dispositivo equipaggiato con Android
  •  fai clic sull’icona della rotella d’ingranaggio per accedere alle Impostazioni di sistema
  • premi sulla voce Google 
  • e seleziona l’opzione Account Google.
    Nella nuova schermata apertasi, assicurati che in alto sia visualizzato l’account del quale intendi effettuare il backup
  • altrimenti premi sull’icona della freccia rivolta verso il basso
  • scegli l’opzione Utilizza un altro account 
  • e inserisci i dati d’accesso dell’account di tuo interesse.
  • Adesso premi sulla voce Dati e personalizzazione
  • individua la sezione Scarica o elimina i tuoi dati 
  • e scegli l’opzione Scarica i tuoi dati. Nella nuova pagina aperta, seleziona i dati che intendi salvare
  • e premi sul pulsante Avanti
  • dopodiché specifica le informazioni richieste tramite i menu a tendina Tipo di fileDimensioni archivio e Metodo di recapito 
  • e fai clic sul pulsante Crea archivio per avviare il backup dei dati selezionati.
  • Se, invece, hai un iPhone o un iPad, puoi fare un backup dei dati contenuti nel tuo account Google sia procedendo da browser (la procedura è analoga a quanto descritto per computer) che utilizzando l’applicazione ufficiale di Google per dispositivi iOS.
  • In quest’ultimo caso, dopo averla scaricata, avvia l’app di Google
  • premi sull’icona dell’omino collocata in alto a destra
  • seleziona l’account Google di tuo interesse e inseriscine la password nel campo apposito.
    Se non visualizzi l’account del quale intendi effettuare il backup, scegli l’opzione Utilizza un altro account
  • inseriscine i dati d’accesso nei campi Indirizzo email
  • o numero di telefono e Inserisci la password 
  • e premi sul pulsante Avanti.
  • Dopo aver effettuato l’accesso
  • accedi alle Impostazioni del tuo account facendo tap sull’icona della rotella d’ingranaggio in alto a sinistra
  • seleziona la voce Gestisci l’account Google
  • scegli l’opzione Preferenze account 
  • e premi sulla voce Eliminazione dell’account Google.
    Adesso
  • inserisci nuovamente la password del tuo account nel campo Inserisci la password 
  • e premi sul pulsante Avanti.
  • Dopodiché, se visualizzi la schermata Conferma la tua identità
  • segui le indicazioni mostrate a schermo per verificare la tua identità.
  • Ora, per effettuare un backup dei dati associati al tuo account Google
  • premi sulla voce Scaricare i tuoi dati
  • seleziona i prodotti Google dei quali intendi scaricare i dati
  • (ChromeDriveGoogle FotoYouTubeMapsPosta ecc.)
  • e premi sul pulsante Avanti.
  • Nella nuova schermata visualizzata
  • scegli il tipo di archivio da creare per raccogliere i tuoi dati tra i formati .ZIP e .TGZ
  • specifica le dimensioni archivio 
  • e il metodo di recapito 
  • e premi sul pulsante Crea archivio.

Eliminare account Google dal telefono

Se la tua intenzione è eliminare un account Google dal telefono, rimuovendo tutti i dati ad esso associati, devi sapere che la procedura è semplice e veloce.
Infatti, è sufficiente accedere alle impostazioni del dispositivo in uso, selezionare l’account da rimuovere e confermare la propria intenzione.

Android

  • Per cancellare un account Google da uno smartphone o un tablet equipaggiato con Android
  • accedi alle Impostazioni del dispositivo in uso
  • premi sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen e, nella nuova schermata visualizzata
  • e premi sulla voce Account.
  • Adesso premi sull’opzione Google 
  • e se al tuo dispositivo è associato più di un account Google
  • seleziona quello che intendi rimuovere
  • e premi sull’opzione Rimuovi (l’icona del cestino) dal menu in basso.
  • Per confermare la tua intenzione
  • premi sul pulsante Rimuovi account e il gioco è fatto.

iOS

Per eliminare un account Google dal tuo iPhone o iPad, tutto quello che devi fare è accedere alle impostazioni di iOS, individuare la sezione dedicata agli account collegati al tuo dispositivo e rimuovere quello di tuo interesse.

  • Per procedere accedi al menu Impostazioni di iOS
  • premi sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen del tuo iPhone o iPad
  • individua la voce Password e account 
  • (su iOS 14 e successivi bisogna andare su Impostazioni > Mail oppure Impostazioni > Contatti
  • e premi su di essa. Nella nuova schermata visualizzata
  • premi sull’opzione Gmail
  •  (se hai precedentemente aggiunto più di un account Google potresti visualizzare l’indirizzo email) presente nella sezione Account 
  • e premi sul pulsante Elimina account.
  • Per confermare la tua intenzione
  • premi sulla voce Elimina da iPhone o Elimina da iPad per rimuovere dal tuo dispositivo tutti i dati associati all’account da eliminare
  • attendi pochi istanti e l’account sarà rimosso dal tuo iPhone o iPad.

Eliminare account Google da Chrome

Se utilizzi Google Chrome per navigare in Internet su un computer condiviso con altri membri della famiglia, saprai sicuramente che il celebre browser permette di associare più account Google e di attivare la sincronizzazione.
Così facendo, non solo è possibile mantenere separati i segnalibri, la cronologia e l’estensioni del browser e consentire una navigazione personalizzata da persona a persona, ma con la funzione di sincronizzazione è possibile visualizzare le informazioni sincronizzate su tutti i dispositivi sui quali viene effettuato l’accesso con il proprio account Google.



  • Se la tua intenzione è eliminare un account Google da Chrome
  • avvia quest’ultimo
  • premi sulla tua foto in alto a destra
  • (o sull’icona dell’omino se non hai personalizzato il tuo account)
  • e premi sul pulsante Esci.
  • In alternativa
  • premi sull’icona dei tre puntini in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. 
  • Nella nuova pagina aperta
  • individua la sezione Persone 
  • e premi sul pulsante Esci presente accanto all’account attualmente collegato
  •   se desideri eliminare dal dispositivo in uso anche i dati associati all’account
  • apponi il segno di spunta accanto alla voce Rimuovi anche i dati esistenti da questo dispositivo
  •  e premi sul pulsante Esci per confermare la tua intenzione.
  • Se invece, l’account che intendi rimuovere non è quello attualmente in uso su Chrome
  • fai clic sull’icona dei tre puntini in alto a destra
  • seleziona l’opzione Impostazioni 
  • e nella nuova pagina aperta
  • premi sulla voce Gestisci altre persone
  • Individua l’account da eliminare
  • premi sull’icona dei tre puntini
  • scegli la voce Rimuovi questa persona dal menu che compare
  • e premi sul pulsante Rimuovi questa persona per rimuovere l’account Google selezionato e i relativi dati.
  • La procedura è pressoché identica anche da smartphone e tablet.
    Se utilizzi un dispositivo equipaggiato con Android
  • premi sull’icona dei tre puntini presente in alto a destra
  • scegli l’opzione Impostazioni 
  • e nella nuova schermata visualizzata
  • premi sul tuo account Google
  • Infine, premi sulla voce Esci da Chrome.
  • Se invece, hai un iPhone o iPad, avvia Chrome
  • premi sull’icona dei tre puntini presenti nel menu in basso
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • Adesso premi sull’account Google di tuo interesse
  • e premi sulla voce Esci da Chrome per disconnettere l’account.

Eliminare account Google da Gmail

Se hai la necessità di eliminare un account Google da Gmail, ti sarà utile sapere che puoi procedere sia computer collegandoti alla pagina principale del celebre motore di ricerca che da smartphone e tablet utilizzando l’applicazione di Gmail.

PC


  • Se hai aggiunto su Gmail più account Google e adesso vuoi rimuovere uno di questi
  • collegati alla pagina principale di Google 
  • e premi sulla tua foto in alto a destra
  • (o sulla lettera iniziale del tuo nome se non hai personalizzato il tuo account).
  • Se l’account da eliminare è disconnesso
  • fai clic su di esso
  • e premi sul pulsante Rimuovi per procedere con l’eliminazione.
  • Se, invece, l’account che intendi eliminare è connesso o è lo stesso che stai utilizzando
  • premi sulla tua foto 
  • e premi sul pulsante Esci
  • dopodiché premi sul pulsante Accedi in alto a destra
  • seleziona la voce Rimuovi un account presente in basso
  • e fai clic sulla X relativa all’account da rimuovere.

Smartphone e tablet

  • Se sul tuo smartphone o tablet è installata l’applicazione di Gmail per dispositivi Android e iOS e la tua intenzione è rimuovere un account Google
  • avvia l’app in questione pigiando sulla sua icona (la busta bianca e rossa)
  • premi sul pulsante  in alto a sinistra
  • e premi sull’icona della freccia rivolta verso il basso visualizzata accanto al tuo account Google in alto.
  • Adesso premi sulla voce Gestisci account 
  • e sposta la levetta presente accanto all’account di tuo interesse da ON a OFF per disattivare l’account Google selezionato da Gmail.
  • Se, invece vuoi rimuoverlo definitivamente
  • premi sulla voce Modifica in alto a destra
  • premi sul pulsante Rimuovi relativo all’account di tuo interesse
  • e conferma la tua intenzione premendo nuovamente sulla voce Rimuovi.

Eliminare account Google definitivamente

La procedura più semplice e veloce per eliminare un account Google definitivamente è usare il browser del proprio computer.
Infatti, accedendo alle impostazioni del proprio account, è possibile cancellarlo in pochi clic.

  • Per procedere collegati alla pagina principale di Google
  • premi sul pulsante Accedi in alto a destra
  • seleziona l’account che intendi eliminare
  • e premi sul pulsante Avanti, dopodiché inseriscine la password nel campo apposito
  • e premi sul pulsante Avanti per accedere.
  • Adesso premi sulla tua foto in alto a destra
  • premi sul pulsante Account Google 
  • e nella nuova pagina aperta
  • seleziona l’opzione Elimina il tuo account o i tuoi servizi.
  • premi sulla voce Elimina account Google e dati
  • inserisci nuovamente la password associata al tuo account Google nel campo Inserisci la password 
  • e premi sul pulsante Avanti


Nella pagina Eliminazione dell’account Google, leggi attentamente quanto riportato, dedicando particolare attenzione alla sezione Tutti questi contenuti verranno eliminati con la lista dei servizi Google che stai utilizzando e che verranno cancellati.

  • Se intendi procedere con l’eliminazione del tuo account
  • apponi il segno di spunta accanto alle voci 
  • riconosco di essere ancora responsabile di tutti gli addebiti derivanti da eventuali transazioni finanziarie in attesa e comprendo che in determinate circostanze le mie entrate non verranno pagate e 
  • desidero eliminare definitivamente questo Account Google e tutti i relativi dati 
  • e premi sul pulsante Elimina account.

Il messaggio L’Account Google e tutti i relativi dati sono stati eliminati ti confermerà l’avvenuta eliminazione del tuo account che sarà definitivamente eliminato entro poco tempo.
Se non hai un computer a disposizione o hai l’esigenza di eliminare un account Google da smartphone e tablet, devi sapere che sui dispositivi equipaggiati con Android puoi agire direttamente dalle impostazioni del telefono in uso, mentre su iPhone e iPad occorre procedere da browser o tramite l’app ufficiale di Google.

  • Prendi il tuo dispositivo Android
  • accedi alle Impostazioni 
  • premi sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen
  • premi sulle voci Google e Account Google
  • dopodiché assicurati che in alto sia visualizzato l’account che intendi eliminare
  • altrimenti premi sull’icona della freccia rivolta verso il basso
  • scegli l’opzione Utilizza un altro account 
  • e inserisci i dati d’accesso dell’account di tuo interesse
  • adesso premi sull’opzione Dati e personalizzazione
  • seleziona le opzioni Elimina un servizio o il tuo account
  •  e Elimina il tuo account Google.
  • Inserisci la password del tuo account nel campo Inserisci la password
  • premi sul pulsante Avanti 
  • e segui le indicazioni mostrate a schermo per confermare la tua identità
  • dopodiché apponi i segni di spunta richiesti per procedere
  • e premi sul pulsante Elimina account per cancellare definitivamente il tuo account Google.
  • Se utilizzi un iPhone o un iPad
  • avvia l’app di Google facendo tap sulla sua icona
  • (una G colorata su sfondo bianco)
  • presente in home screen del tuo dispositivo.
  • Se quest’ultima non è presente sul tuo iPhone o iPad, puoi procedere da browser o scaricarla.
  • Adesso, se ancora non l’hai fatto
  • accedi al tuo account premendo sull’icona dell’omino in alto a destra.

  • Nella nuova schermata visualizzata seleziona l’account Google da rimuovere per accedere automaticamente senza l’inserimento della password. 
    Se, invece l’account di tuo interesse non è presente
  • premi sulla voce Utilizza un altro account
  • inseriscine i dati richiesti nei campi Indirizzo email o numero di telefono e Inserisci la password 
  • e premi sul pulsante Avanti.
    Se richiesto, inserisci il tuo numero di telefono nel campo apposito
  • e fai tap sul pulsante Avanti per ricevere un SMS contenente un codice di 6 cifre utile per verificare la tua identità: inseriscilo nel campo Inserisci codice 
  • e premi sul pulsante Avanti per accedere al tuo account.
  • Dopo aver effettuato l’accesso
  • premi sull’icona della rotella d’ingranaggio in alto a sinistra per accedere alle Impostazioni del tuo account Google
  • premi sulla voce Gestisci l’account Google 
  • e scegli l’opzione Preferenze account
  • premi sulla voce Eliminazione dell’account Google
  •  e nella nuova pagina aperta, inserisci la chiave d’accesso del tuo account nel campo Inserisci la password
  •  e premi sul pulsante Avanti.
  • In alcuni casi, potrebbe essere richiesta un’ulteriore conferma della tua identità da parte di Google: se visualizzi la schermata Conferma la tua identità
  • premi sul pulsante  per due volte consecutive
  • e rispondi alla domanda visualizzata a schermo per completare la procedura di verifica.
  • Infine, apponi i segni di spunta necessari per cancellare il tuo account presenti in fondo alla schermata Eliminazione dell’account Google
  • premi sul pulsante Elimina account e il gioco è fatto. 
  •  Se, invece, preferisci eliminare il tuo account tramite browser, devi sapere che i passaggi da seguire sono identici a quanto descritto in precedenza nella procedura da seguire da computer.

Come inviare allegati pesanti con Gmail o Outlook



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come inviare allegati pesanti con Gmail o Outlook senza problemi, in modo da mandare email con file pesanti come allegato in modo facile.

Come inviare allegati pesanti via email con Gmail o Outlook.com

In questa guida ti illustrerò tutte le procedure dettagliate per inviare allegati pesanti via email con Gmail oppure con Outlook.com il provider di posta elettronica di Microsoft.

Entrambe i providers di posta elettronica ti permettono di allegare file pesanti come video alle tue email.
Per fare questo utilizzano dei server di appoggio dove vengono memorizzati i video inviati come allegato, finché l’altra persona non li scaricherà.
Dopo un certo periodo di tempo poi verranno cancellati dal server.

Come inviare video e allegati pesanti con Outlook.com

Per inviare video pesanti puoi scegliere di utilizzare OneDrive come servizio di cloud storage integrato nella posta elettronica Outlook, servizio di Webmail offerto da Microsoft.

La posta elettronica via Web del colosso di Redmond offre inoltre l’integrazione con altri popolari servizi di cloud storage come per esempio Google Drive, Box, Dropbox e persino Facebook.



Tutti questi servizi sono utilizzabili direttamente dalla posta elettronica e usufruibili durante la composizione di una nuova email.

Se vuoi sfruttare questa funzionalità

  • dovrai per prima cosa effettuare l’accesso Webmail Outlook
  • con i dati del tuo account
  • iniziare a comporre il nuovo messaggio di posta elettronica
  • premendo sul pulsante Nuovo
  • fai clic sul pulsante con il simbolo di una graffetta per vedere apparire una sezione laterale che ti permetterà di
  • allega il video da inviare utilizzando un servizio di cloud storage tratta di integrati:
  • One Drive,
  • Google Drive,
  • Box,
  • Dropbox
  • Facebook

Io personalmente ti consiglio di usare One Drive, Google Drive o Dropbox che sono servizi molto affidabili

Dal momento in cui si tratta di un file di grosse dimensioni questo verrà caricate automaticamente nel servizio di cloud storage da te scelto e verrà allegato nell’email il link per la sua visualizzazione in modo tale che potrai inviarlo all’interno del messaggio di posta elettronica.



Come inviare allegati pesanti con Gmail

Il servizio di Webmail di Google, Gmail, offre una funzionalità simile a Outlook per quanto riguarda l’invio di file di grosse dimensioni tra la sua posta elettronica. A differenza di quanto ho appena spiegato per il servizio di Webmail di Microsoft, Google offre soltanto l’integrazione con Google Drive, suo servizio di cloud storage predefinito.

Per utilizzare l’integrazione con Google Drive e riuscire così nel tuo intento di inviare un video di opzioni tramite email,

  • accedi alla posta elettronica Google
  • clicca sul pulsante Scrivi per comporre un o messaggio di posta elettronica.
  • premi sul tasto con il simbolo di Google Drive che puoi vedere di fianco al simbolo della graffetta che relativa all’invio di allegati.
  • A questo punto, tramite la sezione Carica potrai effettuare l’upload su Google Drive del video di tuo interesse.

Una volta che l’avrai caricato

  • premi sul pulsante Inserisci per inserire il link allo stesso all’interno del corpo di testo dell’email.
  • Agendo in questo modo potrai riuscire nel tuo intento di inviare un video di grosse dimensioni senza utilizzare servizi esterni alla tua posta elettronica.

Siti internet per allegare video pesanti via email

Come l’utilizzo dei più famosi servizi di Webmail puoi utilizzare degli strumenti di terze parti per mandare video pesanti in maniera altrettanto semplice e veloce.



Ti basterà utilizzare alcuni famosi siti Web che vengono offerti in maniera completamente gratuita e permettono di caricare file di grosse dimensioni all’interno dei loro server.

Agendo in questo modo potrai generare un link per il download del file oppure potrai indicare un indirizzo email al quale inviare il video.

Ti indico quindi qui di seguito quali sono questi servizi Web che ti consiglio di utilizzare per mandare video pesanti, parlandoti anche di quelle che sono le loro caratteristiche principali.

COME INVIARE ALLEGATI PESANTI COME VIDEO VIA EMAIL

Vuoi inviare dei video via email ai tuoi amici o colleghi ? Nessun problema, ci sono servizi ottimi come WeTransfer che vengono usati ormai da anni per trasferire video o file pesanti da una persona all’altra usando i server di appoggio di WeTransfer.
Tramite questo servizio è possibile inviare facilmente video e altri tipi di file pesanti tra indirizzi email.



Come inviare allegati pesanti via email con FileMail

Come inviare allegati pesanti via email con WeTransfer

Come inviare allegati pesanti via email con WeTransfer



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come inviare allegati pesanti via email con WeTransfer un servizio che permette di inviare allegati di grosse dimensioni via email, in modo che potrai inviare email con file pesanti come allegati senza problema.

Come inviare allegati pesanti via email

Tra i servizi del Web che ti consiglio di utilizzare per inviare un video di grosse dimensioni vi è il sito Internet WeTransfer.

Si tratta di un noto strumento del Web che consente di inviare messaggi di posta elettronica con allegati di grosse dimensioni supportando infatti l’invio di file che presentino una dimensione massima di 2 GB.



Come inviare allegati pesanti via email con WeTransfer

WeTrasnfer è inoltre un servizio che puoi utilizzato in maniera del tutto gratuita pur tenendo conto di alcune limitazioni. A titolo di esempio, il file inviato sarà disponibile soltanto per sette giorni e, al termine di questo periodo non sarà più accessibile al download e verrà quindi cancellato.

Per cancellare questa limitazione e di questo servizio in maniera completamente illimitata è necessario sottoscrivere un abbonamento. Il costo di WeTransfer Plus è di 120€/anno oppure 12€/mese. Ovviamente la sottoscrizione dell’abbonamento è del tutto facoltativa.

Detto questo, se vuoi incominciare a utilizzare questo servizio per inviare file di grosse dimensioni

  • apri il browser che solitamente utilizzi per navigare su Internet
  • collegati al sito internet ufficiale di WeTransfer.

Se questa volta che utilizzi questo strumento potrebbe apparirti un messaggio relativo alla possibilità di sottoscrivere un piano in abbonamento e alle differenze tra la versione gratuita e quella a pagamento.



Se però vuoi utilizzare Transfer gratuitamente allora

  • premi sulla voce Portami alla versione free
  • poi accetta i termini di servizio.
  • Per quanto riguarda l’utilizzo di WeTransfer dovrai per prima cosa
  • fare clic sul pulsante Aggiungi file e
  • poi selezionare dal tuo computer il video che vuoi inviare.

Adesso dovrai compilare gli altri campi di testo che vedrai a schermo indicando l’indirizzo di posta elettronica del destinatario e il tuo indirizzo email nel campo di testo dedicato al mittente.

Dopodiché puoi scegliere se inviare il video tramite email oppure se generare un link che potrai inviare manualmente.

  • premere sul pulsante con il simbolo dei tre puntini
  • metti il segno di spunta in corrispondenza della voce Email o Link.
  • Per inviare il video allegato,
  • dopo aver compilato anche campo di testo Messaggio,
  • dovrai premere sul pulsante Trasferisci.

Nel caso in cui avessi scelto di inviare il video tramite email, il destinatario riceverà un messaggio di posta elettronica da parte di WeTransfer che gli permetterà di scaricare il file da te caricato; mentre nel caso in cui avessi scelto di inviare il video tramite link verrà generato da questo servizio un collegamento ipertestuale che potrai copiare e incollare in modo tale che potrai inviarlo manualmente.

Come mandare file pesanti via email con FileMail



Ciao!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come mandare file pesanti via email con FileMail, un servizio online che ti permette di inviare file pesanti come allegati delle tue email.

Come mandare file pesanti via email con FileMail

Un’altra valida alternativa per l’invio di file pesanti è il servizio File Mail che permette di inviare file è di grosse dimensioni tramite Internet in maniera gratuita, veloce e con strumenti di facile utilizzo.

Questo servizio permette di inviare video e file con una dimensione massima di 30 GB e il suo utilizzo è davvero semplice. 

La prima cosa che devi fare per utilizzarlo è



  • visita il sito ufficiale di FileMail
  • il sito ufficiale è questo sito Internet ufficiale
  • compila i campi di testo richiesti
  • scrivi tuo indirizzo email nel campo mittente (DA)
  • scrivi anche l’indirizzo email del destinatario nel campo (A)
  • poi compila anche il campo testuale che contiene l’ Oggetto della mail
  • compila anche il campo che contiene il messaggio email vero e proprio (campo Messaggio) detto anche CORPO della email

Come allegare e mandare un file pesante via email con FileMail

Per quanto riguarda invece il caricamento dei file, dei video o delle cartelle 

  • premi sul pulsante Aggiungi file o Aggiungi cartella 
  • e poi per completare l’operazione di caricamento sui server di FileMail 
  • premi sul pulsante Invia.

Prima di premere nuovamente sul pulsante Invia potrai scegliere di personalizzare l’invio del video di tuo interesse tramite riquadro denominato Opzioni di trasferimento.

Tieni però presente che alcune opzioni sono disponibili soltanto sottoscrivendo un abbonamento al servizio.

Una volta che avrai inviato il video, come per gli altri servizi indicati, il destinatario delle email riceverà un messaggio di posta elettronica da parte di FileMail e gli verrà fornito il link che ti permetterà di effettuare il download.



Tutorial su allegati pesanti e inviare email con allegati pesanti

Come inviare file pesanti via email con FileMail

Come inviare file pesanti via email con FileMail



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come inviare file pesanti via email con FileMail, un servizio online gratuito per l’invio di file pesanti via email.

Come inviare file pesanti via email con FileMail

Un’altra valida alternativa per l’invio di file pesanti è il servizio File Mail che permette di inviare file è di grosse dimensioni tramite Internet in maniera gratuita, veloce e con strumenti di facile utilizzo.

Questo servizio permette di inviare video e file con una dimensione massima di 30 GB e il suo utilizzo è davvero semplice. 

La prima cosa che devi fare per utilizzarlo è

  • visita il sito ufficiale di FileMail
  • il sito ufficiale è questo sito Internet ufficiale
  • compila i campi di testo richiesti
  • scrivi tuo indirizzo email nel campo mittente (DA)
  • scrivi anche l’indirizzo email del destinatario nel campo (A)
  • poi compila anche il campo testuale che contiene l’ Oggetto della mail
  • compila anche il campo che contiene il messaggio email vero e proprio (campo Messaggio) detto anche CORPO della email



Come allegare ed inviare un file pesante via email con FileMail

Per quanto riguarda invece il caricamento dei file, dei video o delle cartelle 

  • premi sul pulsante Aggiungi file o Aggiungi cartella 
  • e poi per completare l’operazione di caricamento sui server di FileMail 
  • premi sul pulsante Invia.

Prima di premere nuovamente sul pulsante Invia potrai scegliere di personalizzare l’invio del video di tuo interesse tramite riquadro denominato Opzioni di trasferimento.

Tieni però presente che alcune opzioni sono disponibili soltanto sottoscrivendo un abbonamento al servizio.

Una volta che avrai inviato il video, come per gli altri servizi indicati, il destinatario delle email riceverà un messaggio di posta elettronica da parte di FileMail e gli verrà fornito il link che ti permetterà di effettuare il download.

Tutorial su allegati pesanti e mandare email con allegati pesanti

Come mandare email con allegati pesanti con FileMail
Come inviare email con file allegati pesanti con FileMail



Come eliminare email da Facebook



Come eliminare email da Facebook

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come eliminare email da Facebook ,in modo da tutelare la tua privacy in svariate circostanze: innanzitutto ti spiegherò come modificare l’account email associato al tuo profilo social, poi ti dirò come nascondere quest’ultimo dalle ricerche effettuate dagli altri utenti e poi ti spiegherò come disattivare il login automatico a Facebook su smartphone, tablet e computer.

Cancellare indirizzo email da Facebook

Hai cambiato indirizzo email e stai cercando un modo per sostituire il tuo vecchio recapito all’interno di Facebook?.
Se vuoi cancellare il tuo indirizzo email da Facebook e sostituirlo con uno diverso, non devi far altro che accedere alle impostazioni del social network e fare pochi clic di seguito ti spiego come agire sia da smartphone e tablet che da computer.

Da smartphone e tablet

  • Se preferisci agire da smartphone o tablet
  • avvia l’app ufficiale di Facebook per Android o iOS
  • premi sul pulsante ☰
  • e vai su Impostazioni e privacy
  • Impostazioni
  • Informazioni personali
  • Fai quindi tap sulla voce Indirizzo e-mail 
  • e poi procedi come ti ho spiegato nel capitolo precedente dedicato alla versione desktop di Facebook.
  • Se hai bisogno di aggiungere un nuovo indirizzo email al tuo account
  • premi quindi sulla voce Aggiungi indirizzo email
  • compila il modulo che ti viene proposto con l’indirizzo email da aggiungere a Facebook e la password del tuo profilo
  • e premi sul pulsante Aggiungi e-mail.
  • ora verifica il tuo nuovo indirizzo tramite l’email ricevuta da Facebook, torna nelle impostazioni dell’app del social network
  • e provvedi prima a impostare il nuovo indirizzo email principale
  • premi sull’apposita voce
  • e poi a rimuovere gli indirizzi che non vuoi più utilizzare
  • usando l’opzione Rimuovi collocata in corrispondenza di questi ultimi.
  • Se ti interessa puoi limitare il pubblico a cui far visualizzare un determinato indirizzo email usando il menu a tendina della privacy (quello situato sotto ciascun recapito).

Da computer

Se ti interessa cancellare un indirizzo email da Facebook usando la versione desktop del social network, apri il browser che utilizzi solitamente per navigare in Internet (es. Chrome), collegati a Facebook.com e, se necessario, effettua l’accesso al tuo account.

  • Una volta visualizzata la pagina principale del servizio
  • premi sulla freccia collocata in alto a destra
  • (nella barra blu)
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • espandi la sezione Informazioni di contatto 
  • e premi sulla voce Aggiungi un altro indirizzo e-mail o numero di cellulare 
  • che compare in basso per avviare la procedura di aggiunta di un nuovo indirizzo email a Facebook
  • (se il nuovo indirizzo che vuoi usare su Facebook è già presente nella lista delle informazioni di contatti perché l’hai già aggiunto in precedenza al social network, puoi saltare questo passaggio).
  • Nel riquadro che viene visualizzato sullo schermo
  • digita il nuovo indirizzo email che vuoi aggiungere a Facebook
  • e premi sul pulsante Aggiungi
  • adesso digita la password del tuo account sul social network
  • e premi il pulsante Invia per completare l’operazione
  • infine accedi alla tua casella di posta elettronica
  • apri il messaggio che hai ricevuto da parte di Facebook
  • e premi sul bottone Conferma per verificare il tuo indirizzo.
  • A questo punto, il nuovo indirizzo email dovrebbe essersi impostato come nuovo indirizzo principale dell’account Facebook.
    Qualora così non fosse
  • torna nel menu Impostazioni del social network
  • espandi la sezione Informazioni di contatto
  • metti il segno di spunta accanto all’indirizzo che vuoi usare come indirizzo principale
  •  e premi sul pulsante Salva modifiche.
  • adesso espandi nuovamente la sezione Informazioni di contatto
  • individua l’indirizzo email da cancellare da Facebook
  • e premi prima sul link Rimuovi collocato accanto ad esso
  • e poi sul pulsante Salva modifiche
  • in basso. Hai appena cancellato il tuo indirizzo email da Facebook

Nota: nella sezione Informazioni di contatto delle impostazioni di Facebook puoi anche scegliere se consentire agli amici di includere il tuo indirizzo email nel download dello strumento Scarica le tue informazioni. Disattivando quest’opzione, impedirai loro di includere il tuo indirizzo email nei dati che scaricheranno dal proprio profilo.

Nascondere email dalle ricerche di Facebook

Ci tieni alla tua privacy e, dunque, vuoi evitare di essere rintracciato su Facebook tramite il tuo indirizzo email? Puoi agire sia da smartphone e tablet che da computer.



Da smartphone e tablet

  • Per raggiungere il tuo scopo da smartphone o tablet
  • avvia l’app ufficiale di Facebook per Android o iOS
  • premi sul pulsante ☰
  • e vai su Impostazioni e privacy
  • Impostazioni
  • Impostazioni sulla privacy
  • premi sulla voce Chi può cercarti usando l’indirizzo email che hai fornito?
  •  e seleziona l’opzione Amici.

In questo modo, il tuo indirizzo email non sarà più pubblico, ma sarà rintracciabile solo da parte di chi è già tuo amico sul social network. Purtroppo non è disponibile l’opzione Nessuno, che vieterebbe anche agli amici di trovare il tuo profilo tramite indirizzo email.

Da computer

  • Se preferisci agire da computer, apri il browser che utilizzi solitamente per navigare in Internet (es. Chrome), visita il sito Facebook.com 
  • Una volta visualizzata la pagina principale del social network
  • premi sulla freccia collocata in alto a destra (nella barra blu)
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • adesso seleziona la voce Privacy dalla barra laterale di sinistra
  • espandi la sezione Chi può cercarti usando l’indirizzo e-mail che hai fornito?
  • imposta il menu a tendina che compare in basso su Amici
  •  (in modo che il tuo indirizzo email non sia pubblico, bensì rintracciabile solo da parte di chi è già tuo amico sul social network)
  • e premi sulla voce Chiudi (in alto a destra) per salvare i cambiamenti.

Cancellare dati d’accesso da Facebook

Da smartphone e tablet

  • Se utilizzi uno smartphone o un tablet Android, puoi fare in modo che l’app di Facebook dimentichi le tue credenziali d’accesso andando a cancellare i suoi dati dalla memoria del device.
    Per compiere quest’operazione
  • accedi al menu Impostazioni 
  • (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen o nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo)
  • vai su App e seleziona Facebook.
  • adesso scegli la voce Memoria
  • premi sul pulsante Cancella dati e il gioco dovrebbe essere fatto.
    Provando a riavviare l’app di Facebook, adesso dovrebbe aver dimenticato i tuoi dati di login.
  • Purtroppo non è possibile compiere la stessa operazione su iPhone o iPad.
    L’unica cosa che si può fare è disconnettersi dalla propria sessione all’interno dell’app di Facebook
  • premi sul pulsante ☰
  • e selezionando la voce Esci
  •  dalla fine della schermata che si apre.
  • Se oltre a far dimenticare a Facebook il tuo indirizzo email e la tua password, vuoi disattivare la funzione per effettuare il login veloce tramite foto
  • premi sul pulsante ☰
  • vai su Impostazioni e privacy
  • Impostazioni
  • Protezione e accesso
  • seleziona la voce Accedi con la tua immagine del profilo
  •  e premi sull’opzione Rimuovi l’accesso con immagine del profilo da Facebook for Android (o for iOS).

Da computer

Per evitare che Facebook memorizzi i tuoi dati d’accesso, devi fare in modo che sul PC non vengano salvati i cookie (cioè i piccoli file in cui vengono memorizzati i dati d’accesso e altre informazioni sulla propria sessione di navigazione,e che nel browser non sia attiva la compilazione automatica dei moduli.
Adesso ti spiego come procedere in tutti i principali programmi di navigazione Web.
Ci tengo a farti sapere che, se hai attiva la sincronizzazione dei dati di navigazione tramite Internet, i dati che cancellerai sul PC, verranno cancellati anche sullo smartphone, sul tablet e su tutti gli altri dispositivi che hai connesso all’account del tuo browser (es. l’account Google in Chrome o quello Apple in Safari).

Chrome

  • Se utilizzi il browser Chrome
  • premi sul pulsante ⋮ che si trova in alto a destra
  • e seleziona le voci Altri strumenti
  • Cancella dati di navigazione dal menu che si apre
  • seleziona la scheda Avanzate
  • metti il segno di spunta accanto alle voci Password (per cancellare le password memorizzate nel browser e sull’account Google)
  • Dati della compilazione automatica dei moduli (per cancellare i dati dei moduli)
  • e premi sul pulsante Cancella dati per completare l’operazione.
  • Fatto ciò, devi fare in modo che non vengano memorizzati i cookie per Facebook.
  • Recati nel menu ⋮ > Impostazioni di Chrome
  • cerca il termine cookie nella barra di ricerca in alto
  • e seleziona la voce Impostazioni contenuti dai risultati che compaiono in basso.
  • A questo punto vai su Cookie
  • premi sul bottone Aggiungi relativo alla sezione Cancella all’uscita
  • aggiungi facebook.com al riquadro che si apre
  • e premi sul pulsante Aggiungi per salvare i cambiamenti.

Da questo momento in poi, Chrome non memorizzerà più i dati d’accesso a Facebook e ti chiederà di inserire ogni volta indirizzo email e password.

Firefox

  • Se utilizzi il browser Firefox
  • premi sul pulsante ☰ collocato in alto a destra
  • e seleziona la voce Opzioni/Preferenze dal menu che si apre
  • dopodiché seleziona l’icona Privacy e sicurezza dalla barra laterale di sinistra
  • premi sul bottone Accessi salvati e se presente, cancella la password di Facebook.
  • A questo punto premi il pulsante Eccezioni relativo alla sezione Moduli e password
  • digita facebook.com nel modulo che ti viene mostrato a schermo
  • e premi prima sul pulsante Blocca
  •  e poi sul pulsante Salva modifiche: ciò impedirà a Firefox di memorizzare in futuro la password di Facebook.
  • Superato anche questo step
  • premi il pulsante Eccezioni relativo alla sezione Cookie e dati dei siti Web, digita facebook.com nel modulo che ti viene mostrato a schermo
  • e premi prima sul pulsante Consenti per la sessione 
  • e poi sul pulsante Salva modifiche per fare in modo che i cookie relativi a Facebook vengano cancellati automaticamente ad ogni chiusura del browser.
  • In ultimo, effettua la disconnessione dal tuo account Facebook collegandoti alla pagina principale del social network
  • cliccando sulla freccia collocata in alto a destra (nella barra blu)
  • e selezionando la voce Esci dal menu che ti viene proposto
  • al prossimo avvio di Firefox, anche se effettui nuovamente l’accesso al tuo account Facebook, il browser non ricorderà i dati di login.

Edge

  • Su Edge puoi bloccare la memorizzazione dei dati d’accesso a Facebook agendo in questo modo
  • premi sul pulsante  collocato in alto a destra
  • e seleziona prima la voce Impostazioni 
  • e poi quella Visualizza impostazioni avanzate dal menu che compare di lato.
  • adesso clicca sul pulsante Gestione password 
  • e se presente, cancella la password di Facebook dal menu che si apre.
  • Ad operazione completata
  • premi sul pulsante Gestisci i dati immessi nei moduli e se presenti
  • cancella anche i dati relativi a Facebook dal menu che ti viene proposto.

Adesso devi scegliere se attivare la cancellazione automatica dei cookie per TUTTI i siti (operazione che farebbe dimenticare a Edge i dati di tutti i siti e non solo quelli di Facebook a ogni chiusura) o se lasciare i cookie attivi e prenderti la briga di uscire dall’account di Facebook al termine di ogni sessione di navigazione.

  • Se vuoi cancellare automaticamente tutti i cookie alla chiusura di Edge
  • premi sul pulsante  collocato in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare di lato
  • e premi sul bottone Scegli gli elementi da cancellare
  • per finire metti il segno di spunta accanto alla voce Cookie e dati di siti Web salvati
  • sposta su ON la levetta relativa all’opzione Cancella sempre dopo la chiusura del browser e il gioco è fatto.
  • Se, invece, vuoi uscire manualmente da Facebook ogni volta che termini una sessione di navigazione online
  • premi sulla freccia collocata in alto a destra nella pagina principale del social network
  • e scegli la voce Esci dal menu che si apre.

Safari

  • Se hai un Mac e utilizzi Safari come browser predefinito per la navigazione in Internet, puoi disattivare la memorizzazione dei dati d’accesso a Facebook in questo modo
  • recati nel menu Safari > Preferenze collocato in alto a sinistra
  • e nella finestra che si apre seleziona la scheda Password
  • digita la password di amministrazione del Mac nell’apposito campo di testo
  • dai Invio e controlla se tra le password memorizzate in Safari c’è anche quella di Facebook: se c’è cancellala selezionandola
  • e premi sul bottone Rimuovi collocato in basso a destra.
  • Ad operazione completata
  • recati nella scheda Privacy
  • premi sul pulsante Gestisci dati siti Web
  • cerca Facebook nel riquadro che si apre
  • (utilizzando l’apposita barra collocata in alto a destra)
  • selezionalo e cancella i relativi dati memorizzati in Safari premendo sul bottone Rimuovi che si trova in basso.

Per quanto riguarda la cancellazione automatica dei cookie, purtroppo questa non è possibile in Safari.




  • Puoi solo bloccare tutti i cookie spuntando l’apposita casella nel menu Preferenze > Privacy 
  • o lasciare i cookie attivi e uscire manualmente da Facebook al termine di ogni sessione di navigazione
  • (cliccando sulla freccia in alto a destra e selezionando la voce Esci dal menu che compare).

Disattivare l’accesso con foto

Nonostante tu abbia disattivato la memorizzazione di password e cookie all’interno del browser, quando ti colleghi a Facebook vedi una tua foto che, se cliccata, permette di effettuare l’accesso al social network? Non ti preoccupare, si tratta di una funzione del social network disattivabile in pochi clic.

  • Tutto quello che devi fare è accedere a Facebook
  • premere sull’icona della freccia collocata in alto a destra
  • e selezionare la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • Nella pagina successiva seleziona la voce Protezione e accesso dalla barra laterale di sinistra
  • premi sul bottone Modifica presente nella sezione Accedi con la tua immagine del profilo 
  • e premi sull’opzione Disattiva l’accesso con immagine del profilo relativa al browser browser e/o ad altri browser con cui hai effettuato l’accesso al tuo profilo.
  • Per finire premi sul pulsante Chiudi per salvare le impostazioni.

Cancellare account da Facebook

Vorresti cancellare il tuo indirizzo email da Facebook nel senso che vorresti cancellare completamente il tuo account dal social network? In questo caso, devi agire in maniera diversa rispetto a quanto spiegato prima: trovi tutti i passaggi da compiere, sia da PC che da smartphone e tablet, nei paragrafi che seguono.

  • Se vuoi agire da smartphone o tablet
  • avvia l’app ufficiale di Facebook per Android o iOS
  • premi sul pulsante ☰
  • e vai su Impostazioni e privacy
  • Impostazioni
  • Proprietà e controllo dell’account
  • premi sulla voce Disattivazione ed eliminazione
  • metti il segno di spunta accanto all’opzione Elimina account 
  • e premi sul bottone Continua per eliminare l’account.
  • Se preferisci agire da computer collegati a questa pagina del social network
  • effettua l’accesso al tuo account (se necessario)
  • e assicurati di aver svolto tutte le operazioni preliminari consigliate prima della cancellazione di un profilo disattivare Messenger
  • scaricare una copia dei propri dati
  • modificare i permessi di amministrazione delle proprie pagine e gestire le app collegate al profilo.
  • Dopodiché premi sul pulsante Elimina l’account
  • digita la password di accesso al profilo nel riquadro che compare
  • e premi sul pulsante Continua.

Come creare un’email



Come creare un’email

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come creare un’email , qui troverai un elenco di vari servizi di posta elettronica che potrai usare.

Come creare un’email con Gmail

Se ti interessa creare un’email con Gmail, sappi che il servizio di posta elettronica di Google dà diritto a una casella di posta gratis con suffisso @gmail.com, 15GB di spazio online per l’archiviazione dei file e l’accesso a tutti i servizi del colosso di Mountain View (es. YouTube, Calendar, Drive, etc.).

  • Per creare una casella di posta Google
  • vai su questa pagina
  • compila tutti i campi presenti nel modulo d’iscrizione che vedi a schermo
  • indicando nome
  • cognome
  • nome utente
  • password 
  • e così via
  • premi sul pulsante Avanti
  • fornisci le informazioni riguardanti il tuo numero di telefono
  • l’indirizzo email di recupero
  • la tua data di nascita
  •  e il sesso di appartenenza
  • premi ancora una volta sul pulsante Avanti.
  • accetta i termini di servizio
  • mettendo il segno di spunta sulle caselle Accetto i Termini di servizio di Google
  •  e Accetto il trattamento dei miei dati come descritto in precedenza
  • e come spiegato nelle norme sulla privacy 
  • premi sul bottone Crea account.

Da questo momento in poi, potrai accedere al tuo account Gmail semplicemente collegandoti a questa pagina e immettendo le credenziali d’accesso negli appositi campi, configurando l’account su un tradizionale client di posta o, ancora, utilizzando l’app ufficiale di Gmail per Android e iOS (tramite le quali, se vuoi, puoi anche creare un nuovo account Google). Maggiori info qui.

Come creare un’email con Hotmail

Vuoi avere un indirizzo di posta Hotmail? Anche se, tecnicamente, il servizio ha cambiato nome in Outlook.com, è ancora possibile ottenere un account di posta con indirizzo hotmail.com (oltre che outlook.com e outlook.it), come ti ho già spiegato in un’altro tutorial . Creando un account Hotmail (Outlook.com), è possibile avere un indirizzo di posta con 15GB di archiviazione online, l’accesso alla versione online di Microsoft Office e la sincronizzazione automatica dei dati su tutti i dispositivi Windows.

  • Per procedere alla creazione di un account Hotmail (o Outlook.com), collegati a questa pagina
  • premi sul bottone Crea account gratuito posto al centro dello schermo
  • indica il nome utente che vuoi utilizzare
  • premi su Avanti
  • seleziona tramite l’apposito menu a tendina
  • il suffisso con cui creare l’indirizzo (es. hotmail.com)
  • indica la password da usare
  • e premi sul bottone Avanti
  • ogni volta che viene richiesto per proseguire.
  • Adesso, indica il tuo nome e cognome
  • premi sul pulsante Avanti
  • seleziona la tua area geografica e la tua data di nascita
  • premi sul pulsante Avanti
  • digita nell’apposito campo di testo i caratteri rappresentati nell’immagine di verifica (captcha)
  • premi nuovamente sul bottone Avanti.
  • adesso non ti rimane altro che premere sul pulsante (>)
  • impostare la lingua 
  • e il fuso orario che vuoi utilizzare per il tuo account
  • selezionare il tema da dare all’interfaccia dall’apposito menu
  • premi nuovamente sul pulsante (>)
  • impostare una firma personalizzata
  • premi ancora una volta sul bottone (>) 
  • e poi premi su Avvia.

Da questo momento in poi, puoi accedere al tuo account di posta Hotmail (o Outlook.com) collegandoti a questa paginaconfigurando l’account in un client di posta elettronica oppure utilizzando la sua app ufficiale per Android e iOSMaggiori info qui.



Come creare un’email con iCloud

Se ti interessa creare un nuovo indirizzo di posta con iCloud devi sapere che il servizio di posta ideato da Apple offre un’email con 5GB di spazio gratuito (iCloud Drive), la quale può essere adoperata per l’archiviazione e la sincronizzazione dei dati con i dispositivi iOS, i Mac e i PC associati al proprio account.
Ci tengo a dirti che per ottenere un indirizzo di posta con suffisso @icloud.com è necessario avere già un altro account email.

  • Per iniziare la prima cosa che devi fare è collegarti a questa pagina 
  • premere sul collegamento Crea ID Apple
  • che si trova in fondo
  • nel box che compare a schermo
  • ti verrà chiesto di creare un ID Apple
  • compila il modulo che vedi a schermo
  • indicando nome
  • cognome
  • indirizzo email
  • password e così via
  • dopodiché seleziona le tre domande di sicurezza 
  • e le relative risposte tramite i menu a tendina e i campi di testo presenti nel modulo
  • premi sul pulsante Continua per proseguire
  • nel giro di pochi istanti riceverai un codice all’indirizzo di posta che hai indicato in fase di registrazione: scrivilo nell’apposito campo di testo
  • premi sul bottone Accetto per due volte consecutive.
  • Qualora tu voglia attivare un indirizzo @icloud.com
  • dovrai recarti nelle Impostazioni di iOS
  • (l’icona grigia con gli ingranaggi presente nella schermata Home del dispositivo associato al tuo nuovo ID Apple)
  • selezionare la tua foto 
  • e dal menu iCloud
  • attivare la voce riguardante la Mail oppure accedere alle Preferenze di sistema su Mac
  • (l’icona grigia con gli ingranaggi presente sulla barra Dock)
  • e selezionare la voce relativa a Mail dal pannello di iCloud.

Come creare un’email con Yahoo!

Anche Yahoo! offre la possibilità di creare un indirizzo di posta gratuitamente, in questo caso con suffisso @yahoo.com, grazie al quale è possibile avere 1TB di spazio di archiviazione.

  • Per creare un account di posta con Yahoo!
  • collegati a questa pagina 
  • e nel modulo che vedi a schermo
  • indica tutte le informazioni che ti vengono richieste
  • es. nomecognomenome utentenumero di cellulare, etc.. 
  • premi sul pulsante Continua
  • premi sulla voce inviatemi un SMS con la Chiave account 
  • e poi scrivi il codice ricevuto via SMS al numero di cellulare che hai indicato nell’apposito campo di testo.
  • Per concludere l’operazione di verifica del tuo numero di telefono
  • premi sui bottoni VerificaContinua e OK.

Adesso che hai creato il tuo account di posta Yahoo puoi accedere alla sua pagina di login, effettuando la configurazione dell’account su un client email o, se preferisci, usando la sua app per dispositivi Android e iOSMaggiori info qui.

Come creare un’email con Libero

Se nessuno dei servizi che ti ho fatto vedere prima non ti ha soddisfatto, ti consiglio di provare Libero, un provider italiano che offre un indirizzo email gratuito con suffisso @libero.it, nel quale è compreso 1GB di spazio riservato agli allegati.

  • Per creare un indirizzo di posta con Libero clicca qui
  • premi sul pulsante Registrati 
  • (l’icona della matita situata in alto a destra)
  • premi sul pulsante Registra un account email gratis situato sulla sinistra della pagina
  • e compila il modulo che vedi a schermo fornendo nome
  • cognome
  • nome utente
  •  password, etc.
  • Ricordati di apporre il segno di spunta sulle voci Accetto le condizioni generali
  • e le norme sulla Privacy 
  • Non presto il consenso 
  • (per evitare che il tuo account venga monitorato per fini commerciali)
  • metti il segno di spunta sulla voce Non sono un robot 
  • e dopo aver seguito le istruzioni riguardanti la verifica della sicurezza
  • premi sul pulsante Registrati.

Bene: da questo momento in poi, puoi accedere alla inbox del tuo nuovo indirizzo email collegandoti alla relativa pagina d’accessoconfigurando l’account su un client di posta oppure eseguendo il login nell’app di Libero per Android e iOSMaggiori info qui.



Come creare un’email con Alice

Se ti interessa creare un nuovo indirizzo di posta con Alice (o, meglio, TIM) ti basta compilare il modulo di iscrizione fornendo tutti i dati richiesti e seguire le istruzioni che compaiono a schermo.
Ti ricordo che creando un indirizzo di posta con TIM, otterrai gratuitamente un indirizzo @tim.it con 3 GB di spazio incluso.

  • Per procedere alla creazione di un account TIM
  • collegati a questa pagina
  • premi sul bottone Registrati situato accanto alle diciture Non hai ancora TIM? 
  • oppure Hai ADSL o Fibra TIM?
  •  o Hai un cellulare TIM 
  • (qualora tu sia cliente TIM fisso o mobile)
  • e poi compila il modulo che vedi indicando nome
  •  cognome
  • data di nascita
  • username
  •  password
  • numero di cellulare, etc.
  • apponi il segno di spunta sulla caselle riguardanti l’accettazione delle condizioni d’uso del servizio
  • riporta nell’apposito campo testuale il codice che è rappresentato nell’immagine
  •  e poi premi sul pulsante Registrati


Una volta creato il tuo account email, potrai accedervi dalla relativa pagina d’accesso o configurando l’account in un client di posta elettronica. Maggiori info qui.

Come creare un’email PEC


Ti interessa creare un’email PEC visto che la posta elettronica certificata offre tantissimi vantaggi, in primis la possibilità di inviare e ricevere messaggi ad altri indirizzi PEC che abbiano valore legale (al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno).
Devi sapere anche che creando un account PEC è possibile avere tutti gli altri vantaggi offerti dagli indirizzi di posta tradizionali, tra cui la possibilità di accedervi dalla WebMail e, in alcuni casi, persino da smartphone e tablet utilizzando delle apposite app.

Per usufruire di un indirizzo PEC, come puoi ben immaginare, bisogna acquistare un account da uno dei provider accreditati sul mercato italiano (es. LegalMailRegiter.it, etc.), in quanto non è disponibile un servizio gratuito che permetta di avere un indirizzo di posta certificata (per la cronaca, è esistito fino al 2014, ma poi è stato dismesso).
In ogni caso, sarai felice di sapere che alcuni dei provider accreditati permettono di creare un account e utilizzarlo gratuitamente per un periodo di prova relativamente lungo, al termine del quale si può decidere se continuare a usufruire del servizio pagando il canone previsto (solitamente consiste in poche decine di euro l’anno, dipende dalle opzioni di cui si vuole usufruire) o meno.
Se vuoi avere ulteriori informazioni su come funziona la PEC, consulta pure il mio tutorial che vedi qui sopra.

Come creare un’email temporanea

Concludo questa guida dedicata alla creazione di un account di posta elettronica parlandoti della possibilità di creare un’email temporanea, ovvero un indirizzo di posta usa e getta utilizzabile in tutti quei casi in cui non si vuole inquinare il proprio account principale (ad esempio quando ci si vuole iscrivere a un servizio dalla dubbia affidabilità).



  • Esistono vari servizi che permettono di creare un’email temporanea tra i più famosi ti ricordo TempinboxAirMailGuerrilla Mail  e tutti funzionano più o meno allo stesso modo
  • ci si reca sulla pagina principale del servizio scelto
  • si effettua la creazione dell’indirizzo temporaneo fornendo la prima parte dello stesso
  • e poi si preme sul pulsante tramite il quale accedere alla inbox della casella di posta usa e getta, con la quale inviare e ricevere messaggi.

Come inviare foto via email con Gmail



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come inviare foto via email con Gmail, il sito internet ufficiale del provider di posta elettronica Gmail.com

Gmail è un servizio di posta elettronica offerto da Google, da qui il nome G-mail.
Google è nato come motore di ricerca ed ha riscosso in breve tempo un grosso successo per via di un algoritmo di catalogazione dei siti più performante rispetto ad altri motori di ricerca.
Sulla base di questo successo poi Google ha investito su tantissimi altri servizi che tutti conosciamo, tra cui Google Maps, il sistema operativo Android per smartphone, e numerosi altri servizi tra cui appunto anche Gmail, un servizio di posta elettronica gratuito.

Come inviare foto via email con Gmail

Se hai effettuato in modo corretto l’accesso alla tua posta elettronica Gmail, seguendo i passaggi appena indicati, dovresti trovare email, contatti e allegati e, più in generale tutti i tuoi contenuti, perfettamente sincronizzati. Nelle righe che seguono andrò ora a spiegarti, passo per passo, come inviare una foto via email, tramite Gmail.

Procedura per inviare foto via email con Gmail.com (sito www.gmail.com)

Per inviare una foto via email a un qualsiasi indirizzo di posta elettronica, utilizzando il servizio di posta elettronica offerto da Gmail tramite il browser desktop, tutto quello che dovrai fare è



  • apri il tuo browser preferito con cui navighi su Internet
  • visita il sito ufficiale di Gmail all’indirizzo web www.gmail.com
  • accedi alla tua casella di posta elettronica Gmail con la tua username e password
  • premi il pulsante per accedere

Una volta effettuato l’accesso all’interno della casella Gmail, vedrai una schermata simile alla seguente

  • premi il pulsante Scrivi in alto a sinistra (vedi figura seguente)

  • si aprirà così una nuova finestra in basso a destra attraverso la quale potrai iniziare a comporre la tua nuova email (vedi figura seguente)
  • per poter allegare una o più fotografie al messaggio di posta email che stai per inviare, premi sul pulsante GRAFFETTA che trovi in basso (vedi figura seguente)
  • apparirà una ulteriore finestra per poter scegliere all’interno del tuo computer la fotografia da allegare al messaggio di posta elettronica da inviare

Come funziona l’email, spiegazione dei vari campi

Prima di inviare una foto via email, è necessario che tu tenga conto degli strumenti messi a disposizione per l’invio di una email e dei suoi eventuali allegati.



CAMPO DESTINATARIO A:

La prima cosa che devi assolutamente prendere in considerazione è il campo A:

si tratta del campo di testo dove dovrai inserire l’indirizzo email del destinatario della tua email

(per esempio nome.cognome@email.com)



Come inviare una email a più destinatari

Nel caso in cui tu voglia inviare una foto via email a più destinatari, puoi farlo in maniera semplice:

ti basterà digitare uno o più destinatari nei rispettivi campi di testo che si apriranno premendo i pulsanti CC e CCN.



CAMPO COPIA CARBONE CC

Il campo CC è un campo di testo in cui puoi inserire l’indirizzo email di una persona per metterla a conoscenza dell’invio di una email destinata a un’altra (Copia Carbone).

COPIA CARBONE NASCOSTA

Inserendo un indirizzo email nel campo CCN (Copia Carbone nascosta), farai sì che l’indirizzo email di questa persona rimanga nascosto agli altri riceventi.



CAMPO OGGETTO DELLA MAIL

Non dimenticare inoltre di compilare il campo oggetto: quando invii una email è buona norma scrivere una descrizione estremamente sintetica del suo contenuto, attraverso tale campo.

Infine, lo spazio sottostante il campo oggetto, è dedicato al contenuto della tua email.

Ora che ti ho parlato di quelle che sono gli strumenti basi per la compilazione di una email,



voglio spiegarti come inviare una foto via email.

Dai quindi un’occhiata ad alcuni pulsanti presenti in coda all’email:



  • il pulsante A con una barra sotto serve per le opzioni di formattazione, la graffetta per l’invio di file in allegato,
  • il simbolo di Google Drive ti permetterà di inviare un file tramite Google Drive,
  • il simbolo del quadro è dedicato all’invio di file multimediali e il simbolo della catena serve per l’inserimento di link all’interno del testo.

Infine, il simbolo della faccina apre il menu delle emoji che è possibile inserire nel testo.

Per inviare una foto via email, tramite Gmail,

  • premi quindi il simbolo del quadro:
  • potrai così selezionare o più foto da inviare caricandole dal tuo PC, da indirizzo Web tramite URL,
  • oppure caricandole dalle foto dei tuoi album di Google Foto.

Il servizio di posta elettronica Google si integra infatti con il popolare servizio di cloud.

Quando hai finito di compilare la tua email



  • premi sul pulsante blu Invia per inviarla.

Se desideri mandare un’email con Gmail, utilizzando l’applicazione per smartphone Android o iOS, dovrai per prima cosa aprire l’applicazione e, una volta effettuato l’accesso in modo corretto, premere sul pulsante con il simbolo della matita.

Come fatto in precedenza utilizzando Gmail via browser,

prima di inviare una foto via email,



abbi cura di compilare tutte le informazioni principali:

  • corpo della tua email,
  • le voci A e Oggetto
  • e campi CC e CCN.

Fatto questo, per inviare una foto via email,

  • dovrai premere sul pulsante della graffetta,
  • caricare una o più foto presenti dalla memoria del tuo dispositivo
  • e inviarla premendo sul pulsante della freccia.

Come inviare foto via email



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed i questo tutorial ti spiegherò come inviare foto via email con tutti i provider di posta elettronica.

Inviare foto via email è semplicissimo.

Diversi modi per inviare foto via email

Ci sono diversi modi per poter inviare foto via email:

  • è possibile accedere al sito della posta elettronica, creare un nuovo messaggio email, ed allegare una o più foto al messaggio
  • è possibile gestire la posta elettronica tramite un programma client di posta sul computer (come il programma Outlook per Windows o Mail per Mac) e creare un nuovo messaggio di posta con questi programmi. Sempre all’interno del programma trovi un pulsante per allegare una o più foto al messaggio email da inviare.

Se inviare foto via email è il tuo obiettivo, questa guida ti spiegherà nel dettaglio tutte le procedure, sia tramite il browser con cui navighi su Internet, sia tramite il programma client di posta che hai installato sul tuo computer.

Scoprirai come inviare foto via email anche dal tuo smartphone Apple o Android o dal tuo tablet, perchè questa guida è valida anche per lo smartphone e tablet.

In particolare anche da smartphone e tablet potrai:



  • aprire il browser presente sul dispositivo, accedere al sito della tua casella di posta, e poi creare un nuovo messaggio di posta elettronica ed allegare ad esso una o più foto
  • usare l’app client di posta Mail su iPhone o iPad (pre-installta da Apple su tutti i dispositivi) oppure usare l’app client di posta Gmail installata su gran parte dei dispositivi con sistema operativo Android.

Per completezza d’informazione, quindi ti parlerò sia di come inviare via email da computer, in tutti i modi possibili, sia di come inviare foto via email tramite smartphone e tablet in tutti i modi possibili.

Guida per inviare foto via email come allegato

Vedrai che, se seguirai alla lettera i miei consigli, inviare foto via email sarà un gioco da ragazzi.

Mi raccomando, prima di iniziare la lettura di questa mia guida su come inviare una foto via email, assicurati di esserti registrato correttamente al servizio di email.

Per prima cosa assicurati di aver creato un indirizzo di posta elettronica presso uno dei provider di posta elettronica più conosciuti ed affidabili.



Come creare un indirizzo email gratis

Come inviare foto via email dal sito Gmail



Come inviare foto via email dal sito Yahoo!

Come inviare foto via email da Outlook.com



Come inviare foto via email dal sito Libero Mail

Come inviare foto via email dal sito Tiscali Mail



Come inviare foto via email dal sito Alice.it

Come eliminare le notifiche su Facebook



Come eliminare le notifiche su Facebook

Ciao!!! Sono IlMago DelComputer in questo tutorial ti spiegherò come eliminare le notifiche su Facebook.
Con questo mio tutorial riuscirai a liberarti di tutte le notifiche di Facebook che non gradisci visualizzare, sia da smartphone e tablet che da computer.

Cancellare le notifiche su Facebook per smartphone e tablet

Prima di iniziare devi sapere che non è possibile cancellare tutti gli avvisi ricevuti in un solo colpo: si possono solo cancellare singole notifiche e inibire la visualizzazione futura di determinate categorie di avvisi.
Per eliminare una singola notifica

  • avvia l’app di Facebook sul dispositivo in tuo possesso e, se necessario, effettua l’accesso indicando email/numero di telefono e password nelle apposite caselle.
  • A login completato, tocca l’icona a forma di campanello 
  • (situata in alto a destra su Android, in basso a destra su iPhone)
  • oppure quella a forma di mondo 
  • (su iPad)
  • per aprire l’area dedicata alle notifiche ricevute dagli amici, dai gruppi e dagli eventi appartenenti al social network.
  • premi sul pulsante […] 
  • collocato accanto alla notifica che intendi eliminare
  • seleziona la voce Nascondi questa notifica nel pannello che compare sul display quest’ultima verrà istantaneamente cancellata dall’area di notifica, dal registro attività e da qualsiasi altra sezione di Facebook.

Allo stesso modo, puoi inibire la visualizzazione di un’intera categoria di notifiche: tutto ciò che devi fare è selezionare la voce Disattiva le notifiche su [tema] (ad es. Disattiva le notifiche sui compleanni degli amici), per far sì che Facebook non mostri più avvisi inerenti al tema da te scelto.

  • Per attivare nuovamente una categoria di notifiche disabilitata in questo modo, avvia l’app di Facebook
  • premi sul pulsante  
  • (collocato in alto a destra su Android e in basso a destra su iPhone iPad
  • per accedere al suo menu principale
  • sfiora le voci Impostazioni e privacy
  • Impostazioni
  • premi sulla sezione Impostazioni di notifica collocata nel riquadro Notifiche
  • premi la categoria di notifiche che intendi riattivare (ad es. Compleanni)
  • e sposta su ON la levetta corrispondente alla voce Push.

Cancellare le notifiche su Facebook per computer

Se di solito usi il computer qui ti spiego tutti i metodi più rapidi per cancellare le notifiche su Facebook per computer (sia da browser che da app per Windows 10).

Browser

  • Se utilizzi Facebook da Web, cioè la versione del social network consultabile attraverso il browser procedi come segue: per prima cosa
  • collegati alla pagina principale del servizio
  • digita negli appositi spazi le tue credenziali d’accesso
  • (ad es. email password)
  • premi sul pulsante Accedi, per finalizzare il login
  • premi sull’icona a forma di campanella collocata sulla barra blu, in alto a destra
  • se intendi eliminare il numerino relativo agli avvisi non ancora visualizzati puoi segnare come già lette tutte le notifiche in un solo colpo
  • basterà che premi sull’apposita voce
  • se invece intendi cancellare completamente le singole notifiche
  •  sposta il mouse sull’avviso che intendi eliminare e se tutto è andato per il verso giusto
  • dovresti veder comparire il pulsante […] 
  • in corrispondenza dell’avviso da te selezionato
  • premi su quest’ultimo
  • e scegli l’opzione Nascondi questa notifica dal menu proposto.
  • In modo molto simile, puoi nascondere un’intera categoria di notifiche: anche in questo caso
  • sposta il mouse su un avviso appartenente alla stessa
  • seleziona il pulsante […] che compare a schermo
  • e scegli la voce Disattiva le notifiche su [tema] 
  • (ad es.
    Disattiva le notifiche sui ricordi da rivivere)
  • dal pannello che compare a video.
  • Per ripristinare una categoria di notifiche bloccata in questo modo
  • premi sul pulsante ▼ collocato in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare a schermo
  • premi sulla sezione Notifiche
  • collocata nella barra di navigazione sinistra.

Fatto ciò, seleziona la voce Modifica corrispondente al riquadro Su Facebook e, nella pagina successiva, sposta su  il menu a tendina relativo alla categoria di avviso che intendi riattivare, oppure pigia sul pulsante Modifica corrispondente alla stessa per riattivare selettivamente alcune tipologie di avviso.



Facebook per Windows 10

Nel momento in cui ti scrivo questa guida, purtroppo non esiste la possibilità di cancellare le notifiche ricevute su Facebook per Windows 10 come succede invece per le app mobile e per la versione Web del social network.
Ciò che puoi fare è inibire a priori la ricezione di una data tipologia di avvisi, così da non riceverli più in futuro.

  • dopo aver avviato Facebook per Windows 10
  • effettuare l’accesso indicando
  • se necessario l’email/numero di telefono
  • e la password associati al tuo account
  • premi sul pulsante  residente in alto a destra
  • e scegli la voce Impostazioni dal menu che si apre.
  • Fatto ciò premi sulla voce Impostazioni di notifica residente nel riquadro Notifiche
  • seleziona la categoria di avvisi che non intendi più ricevere
  • (ad es. Compleanni)
  • e togli il segno di spunta dalla casella Ricevi le notifiche.


Per alcune categorie, il procedimento potrebbe essere leggermente differente: per esempio, potrebbe esserti chiesto di scegliere, per ogni singolo gruppo, se ricevere le notifiche soltanto dagli amici o da tutti, oppure potresti dover deselezionare una per volta le applicazioni da cui ricevere notifiche.
Puoi riattivare le categorie di notifiche in qualsiasi momento, rimettendo al loro posto i segni di spunta eliminati in precedenza.

Come esportare i contatti di Outlook per Android



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come esportare i contatti di Outlook per Android (l’applicazione client di posta) sul tuo smartphone Android, su un file VCF.

In parole semplici ti illustrerò come salvare tutti i contatti della tua casella di posta elettronica gestita dall’app client di posta Outlook sul tuo smartphone Android su un unico file (in formato VCF).

Esportare i contatti di Outlook per Android su file

Se utilizzi l’applicazione di Outlook su Android e/o hai sincronizzato la rubrica di Outlook.com con il tuo dispositivo mobile

(ti ho spiegato come fare nel mio tutorial su come configurare Hotmail su Android)

puoi esportare i contatti da Outlook sfruttando l’applicazione Contatti di Google.



Procedura per esportare i contatti di Outlook per Android su file VCF

In questo paragrafo ti spiegherò come esportare i contatti di Outlook per Android su un file VCF che li contenga tutti.

Sugli smartphone Android solitamente l’app client di posta più usata dagli utenti è quella di Google, chiamata Gmail.
L’app permette di gestire anche indirizzi di posta elettronica di altri provider come Yahoo! Mail, Live.it, Outlook.com, Alice Mail, Libero Mail e così via.

Se invece hai installato sul tuo smartphone Android l’app client di posta Outlook (solitamente più usata su computer Windows e smartphone Nokia) puoi seguire la procedura descritta qui sotto per poter esportare tutti i contatti in un unico file, che poi potrai usare per importare i contatti in un altro telefono o in un altro software secondo le tue esigenze.

L’applicazione Contatti di Google dovrebbe essere preinstallata sul tuo device.

Se l’app Contatti di Google non è installata sul tuo smartphone Android, scaricala nel modo seguente:



  • apri il Play Store (l’icona del simbolo play colorato che si trova in home screen o nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo)
  • cerca l’app Contatti all’interno del Play Store
  • selezionala
  • installala premendo sul pulsante Installa

Una volta scaricata l’app Contatti

  • apri l’app Contatti
  • premi sull’icona ad hamburger collocata in alto a sinistra
  • si aprirà un menu
  • scegli l’icona di Outlook dal menu appena aperto
  • premi sull’icona con i tre puntini verticali posizionata in alto a destra
  • scegli la voce Seleziona tutto
  • premi sul tasto di condivisione (l’icona con i tre pallini collegati tra loro che si trova in alto a destra)

Esportare tutti i contatti su un file VCF

  • attendi che venga generato il file VCF con tutti i contatti selezionati
  • scegli come esportarlo:

puoi auto-inviartelo via email usando una qualsiasi app per la gestione della posta elettronica (es. Gmail)

oppure puoi salvarlo in un servizio di cloud storage, come Dropbox o Google Drive.

Come aprire un file VCF su un altro software

Una volta esportati, potrai utilizzare i tuoi contatti in formato VCF seguendo le indicazioni che puoi trovare nella m



ia guida su come aprire file VCF.

Come aprire file VCF nell’email online



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come aprire file VCF nell’email online, ossia come importare file VCF di contatti della rubrica all’interno della tua casella di posta elettronica online, direttamente dal sito del provider.

In parole più semplici, questa guida spiega come importare una lista di contatti telefonici o email salvati su un file VCF nella tua casella di posta elettronica di iCloud, Gmail, Yahoo! Mail, o altri, direttamente accedendo al sito di iCloud, Gmail, Yahoo! Mail e così via.

Aprire file VCF nel sito dell’email

I vari siti dei provider di posta elettronica più famosi come www.icloud.com id Apple, www.gmail.com di Google, www.yahoo.com, www.outlook.com e simili offrono tutti quanti la possibilità di esportare ed importare file di contatti standard come il formato VCF / vCard.

Basta accedere al sito del provider attraverso il browser (il programma che usi per navigare sui siti Internet) con le tue credenziali di accesso (username e password) ed andare all’interno delle impostazioni della casella di posta elettronica.

All’interno di queste impostazioni troverai sicuramente la funzionalità per poter importare un file di contatti, per aggiungere nuovi contatti a quelli esistenti, oppure per esportare i contatti attuali su un file VCF.

Esportare i contatti attuali su file, ti permetterà poi di importare su un altro software la lista dei contatti, per esempio su un software che gestisce le mailing list, oppure che gestisce le liste clienti.



Al posto dei client di posta tradizionali utilizzi i servizi di Web Mail, come Gmail di Google o Outlook.com di Microsoft?

Nei paragrafi seguenti questa guida ti spiegherà dettagliatamente come importare file VCF nelle caselle di posta elettronica di Gmail, o Yahoo! o iCloud oppure Outlook.com.

Come aprire file VCF nella mail Gmail

Desideri importare nuovi contatti nella rubrica di Gmail?

Nessun problema, puoi dare i tuoi file VCF in pasto al servizio di Web Mail targato Google seguendo pochi e semplici passaggi.

Non devi far altro che



  • aprire il browser
  • collegarti al servizio Contatti Google 
  • cliccare sulle voci Di più > Importa presenti nella barra laterale di sinistra.
  • Nel riquadro che si apre
  • seleziona la voce File CSV o vCard
  • premi sul pulsante Seleziona file
  • scegli il file con i contatti da importare
  • premi sul tasto Importa
  • attendi che l’operazione giunga al termine

Come aprire file VCF nella mail Outlook.com

Outlook.com non consente di importare direttamente i contatti dai file in formato VCF, ma consente di farlo dai file CSV.

Quindi prima di andare avanti, scarica la macro Free VCF file to CSV Converter che ti ho segnalato prima e usala per convertire il tuo file VCF in un file CSV.

  • apri il browser
  • collegati alla tua casella di posta su Outlook.com
  • clicca prima sull’icona con i quadratini bianchi che si trova in alto a sinistra e poi sul riquadro Persone presente nel menu che compare.

Nella nuova schermata che ti viene mostrata



  • clicca sul pulsante Gestisci che si trova in alto a destra
  • seleziona la voce Importa contatti dal menu che compare
  • premi sul pulsante Sfoglia.
  • scegli il file CSV dal quale importare i contatti 
  • poi premi sul tasto Importa collocato in basso a sinistra

Entro qualche secondo, l’importazione dei contatti dovrebbe essere portata a termine. Un messaggio di conferma ti segnalerà il completamento della procedura.

Esportare i contatti dalla mail Outlook.com



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come esportare i contatti dalla mail Outlook.com, direttamente dal sito ufficiale www.outlook.com del provider di posta elettronica Microsoft.

Esportare i contatti dalla mail Outlook.com

Tutti i contatti di posta elettronica che sono salvati nella tua rubrica della casella di posta elettronica di Outlook.com possono essere salvati facilmente su un file unico, tramite una funzionalità chiamata Esportazione.

In pratica per esportazione, si intende salvare sul computer un file unico, contenente tutti i tuoi contatti di posta elettronica salvati nella casella di posta.

Procedura per esportare i contatti dalla mail Outlook.com su file

Se hai un indirizzo di posta elettronica creato con il provider di posta www.outlook.com e vuoi salvare tutti i tuoi contatti sul computer su un file, in questo paragrafo ti spiegherò la procedura dettagliata per eseguire questa esportazione.
Questa procedura vale per tutte le caselle di posta elettronica Outlook.com.



Passaggi per esportare i contatti su file:

  • collegati alla tua casella di posta elettronica su Outlook.com tramite il link fornito
  • effettua l’accesso con il tuo account Microsoft
  • indicando di dati di login quali email e password (se richiesto)
  • clicca sull’icona con i 9 quadratini che si trova in alto a sinistra e
  • infine
  • seleziona l’icona Persone nel menu che compare sullo schermo
  • si aprirà una nuova pagina
  • clicca sul pulsante Gestisci che si trova in alto a destra
  • seleziona la voce Esporta contatti nel menu che si apre.
  • espandi il menu a tendina Contatti da questa cartella
  • scegli se esportare tutti i contatti o solo dei contatti specifici
  • (andando quindi a selezionare una delle liste contatti disponibili nel tuo account Outlook)
  • premi sul pulsante Esporta
  • verrà creato un file CSV (Comma Separated Values, in italiano: valori separati da virgole) che conterrà tutti i contatti della rubrica di Outlook.com

Come importare un file VCF su Thunderbird



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come importare un file VCF su Thunderbird in modo da poter importare i contatti della rubrica contenuti in un file VCF sul programma client di posta Mozilla Thunderbird.

Come importare un file VCF su Mozilla Thunderbird

Se vuoi importare un file VCF sul client di posta Mozilla Thunderbird questa guida ti spiegherà dettagliatamente tutti i passaggi necessari all’importazione.

Un file VCF è un file che contiene contatti della rubrica telefonica o email, che è stato creato esportando i contatti da un altro programma client di posta come Outlook di Microsoft oppure Mail di Apple oppure direttamente esportato da una casella di posta elettronica online, come potrebbe essere per esempio il sito di Outlook.com oppure il sito di Yahoo! Mail oppure ancora quello di iCloud.

E’ possibile importare un file di contatti VCF sui vari client di posta.
Anche il client di posta Mozilla Thunderbird ti permette di importare contatti telefonici/email attraverso file VCF.

I seguenti passaggi ti spiegano come importare facilmente una lista di contatti telefonici o email all’interno della lista dei tuoi contatti già presenti su Mozilla Thunderbird.



Passaggi per importare un file VCF dei contatti su Thunderbird

Anche in questo caso bastano pochissimi click per aprire file VCF e importare i contatti presenti al loro interno nella rubrica del programma.

  • richiama la Rubrica premendo sull’apposito bottone presente nella barra degli strumenti di Thunderbird (in alto a sinistra) 
  • seleziona la voce Strumenti
  • si aprirà un menu
  • scegli la voce Importa dal menu
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Rubriche
  • clicca su Avanti
  • seleziona la voce file vCard (.vcf) 
  • premi su Avanti per selezionare il file VCF dal quale importare contatti e indirizzi email. 

Come aprire file VCF su iCloud



Come aprire file VCF su iCloud

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come aprire file VCF su iCloud, ossia come importare contatti della rubrica in formato VCF sul sito www.iCloud.com di Apple.

In questo modo, importando dei file VCF dei contatti su iCloud, i contatti importati verranno poi resi visibili sul tuo iPhone, sul tuo iPad e sul tuo Mac, nelle rispettive rubriche contatti dei tuoi dispostivi.

Importare file di contatti VCF su iCloud

In alternativa puoi sfruttare la sincronizzazione della rubrica di iCloud.

Se hai un Mac puoi importare i file VCF nella app Contatti, come abbiamo visto in precedenza (a patto che iCloud sia attivo anche su macOS).

Come aprire file VCF su iCloud dal browser

In questo paragrafo vediamo come importare i contatti della rubrica di un file VCF su iCloud, tramite il browser Safari (oppure un altro tuo browser preferito).

Nel paragrafo seguente ti illustrerò la procedura per poter aprire file VCF all’interno della casella di posta elettronica iCloud, in modo da poter importare i contatti contenuti nel file VCF all’interno della rubrica contatti di iCloud e di conseguenza avere i nuovi contatti importati sui tuoi dispositivi (iPhone, iPad e sul tuo Mac).



Vediamo come importare i contatti di un file VCF su iCloud, dal browser:

  • apri il tuo programma di navigazione preferito (es. Safari o Chrome)
  • collegati al sito iCloud.com
  • esegui l’accesso usando i dati del tuo ID Apple
  • seleziona l’icona Contatti (come nell’immagine qui sopra)
  • premi sul pulsante a forma di ingranaggio collocato in basso a sinistra (vedi figura seguente)
  • si aprirà un menu
  • scegli la voce Importazione vCard dal menu che si apre
  • seleziona il file VCF da cui importare i contatti da una cartella del tuo computer (devi averlo salvato in precedenza in qualche cartella sul tuo computer)
  • una volta importato il file VCF, l’operazione di importazione dei contatti verrà eseguita ed i nuovi contatti contenuti nel file VCF appariranno tra quelli attualmente presenti

Quando inserisci in questo modo i contatti telefonici su iCloud, tramite la sincronizzazione dei dispositivi, questi contatti saranno visibili su tutti i tuoi dispositivi connessi con lo stesso ID Apple (account iCloud).

Come controllare di aver importato correttamente i contatti VCF su iCloud

Per verificare che la sincronizzazione con la rubrica di iCloud sia attiva

  • vai nel menu Impostazioni di iOS
  • seleziona l’icona di iCloud
  • verifica che l’opzione Contatti sia impostata su ON (altrimenti attivala tu)

Come esportare tutti i contatti contenuti in iCloud su un file VCF

Se vuoi fare un backup di tutti i tuoi contatti presenti su iCloud puoi salvare i tuoi contatti esportandoli su file VCF nel modo seguente:



  • accedi nell’account iCloud dal sito www.icloud.com
  • premi sull’app Contatti
  • poi premi sull’icona ingranaggio collocata in basso a sinistra
  • si aprirà un menu
  • clicca la voce Esportazione vCard…

Esportazione dei contatti da Outlook su computer Apple



Esportazione dei contatti da Outlook su computer Apple

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come fare l’esportazione dei contatti da Outlook su computer Apple, in modo da poter facilmente esportare i contatti della tua rubrica di Outlook per Mac (il programma client di posta alternativo a Apple Mail) su un file VCF o OLM sul tuo Mac.

Guida all’esportazione dei contatti da Outlook sul Mac

Ci sono due modi per esportare i contatti da Outlook sul Mac, ossia puoi salvare la lista contatti in due diversi formati di file:

  • il primo modo per esportare i contatti di Outlook sul Mac, consente di ottenere dei file VCF singoli per ogni nominativo esportato
  • il secondo modo per esportare contatti di Outlook dal Mac, permette di ottenere un singolo file OLM con tutti i contatti utilizzabile con il solo programma client di posta Outlook

Come esportare i contatti di Outlook sul computer Apple su file VCF

In questo paragrafo vedremo nel dettaglio come esportare i contatti di Outlook sul tuo computer Apple, esportandoli su file VCF.
(Il formato del file della lista contatti avrà estensione .vcf)

Per esportare i contatti di Outlook in formato VCF



  • apri il programma Outlook installato sul tuo Mac
  • seleziona l’icona della rubrica (il biglietto da visita) collocata in basso a sinistra
  • scegli quali contatti visualizzare
  • togliendo il segno di spunta dalle opzioni presenti nella barra laterale di sinistra (per esempio: Outlook oppure anche Sul mio computer)
  • scegli i contatti da esportare usando la combinazione di tasti:
    TASTO cmd + clic DEL MOUSE

Come selezionare tutti i contatti insieme

Se vuoi selezionare tutti i contatti in contemporanea

  • clicca su un contatto della rubrica
  • poi premi la combinazione di tasti cmd+a sulla tastiera del Mac.
  • fai clic sinistro su uno qualsiasi dei contatti selezionati e trascinalo nella cartella in cui vuoi salvare i file VCF
  • rilascia, poi, la pressione del clic sinistro
  • i file con i contatti verranno copiati nella cartella da te selezionata

Come esportare i contatti di Outlook sul computer Apple (su file OLM)

Vediamo ora la procedura per poter esportare i contatti di Outlook sul computer Apple esportandoli su file di formato OLM, compatibile con Outlook ed altri programmi client di posta moderni.

Se, invece, preferisci ottenere un file OLM con tutti i contatti

  • recati nel menu File di Outlook (in alto a sinistra)
  • seleziona la voce Esporta da quest’ultimo.
  • Nella finestra che si apre
  • metti il segno di spunta solo accanto alla voce Contatti
  • pigia sul pulsante Continua
  • scegli la cartella in cui salvare il file
  • premi Salva per completare l’operazione



Come aprire un file VCF ? Come importare un file VCF ?

Se ti servono consigli su come aprire file VCF e come importarli in vari programmi e servizi di posta elettronica, consulta il mio tutorial dedicato all’argomento.

Come importare i contatti su Outlook

Se, invece, hai bisogno di una mano per importare i contatti in Outlook, leggi la guida che ho dedicato a questa procedura.

Come esportare i contatti della rubrica su Outlook su Android



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come esportare i contatti della rubrica di Outlook su Android, in modo da esportare facilmente su file i contatti della rubrica dell’app Outlook per Android che usi come client di posta sul tuo smartphone Android.

Una volta esportati i contatti della rubrica di Outlook per Android su un file .csv o di altro formato, potrai facilmente importare i contatti esportati su un altro provider di posta elettronica oppure su un altra app client di posta.

Il file CSV (Comma Separated Values) (in italiano: valori separati da virgole) è un file standard usato da tantissimi database online quali MySQL, o Access, ed è importabile in Excel (Microsoft) e Numbers (Apple), e molto spesso è importabile in programmi di fatturazione elettronica e programmi gestionali per preventivi e gestione clienti.

Il file CSV è un file che contiene appunto valori separati da virgole, e contiene solitamente un record per ogni riga, è così semplice ricostruire la lista dei contatti della rubrica per un software di posta elettronica o per un altro provider di posta elettronica.

Molti providers di posta elettronica ti permettono di importare contatti della rubrica da file .CSV direttamente dall’interfaccia del sito web.



Come esportare i contatti di Outlook su Android

In questa guida vedremo come esportare i contatti della rubrica di Outlook su Android su file .CSV, oppure su file con formato .VCF e vedremo poi come importarli in altri servizi o programmi.

Se utilizzi l’applicazione di Outlook su Android e/o hai sincronizzato la rubrica di Outlook.com con il tuo dispositivo mobile puoi esportare i contatti da Outlook sfruttando l’applicazione Contatti di Google.

ti ho spiegato come fare nel mio tutorial su come configurare Hotmail su Android

L’applicazione Contatti di Google dovrebbe essere preinstallata sul tuo device.



Qualora così non fosse

  • apri il Play Store
  • (l’icona del simbolo play colorato che si trova in home screen o nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo)
  • cercala all’interno di quest’ultimo
  • selezionala
  • installala premendo sul tasto Installa
  • apri l’app Contatti
  • pigia sull’icona ad hamburger collocata in alto a sinistra
  • seleziona l’icona di Outlook dal menu che si apre
  • premi sull’icona con i tre puntini verticali collocata in alto a destra
  • scegli la voce Seleziona tutto (o, in alternativa, scegli i singoli contatti da esportare facendo un tap prolungato su uno di essi e poi mettendo il segno di spunta accanto agli altri)
  • fai tap sul pulsante di condivisione
  • (l’icona con i tre pallini collegati tra loro che si trova in alto a destra).

Esportazione dei contatti di Outlook per Android su file VCF

Vediamo ora come salvare su file VCF, un comune formato per salvare gli indirizzi email delle rubriche, i contatti selezionati da esportare:

  • attendi che venga generato il file VCF con tutti i contatti selezionati
  • scegli come esportarlo:
  • puoi auto-inviartelo via email usando una qualsiasi app per la gestione della posta elettronica (es. Gmail) oppure puoi salvarlo in un servizio di cloud storage, comeDropbox o Google Drive.

Una volta esportati, potrai utilizzare i tuoi contatti in formato VCF seguendo le indicazioni che puoi trovare nella mia guida su come aprire file VCF.

Come modificare password Hotmail



Come modificare password Hotmail

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come modificare la password ti basterà seguire un’apposita procedura proposta dalla stessa Microsoft, compilare qualche modulo con le informazioni richieste.

Se ti interessa cambiare password di Hotmail, ma non ricordi la parola chiave attualmente in uso per accedere all’account ,anche in questo caso è possibile intervenire.
Per scoprire come fare, sia in un caso che nell’altro, continua a leggere. Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

Modificare password Hotmail

Se hai bisogno di cambiare la password del tuo account Hotmail e riesci a ricordare l’ultima chiave di accesso da te utilizzata per accedere al servizio, il primo passo che devi fare è quello di collegarti al sito Internet dedicato alla gestione degli account Microsoft, facendo clic qui.

  • premi sul pulsante Accedi a Microsoft collocato al centro e compila i campi visualizzati
  • aggiungi il tuo indirizzo di posta elettronica
  •  e la password ad esso associata
  • premi nuovamente sul bottone Accedi.

Tieni presente che, se hai attivato la verifica in due passaggi sul tuo account, dovrai fornire inoltre un metodo di convalida della tua identità, ovvero dovrai ricevere un codice di sicurezza sul numero di cellulare da te collegato all’account o sul tuo indirizzo email alternativo.
Se intendi innanzitutto cambiare la password del tuo account per sceglierne una nuova, in questo caso si presume che tu abbia pieno possesso di tutti gli strumenti che servono per accedere al servizio di posta elettronica.
Quindi, a seconda del metodo di verifica da te selezionato (SMS a [numero di telefono]Email a [indirizzo email], per esempio), controlla la casella di posta elettronica o il tuo cellulare e scrivi, nell’apposito campo a schermo sul sito di Microsoft, il codice che hai ricevuto via email o tramite SMS e premi poi su Verifica.

  • Se in futuro vuoi evitare di immettere il codice in questione, ogni volta che intendi apportare modifiche all’account dalla postazione in uso
  • devi aggiungere il segno di spunta alla casella Non visualizzare più questo messaggio nel dispositivo
  • Attendi qualche istante, affinché venga caricata la pagina relativa al tuo account
  • premi sulla voce Sicurezza che si trova in alto e, nella schermata successiva
  • premi sul pulsante Cambia password
  • aggiungi nuovamente la password del tuo account, per una questione di sicurezza
  • e premi su Accedi per proseguire
  • adesso utilizza i successivi campi di testo che ti vengono mostrati
  • per digitare la vecchia password
  • e la nuova password all’interno delle caselle Password corrente
  • Nuova password
  •  e Conferma la password
  • poi fai clic sul pulsante Salva in fondo alla pagina per completare la modifica.


Se vuoi, puoi anche spuntare la casella La password deve essere cambiata ogni 72 giorni per fare in modo che, una volta trascorso l’arco di tempo indicato la password scelta scada, e che debba essere necessariamente modificata con una nuova.



Recuperare account Hotmail

Se hai bisogno di recuperare il tuo account Hotmail perché non ricordi più la parola chiave associata al tuo account, la procedura che devi mettere in pratica è un’altra.
 In primo passo che devi fare è collegarti all’apposita sezione del sito Internet di Microsoft che è dedicata alla reimpostazione della password, facendo clic qui.

  • Scrivi nel campo di testo che ti viene mostrato, l’indirizzo email dell’account per il quale vuoi effettuare il recupero
  • e premi su Avanti

Adesso, in base a quelli che sono i mezzi in tuo possesso e, a seconda di quelle che sono le informazioni che in precedenza hai provveduto ad associare al tuo account Hotmail, devi verificare la tua identità.
Scegli se ricevere un messaggio di posta elettronica con un codice per reimpostare la password all’indirizzo email secondario (Email a [indirizzo email]), oppure se ricevere un codice di verifica via SMS (SMS a [numero di telefono]).

  • aggiungi il segno di spunta accanto all’opzione che preferisci
  • premi su Avanti
  • scrivi la parte iniziale dell’indirizzo email secondario
  • o la parte finale del tuo numero di cellulare
  • (a seconda del metodo di ripristino che hai scelto) 
  • e prosegui facendo clic su Invia il codice.
  • A questo punto, se hai scelto di ricevere il codice per verificare la tua identità tramite messaggio di posta elettronica all’indirizzo email secondario
  • accedi a quest’ultimo 
  • apri il messaggio ricevuto da Microsoft per prenderne nota
  •  se invece hai scelto di ricevere l’SMS
  • attendi qualche istante, affinché Microsoft provveda ad inviarti al tuo numero di cellulare il messaggio contenente il codice.

In precedenza avevi scaricato e configurato l’app Microsoft Authenticator sul tuo smartphone o tablet Android o iOS? Puoi utilizzare quest’ultima, per verificare la tua identità al fine di cambiare password Hotmail.


  • Per farlo devi selezionare l’opzione in questione come metodo per la verifica dell’identità
  • aggiungi sul sito di Microsoft il codice di verifica che ti è stato recapitato
  •  premi sul bottone Avanti
  • Nel caso in cui sia attiva la verifica in due passaggi
  • dovrai eseguire la verifica dell’identità una seconda volta.
  • Nel caso in cui possiedi già un codice di verifica
  •  seleziona l’opzione Ho già un codice nella schermata relativa al metodo per la selezione del sistema per la verifica dell’identità
  • scrivi il codice che è in tuo possesso nel campo di testo Codice
  • premi su Avanti.
  • digita la nuova password che è tua intenzione utilizzare per il tuo account Hotmail nei campi Nuova password 
  • Conferma la password 
  • premi sul pulsante Avanti, per ultimare la procedura.

Non riesci in nessun modo a superare la verifica in due passaggi, perché non ti è possibile accedere né al tuo indirizzo di posta elettronica alternativo né al telefono.


  • In questo caso devi selezionare l’opzione Non ho alcuna di queste info nel menu per la scelta del metodo di conferma dell’identità
  • e premi sul bottone Avanti.
  • Hai un codice di recupero per il tuo account? In tal caso, immettilo nel campo Codice di recupero che ti viene mostrato a schermo
  • e premi sul pulsante Usa codice di recupero che si trova in basso.
  • Se, invece, non disponi di un codice di recupero
  • premi sul pulsane No
  •  e nella nuova pagina Web che a questo punto ti verrà mostrata
  • indica un indirizzo di posta elettronica alternativo nel campo sottostante la voce Dove possiamo contattarti? per permettere a Microsoft di mettersi in contatto con te e di verificare la tua identità.
    Supera quindi il captcha
  • immettendo i codici visualizzati a schermo nel campo di testo sottostante; infine
  • premi sul pulsante Avanti che si trova in basso.
  • Accedi ora al tuo account di posta elettronica alternativo
  •  apri il messaggio ricevuto da Microsoft
  • e inserisci nel campo di testo che ti viene mostrato a schermo
  • il codice di verifica dell’identità che ti è stato fornito
    poi premi su Verifica
  •  e attieniti alle istruzioni che ti vengono fornite per effettuare il reset della password.

Ti verrà infatti chiesto di confermare la tua identità, rispondendo ad alcune domande riguardanti la creazione del tuo account.
Inoltre, per poter rientrare in possesso del tuo account, potrebbe essere richiesto di rispondere alla domanda di sicurezza, nel caso in cui tu l’abbia impostata.



Come inserire la firma automatica su Outlook su smartphone Android



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come inserire la firma automatica su Outlook su smartphone Android, in modo da poter inserire una firma in modo automatico per ogni email che invii, dal client di posta Outlook, sul tuo smartphone Android.

Inserire la firma in Outlook su Android è davvero un gioco da ragazzi! Prima di procedere, però, voglio avvisarti che l’app di Outlook non prevede, al momento, la possibilità di formattare il testo direttamente dalla schermata di inserimento, né di specificare se inserirla o meno: la firma viene automaticamente apposta a tutte le email in uscita.

Come inserire una firma automatica su Outlook su smartphone Android

Vediamo ora la semplicissima procedura per poter inserire una firma automatica su Outlook su smartphone Android.



Per prima cosa:

  • scarica ed installa l’applicazione Outlook per Android

l’app Outlook per Android è un’app client di posta, ossia che ti permette di gestire diverse caselle di posta elettronica con un solo programma.
Gestire la posta con un’app client di posta come Outlook è molto più comodo rispetto ad entrare ogni volta nella tua casella email tramite il browser.

Con l’app client di posta Outlook puoi gestire facilmente, le notifiche quando ti arriva una nuova email, e soprattutto non devi inserire ogni volta username e password per effettuare l’accesso.

  • avvia l’app di Outlook per Android
  • effettua uno swipe da sinistra verso il centro dello schermo
  • (oppure tocca il pulsante ☰ collocato in alto a sinistra)
  • per accedere al menu dell’applicazione
  • premi sfiora il pulsante impostazioni (ingranaggio ⚙)
  • Tocca poi la voce Firma 
  • apparirà una casella di testo dove inserire la firma
  • scrivi in questa casella la tua firma

In questo modo, ogni email in uscita che invierai, avrà allegata la tua firma che impresterai una sola volta.



Come impostare diverse firme per ogni account di posta elettronica inserito su Outlook

Se hai configurato più account all’interno dell’app e desideri specificare una firma diversa per ognuno di essi

  • sposta su ON la levetta Firma per account 
  • digita la firma da applicare nei campi proposti
  • tocca il segno di spunta posizionato sulla destra, una volta terminato

Come eliminare le notifiche di Facebook via email da smartphone



Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come eliminare le notifiche di Facebook via email da smartphone, in modo da poter disattivare le notifiche di Facebook sulla tua email, usando il tuo smartphone o il tuo tablet.

Una volta eliminate le notifiche di Facebook dalla tua email, Facebook non ti disturberà più con tutte quelle email inutili che ti segnalano ogni piccola azione effettuata dai tuoi amici di Facebook.

E’ importante imparare a disattivare prima possibile le notifiche via email di Facebook, in modo da non intasare la casella di posta elettronica con centinaia di email inutili inviate da Facebook.

Appena apri un account Facebook e aggiungi degli amici, avrai notato che la tua casella email viene bombardata di centinaia di email fastidiose inviate da Facebook per segnalarti cosa fanno i tuoi amici.
Facebook ti segnala di tutto, quando un amico pubblica una foto, quando un amico pubblica un TAG (etichetta) su una foto e così via.
Quando hai tanti contatti su Facebook, la tua casella email viene totalmente riempita da queste email di notifica.

Se usi questa casella email per lavoro o per studio o la gestisci sul tuo smartphone, avrai sicuramente la necessità impellente di dover disattivare queste fastidiose notifiche di Facebook.



Questa guida completa ti aiuterà a disattivare le notifiche via email di Facebook dal tuo smartphone Android o iPhone, in tutti i modi possibili.

Come disattivare le notifiche via email di Facebook

In questa particolare guida ti spiegherò come andare a disattivare le notifiche email di Facebook semplicemente usando il tuo smartphone o un tuo tablet.

Due modi per disattivare le notifiche che Facebook manda via email

Ci sono due modi per disattivare le notifiche di Facebook via email dal tuo smartphone:

  • disattivare le notifiche email di Facebook dall’app Facebook
  • disattivare le notifiche email di Facebook entrando nel sito Facebook tramite il browser del tuo smartphone

In questa guida ti spiegherò entrambe le procedure così non avrai problemi ad eliminare l’invio delle email di notifica di Facebook che bombardano la tua casella email.



Vuoi eliminare le notifiche via email di Facebook ma non hai a portata di mano il tuo computer Nessun problema!



Puoi ottenere lo stesso risultato anche agendo dal tuo smartphone o tablet, sia

  • sfruttando l’apposita app del social network sia
  • collegandoti a quest’ultimo mediante il browser Web installato sul tuo dispositivo.

Disattivare le notifiche di Facebook via email tramite l’app Facebook

Se preferisci eliminare le notifiche via email di Facebook agendo dall’app del social network

  • prendi il tuo smartphone
  • accedi alla schermata dello stesso in cui sono raggruppate tutte le app
  • premi sull’icona di Facebook
  • fai tap sul pulsante con le tre linee in orizzontale che trovi nella parte destra della schermata dell’applicazione

Come eliminare le notifiche di Facebook via email (da iPhone Apple)

se utilizzi un iPhone



un iPad oppure un iPod Touch

  • fai tap su Impostazioni
  • seleziona la voce Impostazioni dell’account 
  • e poi pigia su Notifiche.

Come eliminare le notifiche di Facebook via email (da smartphone Android)

Se invece utilizzi un dispositivo Android

  • fai tap su Impostazioni account e poi su Notifiche.
  • Nella nuova schermata che ti viene mostrata
  • pigia sulla voce E-mail che trovi in corrispondenza della sezione Modalità di ricezione delle notifiche
  • seleziona, a seconda di quelle che sono le tue esigenze e preferenze
  • Solo le notifiche sul tuo account, su sicurezza e privacy
  • oppure
  • seleziona Notifiche importati su di te o sulle attività che non hai eseguito.

Anche in tal caso, le modifiche hanno effetto immediato e le notifiche tramite posta elettronica vengono disabilitate in maniera istantanea.

Qualora poi dovessi ripensarci potrai annullare in qualsiasi momento la procedura mediante cui eliminare le notifiche via email di Facebook collegandoti nuovamente alla sezione E-mail delle impostazioni dell’app di Facebook e facendo tap,



a seconda della scelta precedentemente effettuata,

sulla voce Tutte le notifiche, tranne quelle che scegli di non ricevere

oppure Notifiche importanti su di te o sulle attività che non hai eseguito.

Come eliminare le notifiche di Facebook via email da smartphone (tramite il browser)

Un altro metodo per entrare nelle Impostazioni di Facebook ed disattivare le notifiche di Facebook via email è quello di accedere a Facebook tramite il browser del tuo cellulare.



Il browser è il programma che usi per navigare sui siti Internet su tuo cellulare / smartphone.
Su iPhone il browser pre-installato da Apple si chiama Safari.

Su smartphone Android il browser pre-installato è Google Chrome.

Oltre che così come ti ho già indicato, puoi eliminare le notifiche via email di Facebook da mobile

  • apri il tuo browser preferito
  • scrivi www.facebook.com nella barra degli indirizzi in alto
  • premi il tasto Invio o Vai sulla tastiera

collegandoti al tuo account ed effettuando le operazioni che ti ho indicato nelle righe precedenti, quando ti ho spiegato come fare per disabilitare le notifiche da computer, avendo però cura di richiedere la visualizzazione del social network in modalità desktop.



Se non sai come si fa

su iOS ti basta pigiare sull’icona della freccia annessa alla schermata che visualizzi avviando Safari 

  • premi sull’icona Richiedi sito desktop presente nel menu che compare nella seconda riga di icone.

Per attivare la modalità di visualizzazione desktop su Android

  • clicca sul pulsante (…) di Chrome collocato in alto a destra
  • seleziona la voce Richiedi sito desktop dal menu che si apre